VOLLEY: EUROPEI. DOMANI DEBUTTO ITALIA CONTRO BULGARIA

(AGI/ITALPRESS) – Istanbul, 3 set. – Il debutto azzurro avverra’ contro la Bulgaria di Kaziynski e Nikolov (che ha iniziato superando in rimonta al tie-break la Serbia), ma soprattutto di Silvano Prandi, il veterano dei tecnici italiani che 25 anni fa a Los Angeles porto’ l’Italia per la prima volta sul podio olimpico. Subito un test importante, anzi “determinante” come lo ha definito il ct italiano Anastasi. Vincere e’ doppiamente importante: sia perche’ iniziare bene ti da’ morale, sia perche’ con la particolare formula dell’Europeo in un gruppo difficile come quello degli azzurri, renderebbe tutto davvero difficile. (AGI)

Red



REGIONALI:CASTELLI(LN),NOMI? LI DECIDERANNO BOSSI E BERLUSCONI

(AGI) – Roma, 3 set. – “Piu’ che un valzer delle poltrone e’ “una danza maori”. Questo il paragone a cui e’ ricorso il viceministro alle Infrastrutture Roberto Castelli per definire le voci sul braccio di ferro tra Lega e Pdl nella scelta dei candidati per la guida di Lombardia, Veneto e Piemonte in vista delle prossime regionali.

Intervenuto alla trasmissione di Radio2 ‘Un giorno da pecora’, Castelli ha cosi’ sgombrato il campo dalle indiscrezioni: “La partita vera iniziera’ quando Berlusconi e Bossi si siederanno intorno a un tavolo e decideranno i nomi – ha detto – finora stiamo assistendo soltanto a una danza maori, come quelle che precedono le partite di rugby degli All blacks”. (AGI)

Com/Mav



MOTOMONDIALE: CAMPIONI DELLE DUE RUOTE VISITANO S.PATRIGNANO

(AGI) – San Patrignano (Rn), 3 set. – I piloti del Motomondiale sono saliti a San Patrignano assieme allo Scot Racing Team, la scuderia guidata da Cirano Mularoni che da 18 anni porta sulle piste di tutto il mondo il logo e il messaggio di San Patrignano. Accolti alle 13 in punto da un fragoroso applauso, i centauri (Alex De Angelis, Gabor Talmacsi, Hector Barbera, Raffaele De Rosa, Hiroshi Aoyama, Colin Edwards, Randy De Puniet, Alex Baldolini) hanno pranzato assieme ai 1.500 ragazzi della comunità gustando i formaggi, i salumi e i vini “made in SanPa”. Quindi, una foto di gruppo assieme ai ragazzi di We Free, il nuovo marchio con il quale San Patrignano porterà in tutta Italia le proprie iniziative di prevenzione dalla droga e di educazione, rivolte agli adolescenti. La prima è in programma, proprio in comunità, il prossimo 10 ottobre con un convegno mondiale sui problemi dell’educazione, dello stato sociale e del disagio giovanile. I campioni delle due ruote, subito dopo, accompagnati da Andrea Muccioli, hanno visitato alcuni settori, soffermandosi in particolare nella cantina e alle scuderie. Una visita, quella dei centauri, inserita dall’organizzazione del Motomondiale nel calendario di eventi ufficiali che precedono il Gran Premio Cinzano San Marino e della Riviera di Rimini in programma domenica 6 settembre al circuito Santamonica di Misano Adriatico. “Lo sport è uno strumento educativo fondamentale per noi – ha commentato Andrea Muccioli, responsabile di San Patrignano -, ha un’importante valenza formativa, visto che non si può imparare a vincere se prima non si prova la sconfitta. Nello sport si imparano il rispetto per gli altri e ad accettare i propri limiti. Queste visite per noi sono molto importanti perché abbiamo la possibilità di conoscere esempi positivi del mondo sportivo, così come per i piloti è una esperienza di grande valore. Da sempre siamo aperti a questi eventi, davvero positivi per i rapporti umani che si creano”. Accoglienza speciale per il sammarinese Alex De Angelis, nato e cresciuto a pochi chilometri da San Patrignano. “È la mia seconda volta a Sanpa – è stato il suo commento – ed è sempre una grande emozione. Abbiamo ricevuto un’accoglienza splendida, pranzato molto bene e siamo stati ricevuti da un applauso da brividi. Vuol dire che i ragazzi seguono le nostre gare, ci conoscono e mi fa piacere che siano degli appassionati del nostro sport”. Circa i messaggi che i campioni dello sport possono far arrivare ai più giovani De Angelis ha spiegato: “noi piloti cerchiamo di far capire ai ragazzi quanto sia importante la sicurezza. Sono contento che le protezioni da noi utilizzate, negli anni successivi le si possano trovare nei negozi. In più dimostriamo che quando si persegue un obbiettivo, seppur con grandi sacrifici, lo si può raggiungere”. Fra gli ospiti anche Cirano Mularoni, manager dello Scot Racing Team: “L’idea di una partnership con San Patrignano nacque nel 91. La Scot era a SanPa per eseguire alcuni lavori e un giorno con il presidente Giovanni Torri incontrammo Vincenzo Muccioli, il quale si dimostrò subito entusiasta della collaborazione che gli proponemmo. L’attività della comunità era in perfetta sintonia con la nostra e la collaborazione fu tale che la verniciatura delle prime carene avvenne in comunità. Un’amicizia che nasceva dal fatto che entrambi vedevamo lo sport come strumento per tenere i ragazzi lontani dai pericoli della società. A distanza di 18 anni siamo onorati di continuare a portare l’albero di SanPa sulla nostra moto”. (AGI)

Mir



F.1.: A GIANCARLO FISICHELLA LA FERRARI DI MASSA

(AGI) – Roma, 3 set. – Sara’ Giancarlo Fisichella a guidare la Ferrari numero 3 di Felipe Massa nelle restanti gare del mondiale piloti di Formula Uno. Lo ha riferito la Force India con un comunicato in cui dice di lasciare libero il pilota romano gia’ dal prossimo gran premio d’Italia a Monza. Fino al termine della stagione, dunque, Fisichella dovrebbe correre accanto a Kimi Raikkonen, sostituendo Luca Badoer, le cui prove sui circuiti di Valencia e di Spa-Francochamps non sono state all’altezza del potenziale della Ferrari. Fisichella, 36 anni, e’ uno dei piloti di Formula Uno piu’ esperti, con 225 gp disputati nel corso dei quali ha ottenuto tre vittorie (Brasile 2003, Australia 2005 e Malesia 2006). Nel corso della sua lunga carriera, iniziata nel 1996con la scuderia Minardi nel gran premio di Australia, Fisichella ha corso anche con Jordan, Benetton, Sauber, Renault, Force India. L’approdo alla Ferrari, dopo lo splendido secondo posto nel gran premio del Belgio di domenica scorsa, rappresenta il coronamento di questo curriculum oltre che di un sogno. (AGI)

Red



F.1.: FERRARI, FISICHELLA PREFERITO A KUBICA

(AGI) – Roma, 3 set. – A coronamento di un sogno, Giancarlo Fisichella guidera’ la Ferrari nei prossimi gran premi del mondiale 2009. Fisichella e’ stato preferito al polacco Robert Kubica, attualmente alla guida di una Bmw, che ha conteso fino all’ultimo al romano il sedile della ‘rossa’ numero 3 di Felipe Massa. A far pendere la bilancia dalla parte di ‘Fisico’ e’ stato anche lo splendido scorso fine settimana sul circuito belga di Spa-Francochamps, dove, alla guida della sua Force India, Fisichella ha fatto registrare sabato la ‘pole position’ e domenica il secondo posto in gara a poco piu’ di un secondo dalla Ferrari di Kimi Raikkonen. La pista di Spa viene considerata dagli esperti alla stregua di una tesi di laurea per un pilota e quel che ha fatto Fisichella con una Force India che non era mai andata a punti nella sua storia ha permesso al pilota italiano di coronare il sogno di una vita, quello di concludere la sua lunghissima carriera alla Ferrari. Kubica e’, dal canto suo, uno dei giovani piloti maggiormente emergenti e stimati nel ‘circus’. L’annunciato ritiro della Bmw dalle competizioni dal prossimo anno ha fatto pensare immediatamente al polacco per la sostituzione di Massa. La Ferrari non puo’, tuttavia, assicurare a Kubica un sedile anche per il campionato 2010, visti il probabile ingaggio di Fernando Alonso e il ritorno in pista di Felipe Massa. Fisichella, al contrario, sara’ il terzo pilota Ferrari anche nel 2010, con compiti di collaudatore, pilota di riserva e, forse, anche ambasciatore del marchio Ferrari in giro per il mondo. (AGI)

Red



F.1: FISICHELLA “SONO AL SETTIMO CIELO”

(AGI/ITALPRESS) – Maranello, 3 set. – Il 3 settembre 2009 rimarra’ per sempre una giornata speciale per Giancarlo Fisichella. Il pilota romano, infatti, e’ arrivato oggi pomeriggio a Maranello per incontrare Stefano Domenicali e per mettersi subito al lavoro per preparare con la squadra l’appuntamento di Monza della prossima settimana. Il primo passo e’ stato quello di calarsi nell’abitacolo della F60 per adattare la postazione di guida alle sue caratteristiche fisiche poi Giancarlo ha incontrato i tecnici che lavoreranno specificamente con lui durante il weekend di gara. “Mi sento al settimo cielo”, ha detto “Fisico” a www.ferrari.com. “Ancora stento a credere al fatto che si stia realizzando il sogno della mia vita e per questo voglio ringraziare la Ferrari e il suo Presidente, Luca di Montezemolo. Nell’ultima settimana mi sono accadute delle cose incredibili: la pole e il secondo posto di Spa e ora la chiamata della Ferrari per correre nelle cinque gare che restano fino alla fine della stagione. Daro’ il massimo per ricompensare la Scuderia per la grande opportunita’ che mi ha dato: so che non sara’ facile ma ce la mettero’ tutta per ottenere i migliori risultati possibili. Ci tengo a dire che mi dispiace molto per Luca Badoer: so quanto ci tenesse a correre a Monza alla guida di una Ferrari perche’ per un pilota italiano e’ il massimo poter guidare una Rossa davanti ai nostri tifosi”. “Abbiamo scelto Giancarlo perche’ pensiamo che potra’ darci un contributo significativo in termini di punti in questo finale di stagione cosi’ incerto”- ha aggiunto Stefano Domenicali – “Inoltre, abbiamo considerato quello che potra’ essere il suo ruolo all’interno della squadra nel prossimo futuro, anche alla luce dell’esperienza di quest’anno: sara’ infatti lui il pilota di riserva nel 2010. Voglio ringraziare Vijay Mallya e la Force India F1 per aver consentito a Giancarlo di liberarsi dal suo impegno contrattuale in un momento cosi’ felice per la squadra, permettendo cosi’ al pilota di coronare un sogno. Ora dobbiamo concentrarci totalmente su Monza, un appuntamento cui teniamo in maniera particolare: sappiamo che sara’ difficile mantenere lo standard di prestazione dimostrato negli ultimi Gran Premi ma ce la metteremo tutta per dare una gioia ai nostri tifosi che, spero, accorreranno numerosi per sostenerci”. Una curiosita’: per Fisichella quello di Monza non sara’ un vero e proprio debutto alla guida di una Ferrari di Formula 1. Giancarlo fu infatti uno dei quattro piloti italiani – con lui c’erano Gianni Morbidelli, Luca Badoer e Pierluigi Martini – che effettuarono un test a Fiorano il 27 settembre del 1995, al volante di una 412 T2: quattordici anni dopo la sensazione nel varcare i cancelli di Maranello e’ stata sicuramente diversa. (AGI)

Red



RUGBY: L’AQUILA 1936 SFIDA LE VECHIE GLORIE NEROVERDI

(AGI) – Montorio al Vomano (Teramo), 3 set. – Nell’ambito della manifestazione Vetrina del Parco, andra’ in scena domani, al comunale di Montorio al Vomano (ore 16.00), la partita tra i ‘Mitici’ e L’Aquila Rugby 1936, ovvero tra i neroverdi di un tempo e quelli che questa stagione giocheranno nel super 10. Un incontro speciale, che vedra’ le due formazioni scendere in campo nel solco della tradizione, uniti nel presente, per lo sviluppo del territorio. Da subito entusiasta dell’iniziativa, il Direttore tecnico neroverde Massimo Mascioletti , legatissimo all’ambiente della palla ovale aquilana e ai suoi ex atleti. Con le sue parole, si mostra felice di far partecipare i sui ragazzi all’iniziativa: “Per noi – afferma – sara’ un onore poter scendere in campo con quegli atleti che hanno costruito, con grande fatica e passione, la tradizione rugbistica aquilana. Sara’ una partita speciale, che rafforzera’ ancora di piu’ il legame, tra la squadra che oggi rappresenta il nostro territorio e coloro che sono stati gli artefici della storia del rugby del capoluogo d’Abruzzo. Mantenendo ben saldo quel legame – aggiunge – possiamo proseguire, uniti, guardando al futuro, con la fiducia e la forza di chi sta disputando la stessa partita, con un obiettivo comune, quello di avanzare insieme per vincere nella ricostruzione e nello sviluppo della nostra terra”. Mascioletti, da sempre promotore di un progetto di qualita’, che vede un legame indissolubile tra le tante forze del rugby abruzzese, in grado di far crescere il livello tecnico ed organizzativo, ma nel segno del rispetto della tradizione e della storia neroverde invita tutti a partecipare. “Sara’ sicuramente una bella giornata di sport, con due squadre, che a loro modo – osserva – daranno spettacolo. Naturalmente ci aspettiamo una grande risposta dai nostri tifosi, che avranno la fortuna di ammirare nello steso incontro, passato, presente e futuro dell’Aquila rugby”, dice infine Mascioletti. (AGI)

Com/Ett



F.1.: FERRARI, FISICHELLA PREFERITO A KUBICA

(AGI) – Roma, 3 set. – A coronamento di un sogno, Giancarlo Fisichella guidera’ la Ferrari nei prossimi gran premi del mondiale 2009. Fisichella e’ stato preferito al polacco Robert Kubica, attualmente alla guida di una Bmw, che ha conteso fino all’ultimo al romano il sedile della ‘rossa’ numero 3 di Felipe Massa. A far pendere la bilancia dalla parte di ‘Fisico’ e’ stato anche lo splendido scorso fine settimana sul circuito belga di Spa-Francochamps, dove, alla guida della sua Force India, Fisichella ha fatto registrare sabato la ‘pole position’ e domenica il secondo posto in gara a poco piu’ di un secondo dalla Ferrari di Kimi Raikkonen. La pista di Spa viene considerata dagli esperti alla stregua di una tesi di laurea per un pilota e quel che ha fatto Fisichella con una Force India che non era mai andata a punti nella sua storia ha permesso al pilota italiano di coronare il sogno di una vita, quello di concludere la sua lunghissima carriera alla Ferrari. Kubica e’, dal canto suo, uno dei giovani piloti maggiormente emergenti e stimati nel ‘circus’. L’annunciato ritiro della Bmw dalle competizioni dal prossimo anno ha fatto pensare immediatamente al polacco per la sostituzione di Massa. La Ferrari non puo’, tuttavia, assicurare a Kubica un sedile anche per il campionato 2010, visti il probabile ingaggio di Fernando Alonso e il ritorno in pista di Felipe Massa. Fisichella, al contrario, sara’ il terzo pilota Ferrari anche nel 2010, con compiti di collaudatore, pilota di riserva e, forse, anche ambasciatore del marchio Ferrari in giro per il mondo. (AGI)

Red



F.1: FISICHELLA “SONO AL SETTIMO CIELO”

(AGI/ITALPRESS) – Maranello, 3 set. – Il 3 settembre 2009 rimarra’ per sempre una giornata speciale per Giancarlo Fisichella. Il pilota romano, infatti, e’ arrivato oggi pomeriggio a Maranello per incontrare Stefano Domenicali e per mettersi subito al lavoro per preparare con la squadra l’appuntamento di Monza della prossima settimana. Il primo passo e’ stato quello di calarsi nell’abitacolo della F60 per adattare la postazione di guida alle sue caratteristiche fisiche poi Giancarlo ha incontrato i tecnici che lavoreranno specificamente con lui durante il weekend di gara. “Mi sento al settimo cielo”, ha detto “Fisico” a www.ferrari.com. “Ancora stento a credere al fatto che si stia realizzando il sogno della mia vita e per questo voglio ringraziare la Ferrari e il suo Presidente, Luca di Montezemolo. Nell’ultima settimana mi sono accadute delle cose incredibili: la pole e il secondo posto di Spa e ora la chiamata della Ferrari per correre nelle cinque gare che restano fino alla fine della stagione. Daro’ il massimo per ricompensare la Scuderia per la grande opportunita’ che mi ha dato: so che non sara’ facile ma ce la mettero’ tutta per ottenere i migliori risultati possibili. Ci tengo a dire che mi dispiace molto per Luca Badoer: so quanto ci tenesse a correre a Monza alla guida di una Ferrari perche’ per un pilota italiano e’ il massimo poter guidare una Rossa davanti ai nostri tifosi”. “Abbiamo scelto Giancarlo perche’ pensiamo che potra’ darci un contributo significativo in termini di punti in questo finale di stagione cosi’ incerto”- ha aggiunto Stefano Domenicali – “Inoltre, abbiamo considerato quello che potra’ essere il suo ruolo all’interno della squadra nel prossimo futuro, anche alla luce dell’esperienza di quest’anno: sara’ infatti lui il pilota di riserva nel 2010. Voglio ringraziare Vijay Mallya e la Force India F1 per aver consentito a Giancarlo di liberarsi dal suo impegno contrattuale in un momento cosi’ felice per la squadra, permettendo cosi’ al pilota di coronare un sogno. Ora dobbiamo concentrarci totalmente su Monza, un appuntamento cui teniamo in maniera particolare: sappiamo che sara’ difficile mantenere lo standard di prestazione dimostrato negli ultimi Gran Premi ma ce la metteremo tutta per dare una gioia ai nostri tifosi che, spero, accorreranno numerosi per sostenerci”. Una curiosita’: per Fisichella quello di Monza non sara’ un vero e proprio debutto alla guida di una Ferrari di Formula 1. Giancarlo fu infatti uno dei quattro piloti italiani – con lui c’erano Gianni Morbidelli, Luca Badoer e Pierluigi Martini – che effettuarono un test a Fiorano il 27 settembre del 1995, al volante di una 412 T2: quattordici anni dopo la sensazione nel varcare i cancelli di Maranello e’ stata sicuramente diversa. (AGI)

Red



F.1.: FISICHELLA, ERA IL MIO SOGNO

(AGI/ITALPRESS) – Maranello, 3 set. – Giancarlo Fisichella guidera’ la Ferrari numero 3 a partire dal GP d’Italia del 13 settembre 2009 e fino al termine della stagione. Il pilota romano, lasciato libero dalla Force India, sostituira’ Luca Badoer che per due gare aveva preso il posto di Michael Schumacher che a sua volta aveva rinunciato a prendere il posto dell’infortunato Felipe Massa. Lo rende noto la stessa Scuderia di Maranello. “Sono molto grato a Vijay Mallya per avermi concesso questa opportunita’ di correre per la Ferrari”. Queste le prime parole da ferrarista di Giancarlo Fisichella, che si congeda dalla Force India per cominciare la sua nuova avventura a Maranello. “E’ sempre stata una mia ambizione e Vijay e’ stato molto generoso perche’ ha permesso che diventasse realta’ – dice ancora Fisichella – Spero di aver aiutato questo team a crescere e a intraprendere la strada giusta per realizzare le proprie ambizioni. Adesso e’ una scuderia molto competitiva e faccio loro i miei migliori auguri”. “Abbiamo scelto Fisichella perche’ ci aspettiamo un importante contributo in questo finale di stagione – ha dichiarato Stefano Domenicali, responsabile della Gestione Sportiva della Ferrari. Giancarlo ha dimostrato nel corso della sua lunga carriera di essere veloce e competitivo e siamo lieti di poter comunque schierare un pilota italiano nella nostra gara di casa. Ci teniamo a ringraziare Luca Badoer per lo spirito di squadra che ha dimostrato in questo frangente: ci dispiace che non abbia potuto dimostrare il suo valore in queste due ultime gare, affrontate in condizioni che sarebbero state molto difficili per chiunque”, ha concluso Domenicali. (AGI)

Red



F.1: VIA LIBERA FORCE INDIA, FISICHELLA ALLA FERRARI

(AGI/AFP) – Londra, 3 set. – La Force India ha dato il via libera al trasferimento di Giancarlo Fisichella alla ferrari per la parte rimanente della stagione di Formula 1. Il pilota romano guidera’ la rossa gia’ nel prossimo di Gran premio a Monza. (AGI)

Zec



IMPRESE SPORTIVE: PROPOSTA DI LEGGE PDL PER CONTRIBUTI

(AGI) – Cagliari, 3 set. – In Quarta commissione, che stamane ha cominciato l’esame della proposta di legge, l’assessore al Bilancio e Programmazione Giorgio La Spisa, sentito in audizione sul provvedimento, l’ha definito “un’iniziativa interessante che ha il merito di indicare un’urgenza e che si prefigge di colmare un vuoto. E’ importante che anche per lo sport si cominci a parlare di imprenditoria”, ha aggiunto l’assessore auspicando attenzione nell’ “incastonare questa legge” nel sistema delle norme gia’ esistenti per il settore dello Sport, per garantire omogeneita’ legislativa ed evitare continui aggiornamenti, ad esempio, della legge 17, con strumenti estemporanei troppo parziali e senza una revisione complessiva della legge stessa.

La proposta e’ stata apprezzata anche dal presidente del Coni regionale, Gianfranco Fara, che ha ricordato pero’ la necessita’ di completare per prima cosa il monitoraggio sullo stato delle strutture sportive esistenti. Il Coni per l’area di Cagliari lo ha fatto. Occorre pero’ estenderlo al resto del territorio sardo. “Puo’ al momento un’impresa che opera nello sport creare lavoro non precario? Oggi non esiste alcun impianto sportivo in Sardegna che faccia profitti”, ha sottolineato Fara nel rispondere ad una richiesta di chiarimenti.

Se la proposta e’ stata accolta con favore da commissari della maggioranza come Edoardo Tocco, perplessita’ sono state espresse, invece, da Marco Meloni (Pd), in particolare sulle finalita’ e sulle risorse finanziarie disponibili, ma anche sulla armonizzazione di questa norma con le altre leggi per lo sport. La prossima settimana e’ prevista l’audizione dell’assessore allo Sport Lucia Baire.(AGI)

Red-



TENNIS: US OPEN, AVANZANO NADAL E FEDERER, SUPER PENNETTA

(AGI-ITALPRESS) – New York, 3 set. – Si tratta del terzo “cappotto” firmato da una tennista italiana in un torneo dello Slam dopo Federica Bonsignori, che supero’ con un doppio 6-0 l’australiana Amanda Tobin al primo turno del Roland Garros 1986, e Francesca Schiavone, che al terzo turno degli Australian Open 2006 lascio’ a secco la spagnola Maria Sanchez Lorenzo (poi negli ottavi la milanese fu fermata da Kim Clijsters). La Schiavone, testa di serie numero 26, ha invece battuto con un doppio 6-4 in un’ora e 24 minuti la diciannovenne svizzera Stefanie Voegele. L’azzurra ha sempre avuto in mano il gioco comandando gli scambi: un solo piccolo passaggio a vuoto ad inizio del secondo set, quando dopo aver centrato il break in apertura ha perso il servizio nel game successvo facendo rientrare in partita l’avversaria. Una prestazione, quella dell’azzurra, convincente. “Sono molto tranquilla nonostante tutte le attenzioni e le aspettative che ci sono di di me – ha dichiarato la Pennetta – Ora mi attende la Wozniak che gioca il mio stesso tennis”. La canadese Aleksandra Wozniak, 21 anni di Montreal, e’ numero 39 del ranking Wta: l’azzurra ha vinto nettamente l’unico precedente, disputato lo scorso anno sul cemento di Los Angeles (6-1. 6-0). Francesca Schiavone al terzo turno trovera’ dovra’ vedersela invece con la fortissima bielorussa Victoria Azarenka, testa di serie numero 8. La ventenne di Minsk quest’anno ha vinto a Miami (battendo in finale Serena Williams), Brisbane e Memphis e conduce due a zero nei precedenti con l’azzurra. Francesca e’ reduce dai quarti raggiunti nel luglio scorso a Wimbledon e anche con Flushing Meadows ha un buon feeling: nel 2003 centro’ i quarti. La milanese, peraltro, e’ l’unica tennista azzurra ad essere arrivata cosi’ avanti in tre dei quattro Slam: Roland Garros 2001, US Open 2003 e Wimbledon 2009. Sono molto tranquilla nonostante tutte le attenzioni e le aspettative che ci sono di di me – ha dichiarato la Pennetta – Ora mi attende la Wozniak che gioca il mio stesso tennis”. La canadese Aleksandra Wozniak, 21 anni di Montreal, e’ numero 39 del ranking Wta: l’azzurra ha vinto nettamente l’unico precedente, disputato lo scorso anno sul cemento di Los Angeles (6-1. 6-0). Francesca Schiavone al terzo turno trovera’ dovra’ vedersela invece con la fortissima bielorussa Victoria Azarenka, testa di serie numero 8. La ventenne di Minsk quest’anno ha vinto a Miami (battendo in finale Serena Williams), Brisbane e Memphis e conduce due a zero nei precedenti con l’azzurra. Francesca e’ reduce dai quarti raggiunti nel luglio scorso a Wimbledon e anche con Flushing Meadows ha un buon feeling: nel 2003 centro’ i quarti. La milanese, peraltro, e’ l’unica tennista azzurra ad essere arrivata cosi’ avanti in tre dei quattro Slam: Roland Garros 2001, US Open 2003 e Wimbledon 2009. (AGI)

Red



Articoli Recenti: