Archivio per il August, 2007

PD: PRODI, NEL 2014 CAMPIONATI BASKET CON VELTRONI PREMIER

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Roma, 30 ago. - “Nel 2014, se Roma ospitera’ i campionati mondiali di basket, tu li vivrai da presidente del Consiglio, ma io purtroppo non saro’ sindaco di Roma”. Cosi’ il presidente del Consiglio Romano Prodi, non senza un pizzico di ironia, ha commentato la notizia “di cui non ero a conoscenza” che il Comune di Roma si prepara a candidarsi per ospitare i campionati di basket del 2014. (AGI)
Mol/Zer

BASKET: PRODI E VELTRONI RICEVONO NAZIONALE A CASA CINEMA

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Roma, 30 ago. - Nonostante la sconfitta subita nell’amichevole con la Grecia - 73 a 52 il punteggio finale - la rappresentanza nazionale di basket si e’ presentata sorridente alla cena organizzata in suo onore alla Casa del cinema a Roma.
Ad accogliere gli atleti il presidente del Consiglio Romano Prodi e il sindaco di Roma e candidato alla leadership del Pd Walter Veltroni. E’ stato proprio il primo cittadino della Capitale, appassionato di basket e tifoso della Lottomatica Roma, a fare gli onori di casa, presentando i cestisti a uno a uno all’inquilino di Palazzo Chigi. Tra i presenti alla serata, il presidente della Lottomatica Claudio Toti, l’ex ct della nazionale di basket Alessandro Bianchini, Innocenzo Cipolletta, ex direttore generale di Confindustria, e Angelo Rovati, ex consigliere economico di Prodi, con un passato da giocatore di pallacanestro. Dopo le presentazioni, la foto di rito nello splendido parco restituito alla citta’ dopo essere stato per tanti anni roccaforte di un esponente della banda della Magliana. Al tavolo con il presidente del Consiglio e con il sindaco di Roma, la signora Veltroni e la signora Prodi, che il premier ha scherzosamente chiamato “le Flavie”. Riguardo alla partita di basket, tanto Prodi quanto Veltroni si sono mostrati d’accordo nello sdrammatizzare la sconfitta: “Non sono un intenditore di questo sport - ha spiegato il presidente del Consiglio - ma direi che se la Nazionale dovesse avere paura dopo una sconfitta in amichevole non si presenterebbe neanche agli appuntamenti veramente importanti”. Dal punto di vista dell’appassionato di pallacanestro Walter Veltroni, la sconfitta con la Grecia ci puo’ stare dato che “chi sa di sport sa anche che le nazionali italiane non danno il meglio nelle amichevoli, ma sanno rifarsi negli appuntamenti che contano. La Grecia - ha continuato Veltroni - e’ fortissima, e’ campione d’Europa, e tutti ne conosciamo il valore”. (AGI)
Mol/Zer

LA NOTIZIA: PD, STOP A POLEMICHE E SOSTEGNO GOVERNO(ORE 19)

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Roma, 30 ago. - Dopo il colloquio chiarificatore a Palazzo Chigi martedi’ scorso, il presidente del Consiglio, Romano Prodi, e il sindaco di Roma, Walter Veltroni, candidato alla guida del Partito democratico, si ritroveranno di nuovo assieme e questa volta a tavola in occasione di una cena organizzata in onore degli atleti delle nazionali di basket di Italia e Grecia.
Il nuovo segnale di distensione e’ accolto innanzitutto dal vicepremier Massimo D’Alema, che in una intervista a Repubblica, dice: “Basta con le polemiche e i sospetti. Qui non c’e’ nessuna trama segreta. Non sono in vista ne’ cambi di maggioranza ne’ elezioni anticipate. Veltroni sta facendo bene il suo lavoro e il Partito democratico e’ la vera polizza vita di questo governo, che a questo punto durera’ fino alla fine della legislatura”.
Sulla stessa lunghezza d’onda la presidente dei senatori dell’Ulivo, Anna Finocchiaro, che rileva: “Attenti troppe polemiche danneggiano il Partito democratico” e poi annuncia: “Veltroni e’ la scelta giusta, io mi candidero’ in una lista che lo sostiene. Quella che piu’ somiglia all’idea di Pd che ho”.
Intanto proprio Veltroni lancia un decalogo per affrontare di petto la questione fiscale: “L’esasperazione della discussione pubblica in materia di politica fiscale e’ la cartina di tornasole di una fase di difficolta’ nei rapporti fra istituzioni e cittadini”.
A lanciare bordate all’indirizzo del sindaco della Capitale e’ Silvio Berlusconi. “Veltroni - sottolinea - e’ solo una messa in scena per coprire l’immagine assolutamente negativa di questo governo Prodi. E io dico povero Prodi che non ha colpe. Ma anche Veltroni diventera’ il povero Veltroni perche’ avrebbe anche lui la sinistra massimalista ad imporgli dei diktat e a dargli solo una possibilita’, quella di dire si’ o di andare a casa”. E il Cavaliere sui dieci punti fiscali aggiuge: “sono quelli che avevamo cominciato a realizzare noi”. (AGI)
Red

VALENTINO ROSSI: MI PRENDERO’ LE MIE RESPONSABILITA’

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Roma, 30 ago. - “In ogni caso mi prendero’ le mie responsabilita’ e vedro’ cosa fare”: lo ha detto Valentino Rossi ai TG2, interpellato a Misano Adriatico sui suoi rapporti con il fisco dopo il mega-accertamento per evasione fiscale contestatogli dall’Agenzia delle Entrate. “Penso di aver fatto tutto secondo le regole” ha detto il campione del motociclismo che ha parlato per la prima volta con i giornalisti dopo la ‘chiacchierata’ cassetta fatta recapitare ai Tg nazionali. “Sono tranquillo - ha aggiunto - e credo che i miei collaboratori abbiano fatto il massimo per me e nel rispetto delle regole. I controlli diranno se hanno sbagliato o meno, in ogni caso mi prendero’ le mie responsabilita’ e decidero’ cosa fare”. (AGI)
Red

PD: CICCHITTO, DA VELTRONI USO INDECENTE FIGURA DI SINDACO

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Roma, 30 ago. - “Veltroni sta utilizzando in modo indecente la sua figura di sindaco ed il suo ruolo politico come dimostra su Rai 3 la trasmissione televisiva in corso della partita di pallacanestro tra Italia e Grecia, che gli ha dedicato una lunga intervista. Ovviamente, tanto per cambiare, il comportamento della Rai e’ funzionale a quest’indebito uso a scopo propagandistico del mezzo televisivo”. Lo afferma in una nota il vicecoordinatore di Forza Italia, Fabrizio Cicchitto. (AGI)
Com/Mav

ATLETICA: MONDIALI, HOWE SFIORA L’ORO, CLARETTI SOLO SETTIMA

Thursday, August 30th, 2007

(AGI/ITALPRESS) - Osaka, 30 ago. - Anche lei ha iniziato la finale con un nullo, poi ha ottenuto ben tre lanci sopra i 70 metri: 70,25; 70,73; 67,56; 70,74 e un nullo e’ la sua serie che la conferma nei quartieri alti della specialita’, dimostrazione della sua capacita’ di saper interpretare i grandi appuntamenti. Il titolo va alla Germania (e’ il secondo e sempre nei lanci femminili) grazie a Betty Heidler che con 74,76 ha chiuso il discorso gia’ al secondo lancio, ma nell’ultimo ha vissuto un brivido per la bordata della cubana Moreno, arrivata a soli due centimetri. Bronzo alla cinese Wenxiu Zhang (primo podio degli organizzatori dei prossimi Giochi, in attesa di sua maesta’ Liu Xiang) con 74,39. L’impresa di Howe fa passare un po’ in secondo piano le altre finali che pure hanno regalato momenti eccezionali, come quella sui 200 dove Tyson Gay si e’ confermato l’assoluto numero uno della velocita’. Dopo il titolo vinto sui 100, ha chiuso la porta in faccia a un altro giamaicano dopo Powell. Il gigantesco Bolt era superato gia’ al termine della curva e sul rettilineo Gay volava verso un fantastico 19.76 con un vento contrario di 0,8 metri al secondo. Bolt era argento in 19.91, bronzo all’americano Spearmon in 20.05. Nei 400hs femminili vittoria di Jana Rawlinson Pittman in 53.31 davanti alla primatista mondiale, la russa Pechenkina (53.50) e alla polacca Jesien (53.92). E dopo le emozioni della giornata, gia’ nella notte si tornera’ a sussultare per i colori azzurri con la finale della marcia femminile sui 20 km (partenza all’1,00 della notte) con Elisa Rigaudo che cerca di aggiungere qualcosa al suo palmares dove spicca il bronzo europeo 2006. Molto ampio il parco atlete, dal quale manca la campionessa europea e dominatrice del Grand Prix, la bielorussa Turava. Alle 3,10 qualificazione dell’alto per Antonietta Di Martino, chiamata a valicare l’asticella a 1,94. Nell’altra sessione ci sara’ la finale del salto triplo femminile, inizio ore 12,30, dove Magdelin Martinez vorrebbe confermare la buona impressione destata in qualificazione: l’italocubana saltera’ per nona. Alle 13,40 batterie della 4×100, con l’Italia impegnata nella prima contro Russia, Polonia, Canada, Sud Africa, Gran Bretagna e Brasile, con passaggio dei primi tre quartetti e recupero dei due migliori tempi. Le altre finali in programma sono i 400 (favorito netto l’americano Wariner) e i 110hs che si preannunciano una sfida fra americani e cinesi, fra le donne titoli assegnati nei 200 (ancora un’americana favorita, Allison Felix) e nel giavellotto. (AGI)
Red

LA NOTIZIA: PD, STOP A POLEMICHE E SOSTEGNO GOVERNO(ORE 17)

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Roma, 30 ago. - Dopo il colloquio chiarificatore a Palazzo Chigi martedi’ scorso, il presidente del Consiglio, Romano Prodi, e il sindaco di Roma, Walter Veltroni, candidato alla guida del Partito democratico, si ritroveranno di nuovo assieme e questa volta a tavola in occasione di una cena organizzata in onore degli atleti delle nazionali di basket di Italia e Grecia.
Il nuovo segnale di distensione e’ accolto innanzitutto dal vicepremier Massimo D’Alema, che in una intervista a Repubblica, dice: “Basta con le polemiche e i sospetti. Qui non c’e’ nessuna trama segreta. Non sono in vista ne’ cambi di maggioranza ne’ elezioni anticipate. Veltroni sta facendo bene il suo lavoro e il Partito democratico e’ la vera polizza vita di questo governo, che a questo punto durera’ fino alla fine della legislatura”.
Sulla stessa lunghezza d’onda la presidente dei senatori dell’Ulivo, Anna Finocchiaro, che rileva: “Attenti troppe polemiche danneggiano il Partito democratico” e poi annuncia: “Veltroni e’ la scelta giusta, io mi candidero’ in una lista che lo sostiene. Quella che piu’ somiglia all’idea di Pd che ho”.
Intanto proprio Veltroni lancia un decalogo per affrontare di petto la questione fiscale: “L’esasperazione della discussione pubblica in materia di politica fiscale e’ la cartina di tornasole di una fase di difficolta’ nei rapporti fra istituzioni e cittadini”, osserva il sindaco di Roma e la vicecapogruppo dell’Ulivo a Montecitorio, Marina Sereni, sottolinea: “I dieci punti elencati da Walter Veltroni su fisco e servizi corrispondono all’orizzonte lungo di un partito progressista e riformatore, come ambisce essere il Pd. Lotta alla poverta’, crescita, equita’, devono essere nel suo dna”.
(AGI)
Red

ATLETICA: MONDIALI, SALTO IN LUNGO, ARGENTO PER HOWE

Thursday, August 30th, 2007

(AGI/ITALPRESS) - Osaka, 30 ago. - Medaglia d’oro per il panamense Irving Saladino con la misura di 8.57 (record continentale) nella finale di salto in lungo ai Mondiali di Osaka. Argento per Andrew Howe che con la misura di 8.47 ottiene anche il nuovo primato italiano. Questa la serie di salti dell’azzurro: nullo, 8.13, nullo, 8.12, 8.20, 8.47. (AGI)
Red/Fri

ATLETICA: MONDIALI,ALL’ULTIMO SALTO SFUMA ORO PER ANDREW HOWE

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Osaka, 30 ago. - E’ sfumato all’ultimo salto il sogno di Andrew Howe Besozzi nella finale di salto in lungo uomini ai Mondiali di Osaka: l’oro e’ andato al panamense Irving saladino, il favorito della vigilia, con un balzo di 8 e 57. Un balzo decisivo perche’ pochi minuti prima Andrew Howe era diventato il leader temporaneo della classifica e quasi medaglia d’oro con la misura di 8 e 47, un centimetro in piu’ di quanto ancor prima aveva fatto segnare Saladino. Una misura, quella di Howe, che comunque equivale al nuovo record italiano di saltro in lungo.
A quel salto dell’americano naturalizzato italiano, residenza Rieti, erano seguite scende di grande festa sugli spalti dove c’erano la madre del 22 atleta e lo staff di preparatori atletici. Proprio la madre sembrava la piu’ emozionata, tanto da inscenare una sorta di balletto di origine afroamericana sugli spalti, mentre in pista Andrew mostrava con orgoglio la maglia azzurra e si proclamava il numero uno del salto mondiale. Ma mancavano ancora due salti: quello dello statunitense Philips, il quale non riusciva nell’impresa, e infine quello del panamense Saladino, che ieri aveva deluso in fase di qualificazione, tanto da essere stato ripescato per la finale. Un gran balzo e Saladino rimetteva le cose secondo previsioni, e per Howe la grande delusione che comuqnue ben presto lasciava il posto alla gioia per l’argento. Per l’Italia e’ la prima medaglia di questi Mondiali di atletica. (AGI)
Vic

BASKET: BENETTON, INGAGGIATO AUSTIN, CONTRATTO BIENNALE

Thursday, August 30th, 2007

(AGI/ITALPRESS) - Treviso, 30 ago. - Mario Austin e’ un giocatore della Benetton Treviso. Ad ufficializzare l’ingaggio e’ la stessa societa’ trevigiana attraverso una nota apparsa sul suo sito. Austin, centro di 25 anni, ha firmato un contratto biennale. L’arrivo in Italia di Austin e’ datato 2004, a Biella. Nelle ultime due stagioni, invece, ha giocato nell’Hapoel Gerusalemme, ottenendo nell’ultimo anno una media punti di 19,2. (AGI)
Red

CHAMPIONS: LAZIO, CRIBARI: “FACCIO SOLO IL MIO DOVERE”

Thursday, August 30th, 2007

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 30 ago. - Emilson Cribari: il coraggio e l’umilta’. Il coraggio dimostrato in campo, l’umilta’ nel raccontare il suo momento. “Non sono un eroe come vengo dipinto negli ultimi giorni, ho fatto solo il mio dovere”. Dopo la frattura dello zigomo, della mascella e della zona orbitale, il brasiliano era deciso, dopo l’ok del chirurgo, a scendere in capo a Bucarest dove ha lottato con tutte le forze: “E’ stata una vittoria fondamentale ottenuta grazie all’aiuto di Dio, la ricordero’ per sempre, e’ stata una vittoria che ci cambia la vita. Rossi e’ stato bravo a non urlare durante l’intervallo, ci ha trasmesso tranquillita’”. I miei genitori alla vigilia mi avevano pregato di non giocare. Certo ho rischiato perche’ ho ancora i punti in bocca e la frattura non si e’ calcificata del tutto, ma non mi sono mai fatto condizionare psicologicamente dagli infortuni. Ho ricevuto una miriade di messaggi di affetto dai tifosi che non mi aspettavo, mi hanno quasi spaventato. Spero di togliere la maschera dopo la sosta di campionato del 9 settembre”.
Oggi gli attesi sorteggi per il girone di Champions, Cribari non teme nessuno: “Sogno di giocare col Barcellona, con la voglia e la grinta di sempre potremo giocarcela anche con i grandi club europei”. Ora in campionato c’e’ la Sampdoria dall’attacco esplosivo: “Non possiamo permetterci di continuare la festa per la qualificazione. Ce la siamo goduta un giorno, ora la sbornia e’ finita, non cadremo in questa trappola, non temiamo l’attacco doriano”. Il sogno di Cribari e’ sempre lo stesso, quello di vestire la maglia della nazionale brasiliana: “Ogni volta che sono stato vicino alla convocazione le mie condizioni fisiche me lo hanno impedito, perseguiro’, comunque, il mio obiettivo”. Valon Behrami si e’ allenato col gruppo e dovrebbe essere a disposizione per la trasferta di Genova con la Sampdoria.
Allenamento mattutino a Formello con parte atletica e partitella finale a campo ridotto nove contro nove. Stefano Mauri prosegue il lavoro differenziato a causa della distorsione alla caviglia, mentre sono out Siviglia e Diakite’. Semplicemente per motivi precauzionali hanno saltato la partitella nel finale Rocchi, Pandev, Stendardo e Cribari. E’ pronto a scendere in campo il nuovo portiere uruguaiano Muslera dipendera’ dalla decisione di Delio Rossi. Domani allenamento nel pomeriggio, mentre sabato la squadra svolgera’ la rifinitura in mattinata a Formello prima di partire alla volta di Genova. (AGI)
Red/Fri

BASKET: RESPINTO RICORSO REGGIANA, ORA IL CONSIGLIO STATO

Thursday, August 30th, 2007

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 30 ago. - Il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso della Pallacanestro Reggiana. La societa’ biancorossa sollecitava l’annullamento dell’atto con il quale il primo agosto scorso il presidente della Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport del Coni, Ronzani, dichiaro’ inammissibile la sua istanza arbitrale volta ad ottenere l’iscrizione alla massima serie del campionato di basket in virtu’ del cosiddetto ‘caso Lorbek’. La Reggiana, pero’, non si arrende: “La Pallacanestro Reggiana - si legge in una nota della societa’ biancorossa - non condividendo la succinta motivazione del Tar, proporra’ appello davanti al Consiglio di Stato”. (AGI)
Red/Fri

PALLAVOLO: REGGIO SI CANDIDA AD OSPITARE MONDIALI MASCHILI

Thursday, August 30th, 2007

(AGI) - Reggio Calabria, 30 ago. - “Reggio Calabria si candida per ospitare i Mondiali di Pallavolo maschile del 2010″: l’annuncio del sindaco Giuseppe Scopelliti nel corso della presentazione della gara amichevole tra Italia e Serbia che si giochera’ stasera alle ore 19 al PalaCalafiore con ingresso libero. Il confronto tra la nazionale campione olimpica e gli azzurri detentori del titolo iridato, sara’ un primo “assaggio” di quella che potrebbe essere la competizione mondiale in programma tra tre anni. All’incontro tenutosi nel Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, erano presenti, oltre al Primo Cittadino, l’assessore comunale allo sport Fabrizio Veneziano, il consigliere federale e responsabile dei Grandi Eventi della Fipav Renato Arena, il presidente provinciale del Coni Giovanni Filocamo e il delegato provinciale Della Federvolley Giuseppe Cormaci. Il sindaco Scopelliti ha anche mostrato la sua soddisfazione “per il ritorno a Reggio dopo dieci anni della nazionale maggiore che fa seguito alla presenza negli anni scorsi di quella femminile” ringraziando la Federazione “che non ha inteso lasciare fuori la nostra citta’ dal circuito internazionale del volley dopo i successi, nelle manifestazioni organizzate in precedenza, in termini di partecipazione del pubblico”. Arena, da parte sua, ha tenuto a precisare come non fosse “facile organizzare l’evento a ridosso di un appuntamento cosi’ importante come gli Europei ai quali prendera’ parte la nostra nazionale. Ma il coach Montali ha accettato con entusiasmo la scelta della Federvolley conoscendo la piazza di Reggio e il calore degli appassionati di questa disciplina sportiva. Fino al 2010 porteremo avanti un percorso comune con il sindaco Scopelliti per portare al PalaCalafiore le nostre nazionali”. Soddisfatto anche l’assessore allo sport Veneziano che ha ricordato come “la pallavolo si stata da sempre una disciplina sportiva praticata in numero massiccio dai reggini e abbia fatto registrare in passato presenze importanti di societa’ cittadine nella massima serie”. Stasera nel corso dell’amichevole Italia-Serbia anche Reggio Calabria sara’ presente in campo grazie all’arbitro internazionale Marcello Cammera designato dalla Federazione tra i giudici di gara dell’interessante incontro. (AGI)
Ros