Archivio per il November, 2005

RAI: SU RAI UTILE AL VIA ‘SENIOR’

Sunday, November 27th, 2005

(AGI) - Roma, 27 nov. - Parte ‘Senior’, la prima palestra interattiva per gli over 50. Il nuovo programma andra’ in onda lunedi’ 28 novembre, alle 14.20 su RaiUtile. Il programma si rivolge ai meno giovani e proporra’ consigli concreti e informazioni sulla pratica sportiva da realizzare direttamente in casa. L’appuntamento settimanale di un’ora sara’ condotto da Adorno Corradini. In ogni puntata verra’ proposto uno sport diverso. Il professor Antonio Dal Monte, esperto e ospite fisso della rubrica, illustrera’ i vantaggi e gli errori da evitare. Nella prima puntata si parlera’di atletica. In uno studio televisivo attrezzato come una palestra, allenatori federali e docenti, con l’aiuto di aspiranti ‘atleti’ over 50, spiegheranno ai telespettatori come gli esercizi possano essere svolti all’aperto, in palestra o a casa. Nel corso del programma inoltre, rappresentanti dell’Ufficio organizzazione territoriale del Coni, daranno alcuni informazioni utili: le realta’ piu’ interessanti, gli indirizzi e tutti i riferimenti sui centri dedicati agli over 50. Tra gli ospiti della puntata: Giorgio Carbonaro, responsabile Centro studi Fidal; Guglielmo Talento, presidente Coni provinciale di Salerno; Ida Nicolini, consigliere nazionale Fidal. (AGI)

RUGBY: LA FRANCIA PIEGA SUD AFRICA 26-20

Sunday, November 27th, 2005

(AGI/EFE) - Parigi, 26 nov. - La Francia ha piegato il Sud Africa per 36-20 in un test internazionale di rugby. I padroni di casa sono andati al riposo in vantaggio per 15-3. (AGI)

BASKET: SERIE A: VARESE ESPUGNA CANTU’

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/DS) - Cantu’, 26 nov. - Varese espugna Cantu’ e vince il derby lombardo, secondo anticipo della decima giornata di serie A. Equilibrio nelle fasi iniziali della gara, quando a un break di una squadra corrisponde la rimonta dell’altra. Una bomba di Mazzarino nel finale del primo tempo porta in vantaggio Cantu’, ma Stewart e compagni devono fare i conti con la serata di grazia di Collins, 22 punti alla fine per lui.La gara non sembra vedere un vincitore, e una bomba di Jones a 3 minuti dal termine porta Cantu’ sul 70-73, ma Varese si scatena nel finale e porta a casa il match. Miglior marcatore il canturino Stewart con 29 punti (10/12 dal campo e 13 rimbalzi per lui). Impressionante l’efficacia offensiva degli uomini di Magnano, che fanno 28/34 da 2 punti in tutta la gara. (AGI)

BASKET: MONDIALI; RECALCATI, “AVEVO FIDUCIA IN MAIFREDI”

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/DS) - Roma, 26 nov. - La Fiba ha concesso all’Italia una wild card per i Mondiali 2006. Carlo Recalcati: ‘Avevo fiducia in Fausto Maifredi’. Il ct azzurro esprime la sua gioia alla notizia dell’ammissione della Nazionale ai prossimi Campionati che si terranno in Giappone il prossimo anno.
Sabato a Roma la Fiba ha infatti deciso di dare all’Italia uno dei 4 ‘pass’ per i Mondiali (wild card anche a Serbia&Montenegro, Turchia e Portorico): il merito va anche al presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Fausto Maifredi, componente del Board FIBA in rappresentanza dell’Europa. ‘La prima sensazione e’ di contentezza - dichiara Carlo Recalcati - Se me lo aspettavo? Beh, si’, perche’ sapevo che il presidente Maifredi avrebbe lavorato bene e che i risultati di questi ultimi anni avrebbero avuto il loro peso’.Ora per l’Italia inizia la fase di preparazione in vista dell’appuntamento mondiale, che sara’ propedeutico al successivo Europeo del 2007.
E’ probabile infatti che il coach inserisca stabilmente nel gruppo azzurro giocatori giovani ma gia’ affermati in Italia, come Andrea Bargnani (Benetton Treviso), Marco Belinelli (Climamio Bologna) e Luigi Datome (Montepaschi Siena, allenata da Recalcati stesso). ‘Venendo agli aspetti pratici - continua Recalcati - tutto questo mi crea dei vantaggi. Non solo perche’ partecipiamo ad un Campionato del Mondo e non dobbiamo disputare le qualificazioni per gli Europei che, a questo punto, ci vedono gia’ qualificati, ma anche perche’ con la squadra che faremo, giocheremo contro squadre piu’ forti che ci permetteranno di fare maggiore esperienza’. (AGI)

F1: TOYOTA; TRULLI, “VENIRE QUI COSA MIGLIORE MAI FATTA”

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/DS) - Milano, 26 nov. - Jarno Trulli benedice la buona stella che l’ha condotto in casa Toyota: ‘E’ la cosa migliore fatta in vita mia’. Per il pilota pescarese, approdato al team con base a Colonia gia’ nel 2004 dopo l’esperienza con la Renault, il primo anno completo corso con la scuderia biancorossa si puo’ definire fantastica.
A lui il privilegio di conquistare il primo podio di sempre per la Toyota (secondo posto in Malesia), seguito da un eguale piazzamento nel GP del Bahrain e la terza piazza di Barcellona. ‘Essermi trasferito in questo team e’ la cosa migliore che abbia fatto in vita mia- dichiara il pilota a Crash.net - Vi ho trovato persone seriamente impegnate, che lavorano sodo, realmente appassionate a questo sport. Non mi sarei mai aspettato un profilo cosi’ alto dalla squadra, in generale prestazioni tanto buone da parte della macchina e un’attitudine cosi’ positiva’.
Il via della stagione per Trulli e’ stato roboante. ‘Nell’iniziare cosi’ bene, avevo creduto che esplodendo tutto il nostro potenziale avremmo spazzato via la concorrenza. Sfortunatamente, pero’, l’esperienza gioca un ruolo importante in Formula 1. Le risorse ci sono, ma siamo ancora una realta’ giovane e dobbiamo imparare ad utilizzarle correttamente’.Il Mondiale 2005 aveva tuttavia in serbo qualche sorpresa non troppo gradita. ‘Verso meta’ stagione altri team ci hanno raggiunto. La coda di stagione e’ stata difficile, comunque ho continuato a lottare per qualificarmi entro le prime cinque posizioni. Ad inizio anno non avrei mai pensato di poterlo fare’. Trulli e’ stato aiutato da una monoposto che si e’ rivelata migliore del previsto.
(AGI)

F1: TOYOTA: TRULLI, “VENIRE QUI COSA MIGLIORE MAI FATTA”

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/DS) - Milano, 26 nov. - Jarno Trulli benedice la buona stella che l’ha condotto in casa Toyota: ‘E’ la cosa migliore fatta in vita mia’. Per il pilota pescarese, approdato al team con base a Colonia gia’ nel 2004 dopo l’esperienza con la Renault, il primo anno completo corso con la scuderia biancorossa si puo’ definire fantastica.
A lui il privilegio di conquistare il primo podio di sempre per la Toyota (secondo posto in Malesia), seguito da un eguale piazzamento nel GP del Bahrain e la terza piazza di Barcellona. ‘Essermi trasferito in questo team e’ la cosa migliore che abbia fatto in vita mia- dichiara il pilota a Crash.net - Vi ho trovato persone seriamente impegnate, che lavorano sodo, realmente appassionate a questo sport. Non mi sarei mai aspettato un profilo cosi’ alto dalla squadra, in generale prestazioni tanto buone da parte della macchina e un’attitudine cosi’ positiva’.
Il via della stagione per Trulli e’ stato roboante. ‘Nell’iniziare cosi’ bene, avevo creduto che esplodendo tutto il nostro potenziale avremmo spazzato via la concorrenza. Sfortunatamente, pero’, l’esperienza gioca un ruolo importante in Formula 1. Le risorse ci sono, ma siamo ancora una realta’ giovane e dobbiamo imparare ad utilizzarle correttamente’.Il Mondiale 2005 aveva tuttavia in serbo qualche sorpresa non troppo gradita. ‘Verso meta’ stagione altri team ci hanno raggiunto. La coda di stagione e’ stata difficile, comunque ho continuato a lottare per qualificarmi entro le prime cinque posizioni. Ad inizio anno non avrei mai pensato di poterlo fare’. Trulli e’ stato aiutato da una monoposto che si e’ rivelata migliore del previsto. (AGI)

CASSINA: FEDERGINNASTICA, “CADUTA DI STILE”

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/DS) - Milano, 26 nov. - La Federginnastica stigmatizza le dichiarazioni di Igor Cassina dopo l’eliminazione: ‘Una spiacevole caduta di stile’. Ai Mondiali di ginnastica in corso Melbourne, in Australia, l’atleta italiano, oro olimpico ad Atene 2004, era stato eliminato nella gara di qualificazione alla finale della sbarra. Cassina aveva pagato pesantemente, troppo secondo lui e il dt azzurro Vailati, un passo indietro in uscita d’esercizio, finendo al 10′ posto e mancando l’accesso alla finale mondiale di specialita’.
Il Presidente FGI, Riccardo Agabio, ha commentato le dichiarazioni di Cassina, che dopo l’eliminazione se l’era presa con la giuria e con la Federazione italiana, rea di non averlo ‘difeso’. La Federazione ha inteso puntualizzare l’episodio ‘non per colpevolizzare un suo amatissimo campione, ma per rispetto a lui, ai suoi colleghi e alla ginnastica stessa’. ‘Si tratta di una spiacevole caduta di stile di un grande campione che evidentemente non attraversa un periodo particolarmente brillante, ne’ da un punto di vista tecnico ne’ da quello personale - si legge nella nota rilasciata sabato - L’attribuire al peso politico internazionale della Federazione un qualsivoglia risultato agonistico e’ insostenibile ed imbarazzante.
Il comunicato prosegue pero’ in modo meno rigido, ‘assolvendo’ parzialmente Igor Cassina: ‘Un momento di delusione o di rabbiapuo’ indurre pensieri e considerazioni che a mente serena si respingono con fermezza - si legge - Questo succede anche alle persone migliori. I campioni dello sport sono soprattutto e prima di tutto uomini. E la loro umanita’, anche quando emerge negli aspetti negativi, e’, in fondo, cio’ che ancora nobilita lo sport’. (AGI)

BASKET: MONDIALI 2006; L’ITALIA OTTIENE UNA WILD CARD

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/DS) - Roma, 26 nov. - Il Central Board della FIBA World ha assegnato una wild card all’Italia, che ci sara’ ai prossimi Mondiali. La Federazione Internazionale ha accolto la proposta del Segretario Generale dott. Baumann e sabato ha concesso i ‘pass’ per l’appuntamento del 2006. Oltre all’Italia, in Giappone ci saranno Portorico, Serbia&Montenegro e Turchia, che beneficiano delle altre 3 wild card ai danni di Croazia, Russia, Canada e Corea. Si terra’ a Roma dal 25 al 27 novembre La seduta del Board Mondiale della Fiba. I 20 componenti del Board sono: Carl Men Ky Ching (Presidente), Bob Elphinston, Alain Ekra,Charles Newtown, Dato’ Yeoh Hock Choo, Gorge Vassilakopoulos (Vice Presidenti), Patrick Baumann (Segretario Generale), Salamatou Mayga, Manfred Stroher (Tesoriere), Alphonse Bile’, Leslie Dal Cin, Horacio Muratore, Jenaro Marchand, Yumin Liu, Talal Fahad Al-Ahmad Alsabah, Lena Wallin-Kantzy, Fausto Maifredi, Yvan Mainini, Barbara Wheadon, Steve Smith.Il presidente della FIP Fausto Maifredi e’ componente del Board FIBA in rappresentanza dell’Europa, e per l’Italia partecipano anche l’avv. Gianluigi Porelli e Eugenio Korwin, gia’ esponenti italiani nella Fiba. (AGI)

VOLLEY: GRAND CHAMPIONS CUP, ITALIA ANCORA KO, 2-3 CON BRASILE

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/EFE) - Tokyo, 26 nov. - La sfida tra Italia e Brasile, che ha confermato il tabu’ verdeoro per gli azzurri che dura dal 2000, ha visto un primo set combattutissimo in cui i ragazzi di Montali hanno sciupato 6 set point prima di cedere 32 a 30. Dopo aver perso anche il secondo set per 25-20, l’Italia ha avviato la riscossa trascinata da Critsian Savani vincendo il terzo 25-23 e poi il quarto 25-22. Nel tie-break, dopo un 4-6 per i sudamericani, gli azzurri con un parziale di 6-2 si erano portati 10-8 ma il Brasile ha trovato le energie fisiche e mentali per chiudere 15 a 13. Complice anche una probabile svista arbitrale su un possibile break decisivo: un tocco del muro brasiliano su schiacciata di Lasko non e’ stato segnalato.
Montali, a differenza di quanto avvenuto 24 ore prima dopo la sconfitta 0-3 con gli Usa, non se l’e’ presa: “Abbiamo giocato bene quattro set su cinque, ma non e’ stato sufficiente per vincere perche’ dall’altra parte della rete c’era una squadra come il Brasile. Peccato perche’ nel primo e nel quinto set potevamo ottenere di piu’”. (AGI)

SPORT E TURISMO, IL 16 DICEMBRE A CATANZARO IL “GRAN GALA’”

Saturday, November 26th, 2005

(AGI) - Catanzaro, 26 nov. - Non mancheranno esibizioni sportive di alcune discipline particolarmente spettacolari, tra gli ospiti sportivi anche Nazionale Italiana di Danza Standard. E nel parterre de roi tutti i presidenti delle Federazioni regionali, il presidente del Coni Calabria, i Coni provinciali, i Direttori Responsabili delle testate giornalistiche che hanno concesso il patrocinio, autorita’ politiche, civili, militari. Ma il “Gran Gala’ Sport e Turismo” non intende premiare solo lo sport. Un riconoscimento viene assegnato anche a quei Comuni che hanno saputo promuovere il proprio territorio e sfruttare le loro potenzialita’ turistiche. Dieci le localita’ indicate dall’assessorato regionale al turismo, due per ogni provincia: Limbadi e Pizzo, per Vibo Valentia; Camigliatello e Altomonte, per Cosenza; Soveria Mannelli e Staletti’, per Catanzaro; Palmi e Gambarie, per Reggio Calabria; Santa Severina ed Isola Capo Rizzato, per Crotone. “Si tratta - dice l’assessore Beniamino Donnici - di una manifestazione che promuove il nostro territorio attraverso la dicotomia sport e turismo. E’ una di quelle occasioni che accendono i riflettori su un mondo, quello dello sport, che con i suoi valori aiuta a far crescere sani i nostri giovani. E’ per questo che abbiamo ritenuto doveroso parteciparvi”. Al “Gran Gala’” e’, poi, legato un concorso Vodafone: mandando un sms al 340.4399000 col nome di un atleta calabrese da premiare durante la serata, si puo’ vincere un telefonino UMTS e un invito valido per due persone per lo spettacolo del 16 dicembre. L’intera serata sara’ ripresa dalle telecamere del circuito televisivo regionale terrestre Videocalabria e dai canali satellitari Calabria International e Calabria Channel, mentre il network radiofonico Studio 54 diffondera’ nell’etere la serata in diretta. (AGI)

RAITRE: ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO

Saturday, November 26th, 2005

(AGI) - Roma, 26 nov. - Si parlera’ di montagna in Alle Falde Del Kilimangiaro in onda domenica 27 novembre alle 15.00 su Raitre. La montagna ed i suoi sport: tanti spunti per viaggi sottozero aspettando le Olimpiadi invernali di Torino 2006. In studio due campioni del mondo: Barbara Fusar Poli e Maurizio Margagli, i migliori nel pattinaggio artistico, detentori anche della medaglia di bronzo conquistata nella scorsa edizione dei giochi olimpici. Racconteranno la loro avventura atletica ed umana che li ha portati in tanti paesi. Si vedranno le immagini cariche di suggestione dell’accensione della fiamma olimpica che partendo da Atene girera’ il mondo: un viaggio ideale che auspica la pace, il confronto, la condivisione di emozioni. Le minoranze etniche e le loro tradizioni: un reportage alla scoperta dei popoli che vivono nel Vietnam. Musica e colori con il balletto nazionale dell’isola di Mauritius, accompagnato dalle immagini della terra da sogno al largo della costa africana: non solo palme e mare turchese, ma uno scrigno di tradizioni da scoprire. Tanti chilometri in palio per girare il mondo al gioco degli indizi. Si puo’ partecipare chiamando il numero 0769 73956. (AGI)

GINNASTICA: MONDIALI, MORANDI BRONZO NEGLI ANELLI

Saturday, November 26th, 2005

(AGI/AFP) - Melbourne, 26 nov. - Matteo Morandi ha conquistato la medaglia di bronzo ai mondiali di ginnastica in corso a Melbourne. L’azzurro, gia’ quinto ai Giochi di Atene, ha ottenuto 9.662 punti nella gara vinta dall’olandese Yuri Van Gelder con 9.725 davanti al russo Alexander Safoshkin con 9.712. Sesto l’altro italiano, il campione europeo Andrea Coppolino, con 9.550 punti. (AGI)

COMUNE VIBO: BEVILACQUA(AN), ANCORA POSSIBILI FONDI PER TEATRO

Friday, November 25th, 2005

(AGI) - Vibo Valentia, 25 nov. - “Ho comunicato al sindaco di Vibo Valentia che si sono ricreate le condizioni perche’ sia pure in extremis il finanziamento ammontante a circa sei milioni di euro per la realizzazione del teatro comunale non vada perso”. Lo ha reso noto, con un comunicato stampa, il senatore Francesco Bevilacqua. “E’ stato profuso ogni sforzo - ha proseguito Bevilacqua - perche’ quanto sembrava ormai una decisione immodificabile potesse essere rimessa in discussione. Ovviamente e’ indispensabile opra dar seguito a quanto richiesto specificatamente dalla direzione generale per lo spettacolo dfal vivo e lo sport del Ministero per i beni e le attivita’ culturali. Bisognera’ presentare e adempiere puntualmente alle varie fasi, un dettagliato cronoprogramma delle attivita’ da svolgere - conclude Bevilacqua - per giungere in tempi brevissimi alla realizzazione del teatro”. (AGI)