Archivio per il August, 2005

BEACH SOCCER: CAPELLUPO, SUCCESSO NAZIONALE PARLA CALABRESE

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI) - Catanzaro, 30 ago. - “Non possiamo che ritenerci soddisfatti per la vittoria della nazionale italiana di beach soccer, una vittoria e una nazionale che parlano calabrese, in maniera inequivocabile grazie alla presenza di moltissimi uomini di questa regione”. Lo afferma l’assessore allo Sport della Provincia di Catanzaro, Filippo Capellupo.
“La Provincia di Catanzaro - aggiunge Capellupo - anni fa ha creduto in questo sport, tanto da adottare una squadra ed i risultati alla fine hanno dato ragione. Ragione al gran lavoro compiuto dal presidente Antonio Cosentino, presidente del comitato regionale Lnd, e di tutto lo staff che anche a costo di grandi sacrifici ha voluto che dalla Calabria partisse una nuova opportunita’ per lo sport italiano ed europeo. Senza dimenticare la lungimiranza di Carlo Tavecchio, presidente nazionale della Lnd, che ha sposato con entusiasmo le novita’ del beach soccer e ha fatto si’ che l’Italia si distinguesse anche in questa disciplina. Ora - conclude l’assessore - non resta che tenere le dita incrociate e tifare per i ragazzi del presidente Vavala’ che a Lignano Sabbiadoro cercheranno di portare in questa terra il loro ennesimo scudetto”. (AGI)

BASKET: AVELLINO, DUE GIOCATORI IN PROVA

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI/DS) - Avellino, 30 ago. - La squadra irpina comunica che sono in prova l’ala-pivot greca Periklis Dorkofikis e l’ala Francesco Ferrienti. Nella giornata di mercoledi’ arrivera’ ad Avellino anche il pivot statunitense con passaporto italiano Phil Ramelli, 209 cm, lo scorso anno al Banco Sardegna Sassari. Presto sara’ a disposizione di coach Alessandro Giuliani anche l’ala-pivot statunitense con passaporto francese Georgy Joseph, 201 cm, uscito da Kennessaw State lo scorso anno. (AGI)

FORMULA 1: GP ITALIA, VILLENEUVE “MONZA E’ UNA PISTA SPECIALE”

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI/DS) Monza, 30 ago. - Pochi piloti conoscono il tracciato di Monza come Jacques Villeneuve: “Serve una macchina veloce ma stabile”. Il canadese della Sauber partecipa al GP d’Italia dai tempi della Formula 3000, e per lui Monza e’ quasi una pista di casa, anche in virtu’ dell’affetto che il pubblico italiano conserva nei confronti di suo padre Gilles. “I tifosi qui sono veri appassionati e il circuito e’ uno dei piu’ particolari del Mondiale: ci sono lunghi rettilinei, dove si ha il tempo per riprendere fiato”.
C’e’ poi un punto che e’ rimasto nella storia delle corse autombilistiche: “La parabolica e’ una curva molto particolare, ed e’ difficile affrontarla bene - afferma Jacques Villeneuve - Si puo’ andare piu’ veloci di cio’ che si pensa, e se si esce bene si guadagna molto per il giro seguente. Ma se si sbaglia si possono rovinare due giri”. (AGI)

FORMULA 1: GP ITALIA, MASSA “DIVERTENTE FRENARE A 360 ALL’ORA”

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI/DS) - Monza (MI), 30 ago. - Felipe Massa si esalta in vista del GP d’Italia di domenica prossima: “E’ divertente frenare a 360 km orari”, dice il brasiliano della Sauber, in procinto di passare alla Ferrari nel 2006, ricordando i precedenti Gp di Monza: “Ho sempre apprezzato il circuito, dove ho vinto varie gare tra Formula Renault e 3000″, spiega il brasiliano a racing-live.com. “Apprezzo le corse con pochi appoggi aerodinamici, e sara’ possibile effettuare parecchi sorpassi. Inoltre si frena in modo violento e in curva vanno usati i cordoli, in particolare nelle prime due chicane”.
Massa vuole ben figurare davanti a un pubblico di appassionati come quello italiano: “Il circuito chiede molto alla vettura a livello di motore e aerodinamica, voglio andare a punti con la Sauber prima che cambino proprietario nel 2006. Quest’anno sara’ particolare per me, ora che tutti sanno che nella prossima stagione correro’ con la Ferrari”. (AGI)

FORMULA 1: PNEUMATICI SOTTO ESAME A MONZA

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI/DS) - Monza (MI), 30 ago. - Le gomme saranno messe a dura prova durante il week-end del Gran Premio di Monza. Pierre Dupasquier, direttore della Michelin, sa che quest’anno gli pneumatici sono costantemente sotto osservazione, dopo il caso scoppiato al GP degli Stati Uniti: “I rettilinei di Monza - spiega - permettono velocita’ molto elevate, e ci sono varie curve veloci. Siamo obbligati ancora una volta a cercare il giusto compromesso. L’usura delle gomme non sara’ eccessiva, ma cio’ significa che si genereranno temperature molto alte negli pneumatici”.
Il rischio e’ lo stesso gia’ sperimentato di recente, lo scoppio delle coperture, che in un circuito come quello brianzolo potrebbe rivelarsi fatale per un pilota che viaggia a 360 km orari: “I rettilinei - prosegue Dupasquier - sono lunghi ed estenuanti qui. Utilizzeremo un prodotto altamente specifico. Avendo vetture con uno scarso carico aerodinamico, i piloti frenano in anticipo rispetto agli altri tracciati. E’ quindi imperativo mettere loro a disposizione gomme che garantiscano un livello di aderenza molto costante ed omogeneo”. (AGI)

F.1: “BILD”, OPERAI SOTTOPAGATI PER VILLA SCHUMI SUL LEMANO

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI) - Berlino, 30 ago. - Alla villa da 25 milioni di euro che Michael Schumacher si sta facendo costruire a Gland, sul lago di Ginevra, il Lemano, hanno lavorato operai sprovvisti del permesso di lavoro per la Svizzera e sottopagati. Secondo la tedesca “Bild” e il giornale svizzero “Blick”, un controllo ha fatto emergere che sei carpentieri e due muratori tedeschi hanno lavorato a luglio per due settimane senza i necessarii permessi. La societa’ tedesca che li impiega avrebbe pagato loro 1280 euro al mese in meno del dovuto e li avrebbe fatti lavorare 55 ore alla settimana invece delle 40 regolamentari.
Gia’ nel mese di aprile le autorita’ svizzere di controllo avevano scoperto che nel cantiere della villa di Schumi sei scalpellini francesi avevano ricevuto dai 650 ai 1300 euro di meno al mese. La paga oraria di uno scalpellino e’ in Svizzera di 18 euro all’ora, ma ai sei ne erano stati versati solo 8,80.
In una dichiarazione rilasciata alla “Bild”, Schumacher ha affermato di non avere alcuna responsabilita’ nella vicenda e di voler fare il tutto il possibile per chiarire l’accaduto. “Mia moglie e io - ha spiegato - abbiamo il massimo interesse affinche’ i lavori si svolgano nella massima correttezza. Abbiamo gia’ avuto l’assicurazione che tutto e’ stato risolto e che i lavori procedono secondo le norme richieste”. Una volta completata, la villa di Schumacher disporra’ di 8 camere da letto e cinque stanze da bagno, di due piscine coperte e di una sala da proiezione cinematografica, oltre ad un garage per 19 macchine. A tre chilometri di distanza Schumi sta facendo costruire per la moglie Corinna una scuderia su un’area di 3,3 ettari. (AGI)

TENNIS: OPEN USA, GALIMBERTI PASSA IL PRIMO TURNO

Tuesday, August 30th, 2005

(AGI/REUTERS) - New York, 29 ago. - Una buona notizia in campo maschile per il tennis italiano dagli Open degli Stati Uniti, ultimo torneo stagionale del Grande Slam apertosi oggi a Flushing Meadow: Giorgio Galimberti ha infatti superato il primo turno di singolare sconfigendo lo statunitense Donald Young con il punteggio di 7-6 (7-4), 6-1, 6-2. Tra le donne avanzano Francesca Schiavone, testa di serie numero 25, e Maria Elena Camerin; eliminate invece Silvia Farina Elia, numero 22, Flavia Pennetta, numero 28, e Rita Grande. (AGI)

TENNIS: OPEN USA, CAMERIN AVANZA MA SILVIA FARINA ELIMINATA

Monday, August 29th, 2005

(AGI/REUTERS) - New York, 29 ago. - Maria Eelena Camerin si e’ assicurata il passaggio al secondo turno di singolare negli Open degli Stati Uniti, ultimo torneo stagionale del Grande Slam apertosi oggi a Flushing Meadow. La tennista italiana all’esordio ha infatti battuto per 3-6, 6-7 (5-7), 6-3 la russa Dinara Safina, che pure era accreditata della testa di serie numero 21. E’ invece stata eliminata subito Silvia Farina Elia, che in tabellone era la numero 22: ha perso con un secco 6-2, 6-1 dalla statunitense Laura Granville. In precedenza si erano registrati il successo di Francesca Schiavone, testa di serie numero 25, e le sconfitte di Rita Grande e di Flavia Pennetta, quest’ultima numero 28. (AGI)

TENNIS: OPEN USA, SUBITO FUORI RITA GRANDE E FLAVIA PENNETTA

Monday, August 29th, 2005

(AGI/REUTERS) - New York, 29 ago. - Nulla da fare per Rita Grande e per Flavia Pennetta agli Open degli Stati Uniti, ultimo torneo stagionale del Grande Slam apertosi oggi a Flushing Meadow. Ambedue le italiane sono infatti uscite subito di scena: l’una e’ stata sconfitta nel primo turno di singolare dalla ceca Michaela Pastikova, impostasi con il punteggio di 3-6, 7-6 (7-5), 6-3; l’altra, testa di serie numero 28, ha perso invece per 6-4, 3-6, 7-5 dalla tedesca Julia Schruff. In precedenza aveva invece passato il turno Francesca Schiavone, numero 25 del tabellone, vittoriosa sulla croata Jelena Kostanic per 6-2, 7-5. (AGI)

TENNIS: OPEN USA, FRANCESCA SCHIAVONE PASSA AL SECONDO TURNO

Monday, August 29th, 2005

(AGI/REUTERS) - New York, 29 ago. - E’ iniziata bene per Francesca Schiavone l’avventura agli Open degli Stati Uniti, ultimo torneo stagionale del Grande Slam apertosi oggi a Flushing Meadow. La tennista italiana, testa di serie numero 25, ha esordito in singolare assicurandosi il passaggio al secondo turno dopo aver sconfitto la croata Jelena Kostanic per 6-2, 7-5. (AGI)

AUTO: FERRARI, AL VIA GIRO DELLA CINA CON DUE ‘612 SCAGLIETTI’

Monday, August 29th, 2005

(AGI) - Roma, 29 ago - Ha preso il via questa mattina da Shanghai il “Ferrari 15.000 Red Miles”, il primo giro della Cina compiuto da una casa automobilistica. Sono due le vetture del cavallino che danno vita alla manifestazione - si legge in una nota - due 612 Scaglietti che andranno da una parte all’altra del Paese condotte da giornalisti.
“E’ un viaggio simbolico per molti aspetti: la Cina e’ infatti la nazione che molti indicano come emblema di questo secolo. Il suo sviluppo industriale ed economico la rende un’importante realta’ per il mercato dell’auto ed e’ significativo che l’automobile piu’ amata e sognata al mondo sia la prima a descriverne il perimetro”. Tra i messaggi portati dalle due vetture anche quello dell’Anno Italiano in Cina, che sara’ il 2006 e quello di Torino 2006 per ricordare le prossime olimpiadi invernali. Il “Ferrari 15.000 Red Miles” e’ stato reso possibile dalla collaborazione tra il Ministero dello Sport cinese ed il Gruppo Fiat”. (AGI)

BASKET: RECALCATI SUGLI EUROPEI, ‘TANTE PRETENDENTI’

Monday, August 29th, 2005

(AGI/DS) - Varese, 29 ago. - Carlo Recalcati, ct della Nazionale di basket, analizza gli Europei. Dopo aver lavorato intensamente negli ultimi mesi, con un gruppo affiatato e basato su grandi individualita’, il tecnico ha scelto la rosa degli azzurri che prenderanno parte all’appuntamento dell’anno per la pallacanestro del Vecchio Continente, i campionati Europei dal 16 al 25 settembre in Serbia. Grandi ambizioni, inutile nasconderlo, per una Nazionale ravvivata dall’estro di Pozzecco, dalle magie di Galanda e Basile e dalla concretezza di Bulleri e Marconato, la freschezza di Mancinelli e Mordente.
Recalcati approfitta dell’ennesimo raduno stagionale per fare il punto della situazione: “Abbiamo lavorato sodo”. I convocati per gli Europei sono gia’ stati scelti: “E’ stata una decisione spontanea, ho fatto le verifiche necessarie ed ho agito di conseguenza. Anche se chi e’ rimasto a casa meritava di arrivare al traguardo finale”.
Gli Europei vedranno la partecipazione di grandissimi giocatori. La concorrenza non manchera’ all’Italia, che nel girone se la vedra’ con Germania, Russia e l’Ucraina. “I risultati degli ultimi anni - sottolinea Recalcati - ci stanno dando ragione, ma i valori saranno davvero limitati. La favorita e’ la Serbia, perche’ organizza la manifestazione ma in ogni girone ci sono formazioni in grado di arrivare tra le prime otto. Sara’ determinante la presenza di numerosi giocatori provenienti dall’NBA ma, in generale, sara’ importante avere una buona condizione e un pizzico di fortuna perche’ le pretendenti al successo finale sono davvero tante”.
Ultima riflessione sul campionato italiano, che scattera’ ad ottobre. Recalcati vede Milano e Roma davanti a tutte le altre: “Hanno completato l’organico avendo un grande budget a disposizione. Per il resto le solite note, anche se Siena, Treviso e Bologna hanno cambiato molto. Dalla loro parte c’e’ l’abitudine e la tradizione a vincere. Mancheranno tanti giocatori italiani all’appello? E’ solo una questione economica. Alcuni di loro hanno preferito emigrare. Abbiamo perso molto ma, dal punto di vista economico, siamo svantaggiati rispetto ad altre realta’ come Russia e Spagna”. (AGI)

FORMULA 1: GP ITALIA, ALONSO ‘A MONZA FAREMO BENE’

Monday, August 29th, 2005

(AGI/DS) - Milano, 29 ago. - Fernando Alonso, a pochi giorni dal GP d’Italia, analizza il momento Renault e si dichiara ottimista: “Penso che sara’ una buona gara”, dice il leader del Mondiale di Formula 1, sicuro che sul circuito brianzolo sara’ un’altra storia rispetto all’ultima gara corsa in Turchia, dominata da Kimi Raikkonen: “Lui e’ molto veloce, non ci sono dubbi, ma Monza e’ un circuito completamente differente rispetto agli altri tracciati. Ho un buon feeling col circuito italiano e penso che sara’ una buona gara per noi. L’importante - conclude Alonso - sara’ finire la gara, possibilmente sul podio, in questo modo manterrei il mio vantaggio quasi inalterato”. (AGI)