Archivio per il March, 2005

TENNIS FEMMINILE: SCHIAVONE FUORI AL TERZO TURNO A MIAMI

Sunday, March 27th, 2005

(AGI/EFE-AFP) - Miami (Florida), 27 mar. - Francesca Schiavone e’ uscita male oggi dal torneo di singolare femminile di Miami, eliminata al terzo turno dalla giapponese Shinobu Asagoe: l’italiana, testa di serie n. 14, ha perso per 6-0, 6-3. (AGI)

TENNIS: NASDAQ-100, PENNETTA AVANZA, SANGUINETTI NO

Saturday, March 26th, 2005

(AGI/REUTERS) - Miami (Florida), 26 mar. - Flavia Pennetta ha superato oggi il secondo turno del torneo di singolare femminile del trofeo Nasdaq-100 di tennis, mentre Davide Sanguinetti e’ stato eliminato dal singolare maschile.
La Pennetta, testa di serie n. 26 del torneo, ha eliminato la spagnola Maria Sanchez-Lorenzo per 6-3, 6-3, mentre Sanguinetti e’ stato battuto dall’argentino Guillermo Coria, testa di serie n. 4, con il punteggio di 6-1, 6-4. (AGI)

RAITRE: MIKE BONGIORNO A ‘CHE TEMPO CHE FA’

Saturday, March 26th, 2005

(AGI) - Roma, 26 mar. - Uno speciale di “Che tempo che fa”, quello di domenica 27 marzo in onda alle 20.10 su Raitre, in cui Fabio Fazio ripropone tre interviste realizzate nei primi mesi del 2005 a Flavio Briatore, Simona Torretta e Mike Bongiorno. Briatore, ovvero piu’ che un nome un logo, o meglio uno status, il “self made man” che dalla provincia di Cuneo e’ arrivato alle multinazionali, al Billionaire ed alle top model fino al paddock della Formula 1: oggi il suo team Renault e’ alla testa del Campionato Mondiale di Formula 1. Simona Torretta, capomissione di “Un Ponte per “, a Baghdad dal 1994, sequestrata con Simona Pari nella sede della Ong italiana da un commando armato il 7 settembre 2004; liberata il 28 settembre, per la prima volta rilascia un’intervista in televisione per parlare di pace e di guerra, della condizione di ostaggio e della sua liberazione. Mike Bongiorno, 80 anni, e’ la storia vivente della televisione italiana, avendola inaugurata, con “Arrivi e Partenze” il 3 gennaio 1954, il primo giorno di trasmissioni tv della Rai. (AGI)

DOPING: SAVONA, SEQUESTRATE 60MILA CONFEZIONI DI ANABOLIZZANTI

Saturday, March 26th, 2005

(AGI) - Savona, 26 mar. - Sessantamila confezioni di sostanze dopanti tra cui anche il Nandrolone sono state sequestrate dalla Polizia di Savona nell’ambito dell’operazione “New Arcadia” iniziata ieri e che ha gia’ portato all’arresto di due persone. Le sostanze proibite sono state scoperte nella notte in due farmacie clandestine cioe’ in due appartamenti di via Solari e di via Milano a Savona. Gli uomini della squadra mobile della Questura erano coordinati dal vicequestore aggiunto Gianfranco Crocco e dal commissario capo Piero Vizio. I due appartamenti sono di proprieta’ di una donna E.P. 72 anni che gli agenti della questura e il sostituto procuratore della Repubblica di Savona Giovanni Battista Ferro hanno soprannominato ‘nonna-doping’. La donna e’ stata denunciata per detenzione di sostanze anabolizzanti. I due appartamenti, erano in uso al figlio, Pietro Randazzo, 36 anni, di Savona arrestato ieri insieme alla sua fidanzata Elisa Venturino, 32 anni di Celle Ligure, a Bordighera dopo aver ceduto alcune confezioni di sostanze proibite ad un quarantunenne di Ventimiglia. ‘Si tratta di uno dei piu’ grossi sequestri mai operati nel nord Italia negli ultimi tempi - ha detto Massimo Molinari, capo di gabinetto della Questura di Savona. Il questore di Savona Giovanni Trimarchi ha aggiunto: ‘Si tratta di vere e proprie ‘bombe’ ormonali che vengono usate anche per far crescere la massa muscolare dei bovini. In alcuni casi le sostanze vengono estratte dall’ipofisi dei cadaveri e possono provocare l’insorgenza di tumori, di problemi legati all’apparato cardiovascolare e di quello genitale come sterilita’ e impotenza’. (AGI)

PASQUA: SOLIDARIETA’ PER I BAMBINI DELL’OSPEDALE GASLINI

Saturday, March 26th, 2005

(AGI) - Roma, 26 mar. - In occasione della Pasqua, prosegue l’iniziativa di solidarieta’ volta a rendere piu’ serene le lunghe convalescenze dei bambini (piu’ di 30.000 all’anno) ricoverati al Gaslini, il piu’ grande ospedale pediatrico italiano. Il progetto prevede la ristrutturazione dell’abbazia di San Gerolamo di Quarto, adiacente alla struttura ospedaliera genovese, da destinare a strutture non mediche, con spazi dove i giovani pazienti potranno giocare, studiare e incontrare i loro cari. “I lavori sono in fase avanzata ricorda Giulia Mancini, presidente dell’Associazione onlus “Un sogno per il Gaslini” ma mancano un milione e mezzo di Euro per poter completare il restauro dell’Abbazia e per arredarla, cosi’ che “Un sogno per il Gaslini” possa diventare presto realta’.” Testimonial del progetto, grazie all’interessamento del Coni, gli olimpionici e paraolimpionici di Atene 2004 e Torino 2006 che hanno raccolto il testimone dei giocatori della Juventus che dal 2001 hanno contribuito alla raccolta fondi. Igor Cassina, Yuri Chechi, Antonio Rossi, Alessandra Sensini, Immacolata Cerasuolo, Andrea Cionna, Paola Fantato, Roberto La Barbera, Francesca Porcellato hanno quest’anno preso parte al festival di Sanremo lanciando dal palco dell’Ariston un appello per contribuire al progetto e, dopo aver poi fatto visita ai piccoli degenti dell’ospedale genovese, hanno posato le impronte delle mani e il calco della propria medaglia olimpica su delle formelle installate all’interno dell’abbazia firmando cosi’, in modo perenne, il loro impegno per il progetto.
L’associazione e gli atleti rinnovano, quindi, l’invito a contribuire al finanziamento del progetto, cosi’ da poterlo completare attraverso sms solidale dai telefoni Vodafone al numero 48575; acquisto della felpa della Nazionale Italiana con gli autografi dei campioni su www.unsognoperilgaslini.com o nei migliori negozi di articoli sportivi; Banca Sella c/c postale n 000908817410 ABI 03268 CAB 22300 Cin C intestato a Associazione Un Sogno per il Gaslini Onlus; Uffici Postali c.c.p. 38283990, Beneficiario: Associazione Un Sogno per il Gaslini Onlus; con carta di credito al numero verde 800050747. (AGI)

TENNIS: NASDAQ-100, FRANCESCA SCHIAVONE SUPERA SECONDO TURNO

Friday, March 25th, 2005

(AFI/REUTERS) - Miami (Florida), 25 mar. - Francesca Schiavone ha faticosamente superato oggi il secondo turno del torneo di singolare femminile del Nasdaq-100 di tennis; l’italiana, testa di serie n. 14, ha battuto per 7-6 (7-5), 4-6, 7-6 (7-2) la statunitense Meghann Shaughnessy. (AGI)

VIA CRUCIS: CARD. BERTONE, ‘PERCHE’ HO SCELTO MARASSI’

Friday, March 25th, 2005

(AGI) - CdV, 25 mar. - ‘Lo stadio e’ uno dei nuovi aeropagi, direbbe il Papa, grande sportivo e quindi grande evangelizzatore anche del mondo dello sport’. Il card.Tarcisio Bertone, arcivescovo di Genova spiega cosi’ a ‘One O Five Live’, il canale in Fm e Internet della Radio Vaticana, la scelta di concludere la Via Crucis genovese per la prima volta nello stadio di Marassi. ‘Lo stadio - sottolinea - e’ forse anche un luogo ideale per pensare alle nuove forme di sofferenza, ai nuovi crocifissi del nostro tempo, pensando soprattutto alle vittime delle competizioni insane, disumane, anche alla violenza che talvolta colpisce anche lo sport che invece e’ un momento sa sana competizione, di leale confronto, anche di gioia’. ‘Proprio giovedi’ santo, nello stadio di Marassi - racconta - c’e’ stata una partita singolare tra la Sampdoria e i giocatori del Cervia, questa nuova squadra che e’ stata un po’ enfatizzata da una rete tv italiana. Ma al di la’ delle enfatizzazioni e della superficialita’, magari della presentazione di questi nuovi campioni o campioni non veri, la realta’ e’ che questa partita, compartecipata da oltre 12mila giovani ha fruttato circa 100mila euro da offrire ai bambini ammalati, sofferenti dell’ospedale Gaslini di Genova’. (AGI)

AIRC:INCASSO PARTITA BASKET BANCO SARDEGNA-ESPERIA PER RICERCA

Friday, March 25th, 2005

(AGI) - Cagliari, 25 mar. - L’intero incasso della partita del campionato C1 di pallacanestro tra le squadre Russo Banco di Sardegna ed Esperia, in programma il 2 aprile al Palazzetto dello Sport di Cagliari, sara’ devoluto alla ricerca sul cancro tramite il Comitato Sardegna dell’Airc.
L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro - e’ scritto in una nota - e’ da sempre vicina al mondo dello sport che considera suo grande alleato nella lotta ai tumori aiutandola a promuovere un corretto stile di vita fondamentale per la prevenzione. L’Airc lavora da 40 anni per raccogliere ed erogare fondi a favore del progresso della ricerca oncologica e per diffondere al pubblico una corretta informazione in materia. Oggi l’Associazione raccoglie, ogni anno, fondi per circa 50 milioni di euro finanziando il 40% della ricerca oncologica e puo’ contare su 2 milioni di soci e 17 comitati regionali. (AGI)

SPORT: PILIA, CRITERI PER CONTRIBUTI RIVISTI ENTRO UN MESE

Thursday, March 24th, 2005

(AGI) - Sassari, 24 mar. - Una revisione dell’assegnazione dei contributi regionali per lo sport era stata sollecitata nei mesi scorsi dallo stesso Coni in conferenze stampa locali e regionali e con una richiesta di incontro, avvenuto oggi, con l’assessore Pilia. La bozza di manovra finanziaria della Giunta regionale prevedeva tagli fino al 70% alle societa’ sportive sarde, ridotti al 20% dopo l’intervento che ha aggiunto ulteriori fondi per sei milioni di euro. Alcuni dei sodalizi piu’ penalizzati dalla drastica riduzione dei finanziamenti regionali sono sassaresi, come la Dinamo Banco di Sardegna e molte societa’ di sport considerati minori come pallamano e basket in carrozzina.
“Troppo spesso nel passato uno dei criteri di assegnazione dei fondi e’ stata la discrezionalita’”, ha aggiunto Pilia, “una discrezionalita’ “dopata”. Con la nuova Giunta gli uffici dell’assessorato lavorano per ridurla a zero e per stabilire criteri oggettivi. Non si possono assegnare contributi in forma diversa a seconda che i governanti del momento siano del nord o del sud della Sardegna”.
A chi chiedeva certezze sui fondi regionali per programmare a inizio stagione l’attivita’ delle societa’, l’assessore ha risposto che si potranno avere solo dal prossimo anno. “La finanziaria 2005″, ha spiegato Pilia, “e’ una manovra di transizione, con scelte difficili e impopolari necessarie per frenare il pesante indebitamento regionale”. Importanti, secondo Pilia, le proposte del Coni, soprattutto sulla scuola regionale dello sport, che coltivi e valorizzi le capacita’ tecniche e atletiche dei giovani sardi: “Qualche volta”, ha sottolineato in merito, “sono state finanziate in passato squadre con quattro atleti di cui tre cinesi”.
Alla conferenza di stasera hanno partecipato, tra gli altri, il presidente provinciale del Coni Giannicola Montalbano, il suo omologo regionale Gianfranco Fara e gli assessori allo Sport di Provincia e Comune di Sassari Antonio Dore e Giovanni Fadda.(AGI)

EX SINDACO AVEZZANO SPALLONE ASSOLTO PER FALSO E ABUSO

Thursday, March 24th, 2005

(AGI)- Avezzano (L’Aquila), 24 mar.- Sono stati assolti dall’accusa di abuso di potere e falso ideologico. L’ex sindaco Mario Spallone e l’allora assessore Franco Di Nicola erano finiti sotto processo per fatti accaduti nel 1997. Ora il tribunale di Avezzano ha scagionato entrambi dalla pesante accusa.
I fatti riguardano una consulenza che la giunta guidata da Mario Spallone dispose in favore di De Nicola. Venne nominato consulente per il Comune per i settori riguardanti lo sport, la cultura, arti figurative e giubileo. Il sindaco ritenne di dover assegnare l’incarico a Franco De Nicola perche’ “c’era necessita’ di ricorrere a un incarico esterno con una persona altamente professionale”.
La delibera fu ritenuta illecita dalla Procura della repubblica nel ‘97. Un esposto anonimo, infatti, fece scattare le indagini. L’ipotesi di reato era che De Nicola non avesse i requisiti di legge e fosse incompatibile con quell’incarico.
Oggi il pubblico ministero, Brizio Montinaro, ha chiesto la condanna a 9 mesi. Il tribunale, presieduto dal giudice Anna Baroncini, ha assolto entrambi perche’ il fatto non sussiste. Ha ritenuto lecito e corretto il comportamento di Spallone e della sua giunta accogliendo le richieste difensive dell’avvocato Antonio Milo.
Spallone era presente in aula. Franco De Nicola e’ attualmente e’ ai vertici del gruppo politico dei Liberal.(AGI)

SI SFRACELLA CONTRO LE ROCCE, MUORE BASE-JUMPER NORVEGESE

Thursday, March 24th, 2005

(AGI) - Bolzano, 24 mar. - Sarebbe da attribuire a un improvviso colpo di vento la causa della morte di un base-jumper norvegese di 32 anni avvenuta oggi in Trentino, nella zona di Riva del Garda. Stando alle prime ricostruzioni, lo sportivo scandinavo si e’ sfracellato contro le rocce dopo un tremendo volo di circa 800 metri lungo la parete del monte Brento. Gli inquirenti stanno vagliando se tra le cause della tragedia vi sia la mancata apertura del paracadute. La verticale del Brento - tra le preferite dagli specialisti di questo sport estremo, che prevede il lancio e l’apertura del paracadute a pochi metri da terra - non e’ nuova ad incidenti mortali. Negli ultimi cinque anni hanno perso la vita qui due italiani, un russo, una statunitense e uno spagnolo. (AGI)

F 1: NUOVA FERRARI DEBUTTERA’ IL 3 APRILE IN GP BAHREIN

Thursday, March 24th, 2005

(AGI/REUTERS) - Londra, 24 mar. - La nuova Ferrari, la F2005, fara’ il suo debutto ufficiale in Formula Uno il 3 aprile, nel Gran Premio del Bahrein. “Lo abbiamo deciso stamane”, ha annunciato a Londra un rappresentante della casa di Maranello.
Ieri Michael Schumacher ha provato per la prima volta la macchina sulla pista del Mugello e, evidentemente, il risultato e’ stato positivo. (AGI) Cis 241429 MAR 05

MOSTRE: A MUSEO CAMPIONISSIMI “SPORT&900″

Thursday, March 24th, 2005

(AGI) - Novi Ligure (Al), 24 mar. - Rimarra’ aperta pe ril periodo pasquale, il 27 e 28 marzo, la mostra “SPORT & 900″ allestita al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure. La mostra presenta oltre duecento opere fra dipinti, sculture, autoveicoli, moto e biciclette d’epoca. La velocita’ e lo sport reinterpretati dai maestri del Futurismo e del Novecento fanno da filo conduttore all’iniziativa culturale voluta dal Comune con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Alessandria in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e Novi Spa.
Sara’ possibile ammirare una ricca sezione figurativa in cui accanto alle grandi firme dei maestri del Futurismo (Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Fortunato Depero, Mario Sironi, Carlo Vitale, Renato Guttuso, Aligi Sassu, Giacomo Manzu’, Mino delle Site, Enzo Benedetto, Aroldo Bonzagni, Massimo Campigli ) si trovano oltre 50 manifesti d’epoca (dall’Art Nouveau al Futurismo), sculture e ceramiche Lenci di inizio secolo che rappresentano il mondo del pugilato, della box, dello scherma, dello sci e della motocicletta. (AGI)