Archivio per il February, 2005

RUGBY: SEI NAZIONI, SCOZIA-ITALIA 18-10

Saturday, February 26th, 2005

(AGI) - Edimburgo, 26 feb. -
Le formazioni: == SCOZIA: Chris Paterson (Edinburgh); Simon Webster (Edinburgh), Andy Craig (Glasgow), Hugo Southwell (Edinburgh), Sean Lamont (Glasgow); Dan Parks (Glasgow), Chris Cusiter (Borders); Tom Smith (Northampton Saints/ENG), Gordon Bulloch (Glasgow, capitano), Gavin Kerr (Leeds Tykes/ENG), Scott Murray (Edinburgh), Stuart Grimes (Newcastle Falcons/ENG), Simon Taylor (Edinburgh), Jon Petrie (Glasgow), Allister Hogg (Edinburgh). Sostituzioni in campo: Rob Russell (London Irish/ENG), Bruce Douglas (Borders), Nathan Hines (Edinburgh), Jon Dunbar (Leeds Tykes/ENG), Mike Blair (Edinburgh), Gordon Ross (Leeds Tykes/ENG), Ben Hinshelwood (Worcester/ENG). == ITALIA: Roland De Marigny (Parma); Mirco Bergamasco (Stade Francais/FRA), Cristian Stoica (Montpellier/FRA), Andrea Masi (Viadana), Ludovico Nitoglia (Calvisano); Luciano Orquaro (Padova), Alessandro Troncon (Treviso); Andrea Lo Cicero (L’Aquila), Fabio Ongaro (Treviso), Leandro Castrogiovanni (Calvisano), Santiago Dellape (Agen/FRA), Marco Bartolami (Narbonne/FRA, capitano), Aaron Persico (Agen/FRA), David Dal Maso (Treviso), Sergio Parisse (Treviso). Sostituzioni in campo: Salvatore Perugini (Calvisano), Carlo Del Fava (Parma), Paul Griffen (Calvisano), Roberto Pedrazzi (Viadana), Kaine Robertson (Viadana). In panchina: Giorgio Intoppa (Calvisano), Silvio Orlando (Treviso.) ARBITRO: Stuart Dickinson (AUS) SPETTATORI: 48.145 (AGI)

LIBRI: ‘PAURA DI SOGNARE’, LA POESIA URBANA DI JIM CARROLL

Saturday, February 26th, 2005

(AGI) - Roma, 26 feb. - Icona della beat generation, non c’e’ esponente della cultura pop a cui Jim Carroll non abbia dato un contributo essenziale: da Andy Warhol a Patti Smith, ai Velvet Underground; non c’e’ nume tutelare che non si sia inchinato al suo precocissimo, poliedrico talento (William S. Burroughs lo defini’ “uno scrittore nato”, Jack Kerouac proclamo’ che “all’eta’ di tredici anni scrive meglio dell’ottantanove per cento dei romanzieri in circolazione”). Il catholic boy nato a New York nel Cinquanta e’ diventato famoso in tutto il mondo con ‘Jim entra nel campo di basket’, diario di un ragazzo geniale dedito alla strada e alla droga, (da cui e’ stato tratto il film ‘Ritorno dal nulla’, che ha segnato l’esordio di Leonardo Di Caprio come protagonista). Ma il suo esordio letterario e’ prettamente poetico, come si conviene a un artista immaginoso e visionario capace di condensare un’epoca in un solo verso, e la poesia resta la sua forma espressiva piu’ notevole.
Ecco dunque, per chi vuole riscoprire le fonti del pop, per chi vuole accostarsi a un momento fondamentale del ventesimo secolo, una raccolta (’Paura di sognare’, Frassinelli editore, pagg. 240, euro 14) che va dal celebre ‘The book of Nods’ (il cosiddetto libro degli sballi) a quindici inediti risalenti ai primi anni Novanta. Una magistrale mescolanza di generi, toni e suggestioni in cui non manca neppure l’ironica sottolineatura - nelle sarcastiche, evocative “Scene rimbaudiane” - del frequente parallelismo fra la travagliata biografia dell’autore e la vita dei poeti maledetti; e insieme una testimonianza diretta di una metamorfosi in fieri, di come Carroll ricrei continuamente se stesso e il suo mondo con il materiale della propria esistenza.
Musicista, poeta e diarista, Jim Carroll e’ nato e cresciuto a New York. Dotato per lo sport e per la scrittura, si e’ distinto nel basket a livello cittadino (periodo della sua vita descritto nel celebre ‘Jim entra nel campo di basket’, edito anch’esso da Frassinelli, assieme a ‘Jim ha cambiato strada’), nonche’ come leader di una band musicale, con cui ha inciso diversi album. Ha pubblicato la prima raccolta di poesie a soli ventidue anni, e le sue immagini allucinate gli hanno valso lodi e paragoni con Rimbaud e Frank O’Hara. “Cinetica, ribollente - ha scritto Library Journal - la poesia urbana di Carroll e’ uno sballo esplicito che ripercorre vent’anni di attivita’”. (AGI)

TENNIS: TORNEO ACAPULCO,PENNETTA E SERRA ZANETTI IN SEMIFINALE

Saturday, February 26th, 2005

(AGI/AFP) - Acapulco (Messico), 26 feb. - Persosi per strada Filippo Volandri, testa di serie numero sei, uscito nei quarti di finale malgrado fosse tra i favoriti, soddisfazioni per il tennis italiano sono venute in campo femminile al torneo ‘Abierto Mexicano’ di Acapulco, valido per i circuiti sia Atp sia Wta e dotato di un montepremi globale da 643.000 dollari. Si sono infatti qualificate per le semifinali tanto Flavia Pennetta quanto Antonella Serra Zanetti. Nei quarti Pennetta ha battuto per 3-6, 6-0, 6-1 la statunitense Lilia Osterloh, mentre Serra Zanetti si e’ imposta sulla colombiana Catalina Castano con il punteggio di 7-6 (7-4), 6-4. Ora troveranno rispettivamente la malgascia Dally Randriantefy, quinta testa di serie, e la slovacca Ludmila Cervanova. (AGI)

PARMALAT: OTTAVO INTERROGATORIO PER TANZI

Saturday, February 26th, 2005

(AGI) - Parma, 26 feb. - E’ cominciato da alcuni minuti l’ottavo interrogatorio del 2005 di Calisto Tanzi. L’ex patron della Parmalat, interrogato dal Pm emiliano Vincenzo Picciotti, torna a parlare del settore turistico, capitolo su cui le’x re del latte si e’ soffermato lungamente anche negli interrogatori della scorsa settimana. I pm parmigiani cercano riscontri su quanto detto nei giorni scorsui dall’ex giocatore di basket e manager Nicola Catelli, che ritengono essere stato un uomo di collegamento tra la multinazionale di Collecchio e la Banca di Roma, e l’ex presidente delle Ferrovie dello Stato, Giancarlo Cimoli, sentito come testimone per un paio d’ore. Nel mirino, a quanto pare, c’e’ sempre la vicenda Ciappazzi, la societa’ siciliana di acque minerali di Giuseppe Ciarrapico che Tanzi avrebbe acquistato, sospettano gli inquirenti, in seguito alle pressioni di Cesare Geronzi, numero uno di Banca di Roma e oggi di Capitalia. Si indaga quindi in un complicato intreccio di politici e banchieri, interessi e joint venture poco limpide. Tra gli argomenti sul tavolo anche l’acquisto della Cit, che Tanzi compra nonostante fosse piena di debiti.”E’ impressionante - si lascia sfuggire un inquirente - : questa vicenda sembra un fiume carsico, emergono di continuo nuovi rivoli”. Tanzi, dopo l’interrogatorio di oggi, sara’ risentito anche lunedi prossimo. (AGI)

TORTURE: CARCERE, CONGEDO CON DISONORE A 3 SOLDATI BRITANNICI

Friday, February 25th, 2005

(AGI/REUTERS) - Osnabrueck (Germania), 25 feb. - La sentenza piu’ pesante e’ stata inflitta al caporale Mark Cooley, due anni di carcere, perche’ giudicato colpevole di aver posato per delle foto in cui pare simulare un pestaggio a pugni di uno dei prigionieri e per aver legato un detenuto al meccanismo di sollevamento di un carrello elevatore portandolo in giro per il campo. Il caporale Darren Larkin, che si era dichiarato colpevole, scontera’ cinque mesi di carcere per aggressione dopo essere stato fotografato in mutande mentre stava in piedi su un detenuto steso a terra. Nessuno pero’ ha ricevuto pene per l’accusa piu’ grave: quella di aver costretto i detenuti nudi a simulare atti di sesso orale o anale, come si vedeva in alcune delle foto. Il giudice Michael Hunter, nel dare lettura della sentenza, ha dichiarato: “Quando si abusa del potere che avevate su di loro (i detenuti) come aveva fatto, non potete aspettarvi molta clemenza”. Tutti e tre, appartenenti al corpo dei Fucilieri reali, sono stati congedati con disonore. Il caso era venuto alla luce quando un loro commilitone, tornato un patria aveva portato a sviluppare un rullino di foto. Gli addetti del laboratorio fotografico, vedendo le foto dei maltrattamenti, avevano avvertito le autorita’. Il soldato-fotografo, Gary Bartlam, era stato condannato a 18 mesi in un processo precedente. I detenuti erano civili iracheni, arrestati nel 2003 per aver rubato del latte in polvere da un deposito di aiuti umanitaria a Camp Bread Basket, nei pressi di Bassora, nel sud dell’Iraq. (AGI)

F.1: BUTTON PREVEDE LA FINE DEL DOMINIO-FERRARI

Friday, February 25th, 2005

(AGI/AFP) - Londra, 25 feb. - Jenson Button prevede la fine del dominio-Ferrari sulla Formula uno. “La Ferrari e’ stata a lungo al vertice e non puo’ andare avanti cosi’ - ha dichiarato il pilota della Bar alla Bbc - la Williams ha dominato per treo o quattro anni alla volta, lo stesso la McLaren. Non dura 10 anni”. “Il mio obiettivo per quest’anno e’ salire in cima al podio e guardare dall’alto in basso Michael Schumacher”, ha spiegato Button che si e’ detto pronto a sfidare le rosse fin dal Gran Premio d’Australia del prossimo weekend. (AGI)

TENNIS: OPEN MESSICO, PENNETTA E SERRA-ZANETTI OK AD ACAPULCO

Friday, February 25th, 2005

(AGI/REUTERS) - Citta’ del Messico, 25 feb. - Flavia Pennetta ha festeggiato il suo 23esimo compleanno superando il secondo turno degli Open del Messico ad Acapulco. L’azzurra, al dodicesimo successo consecutivo sulla terra battuta, ha battuto 6-3, 6-2 l’argentina Mariana Diaz-Oliva. Nei quarti trovera’ l’americana Lilia Osterloh. Avanza anche Antonella Serra-Zanetti, che ha battuto la svizzera Emmanuelle Gagliardi 7-6, 7-5. (AGI)

RAIUNO: ITALIA CHE VAI

Friday, February 25th, 2005

(AGI) - Roma, 25 feb. - “Italia che vai” andra’ a Bologna, la splendida citta’ delle torri, della giovialita’, del mangiare e del vivere bene, nella puntata di domani, sabato 26 febbraio, in onda alle 15.55 su Raiuno. Il conduttore Luca Giurato e la miss Francesca Chillemi, con la partecipazione di Guido Barlozzetti, illustreranno i tratti che caratterizzano il centro emiliano. Ad esempio piazza Santo Stefano con le sue sette chiese, originariamente una dentro l’altra come una matrioska. E mentre Giancarlo Mazzucca, direttore del Resto del Carlino, avra’ il compito di descrivere le abitudini e lo stile di vita dei bolognesi, il grande narratore di gialli Carlo Lucarelli parlera’ dei tanti misteri che avvolgono Bologna. E’ il basket lo sport piu’ praticato: lo si gioca ovunque, anche nei campetti improvvisati all’aperto. Per questo Bologna e’ l’unica citta’ italiana ad avere due grandi squadre: la Fortitudo e la Virtus. Si incontreranno i due campioni della nazionale, Gianmarco Pozzecco e Gianluca Basile, entrambi medaglie d’argento ai giochi olimpici di Atene.Caratteristica locale e’ l’approccio “godereccio” con la vita: si visitera’ la discoteca Link in compagnia di una grande personaggio del mondo del divertimento come Marcos. E poi il bar Makia, noto per essere frequentato da Vasco Rossi, insieme all’attrice Eva Robbins. D’obbligo un giro finale per le osterie, tra un brindisi e un canto fino a piazza Maggiore e la statua del Nettuno. (AGI)

BASKET: DOMANI AL PALASCAPRIANO DERBY ABRUZZESE TERAMO-ROSETO

Friday, February 25th, 2005

(AGI) - Teramo, 25 feb. - Domani alle 18,30, al PalaScapriano di Teramo, per la sesta giornata del girone di ritorno del Campionato di Serie A TIM, la Navigo.it Teramo ospitera’ la Sedima Roseto, per l’attesissimo derby d’Abruzzo. I biancorossi sono attesi da una partita difficile, da giocare con grande attenzione e intensita’. Dopo la sconfitta interna patita contro Reggio Emilia, arriva la piu’ ghiotta delle occasioni per un pronto riscatto. Davanti ad un Palazzo dello Sport gremito in ogni ordine di posto, andra’ in scena la partita dell’anno per tutti i tifosi abruzzesi. “E’ un derby di grande importanza e prestigio per Teramo, per la Provincia e per tutto l’Abruzzo. Si tratta comunque di una partita importante per la classifica - ha commentato il presidente della Navigo.it Teramo, Carlo Antonetti - ci vorra’ un’impresa per battere una squadra forte come Roseto, e speriamo di dare una grande soddisfazione ai nostri splendidi tifosi”. (AGI)

NORDIRLANDA: STADIO RIMPIAZZERA’ MAZE, PRIGIONE DI BOBBY SANDS

Friday, February 25th, 2005

(AGI/REUTERS) - Belfast, 25 feb. - Uno stadio al posto del Maze, il famigerato penitenziario di Belfast in cui Bobby Sands si lascio’ morire di fame. Un comitato consultivo ha presentato un piano per radere al suolo quasi interamente la prigione dove per decenni un migliaio di agenti ha vigilato sui piu’ pericolosi protagonisti della guerra civile tra cattolici e protestanti. Il penitenziario, vuoto dal 2000 dopo che gli accordi di pace del Venerdi’ santo hanno messo fine alle ostilita’, e’ al centro di uno scontro fra gli unionisti che preferirebbero fosse semplicemente raso al suolo e i cattolici che chiedevano di farne un museo-memoriale tipo quello per Nelson Mandela a Robben Island. Il piano presentato prevede la costruzione di uno stadio da 30mila posti per calcio, rugby e sport gaelici ma risparmia alcuni vecchi edifici tra cui il tristemente noto “H Block”, in cui venivano rinchiusi i militanti dell’Ira. (AGI)

FERRARI: ARRIVA F2005, LA NUOVA ROSSA “NATA PER VINCERE”

Friday, February 25th, 2005

(AGI) - Maranello (Mo), 25 feb. - La sospensione posteriore e’ stata rivista - spiegano i tecnici di Maranello - sia per migliorare il comportamento dinamico della vettura e quindi ottenere la migliore efficienza nell’uso dei pneumatici Bridgestone, sia per ottimizzare il rendimento aerodinamico del posteriore. Anche il fondo della vettura e’ stato sostanzialmente ridisegnato per adattarsi alle nuove dimensioni del cambio e per essere conforme alle nuove regole. Due aree in cui e’ stato fatto un importante sforzo in fase di progettazione sono state l’impianto frenante e l’elettronica, anche grazie alla collaborazione dei partner tecnici. Il motore 055 e’ portante e montato longitudinalmente.
La ‘F2005′ - sottolineano a Maranello - “rappresenta l’ultima evoluzione delle monoposto Ferrari di Formula 1 equipaggiate con motore a 10 cilindri. Come sempre, una grande attenzione e’ stata dedicata al rendimento e all’ottimizzazione dei materiali impiegati, alla fase di progettazione e al controllo della qualita’, cercando di aumentare il livello delle prestazioni e di ottenere il massimo della sicurezza possibile. Il tutto nel quadro delle modifiche regolamentari introdotte quest’anno”. (AGI)

RUGBY: E’ MORTO IL FRANCESE JEAN PRAT, “MR RUGBY”

Friday, February 25th, 2005

(AGI/AFP) - Lourdes (Francia), 25 feb. - E’ morto Jean Prat, Mr Rugby. Il leggendario terza linea capitano della Francia che nel 1951 guido’ alla prima vittoria nel tempio inglese di Twickenham, si e’ spento in un ospedale di Tarbes all’eta’ di 81 anni. Fu la stampa inglese a ribattezzarlo Mr Rugby per la sua straordinaria facilita’ di calcio. Prat, 51 presenze in nazionale tra il 1945 e il 1955, era stato anche ct della Francia dal 1964 al 1968, quando i galletti conquistarono il loro primo Grande Slam al Cinque Nazioni. (AGI)

PROVINCIA CHIETI: GIUNTA APPROVA BILANCIO PER 123 MLN EURO

Friday, February 25th, 2005

(AGI) - Chieti, 25 feb. - Contiene un volume di spesa di 123 milioni di euro il bilancio di previsione 2005 approvato dalla giunta provinciale di Chieti. Alla spesa ordinaria sono destinati 65 milioni e 50 agli investimenti.
Il presidente dell’amministrazione provinciale, Tommaso Coletti, nel corso di una conferenza stampa lo ha definito un bilancio di qualita’. La spesa per gli investimenti, ha spiegato, verra’ reperita tramite l’indebitamento con l’emissione di Bop o assunzione di mutui (34 milioni), e con trasferimenti provenienti da Regione e Stato (16 milioni). Il bilancio, ha detto Coletti, e’ frutto di una concertazione con tutti i sindaci dei comuni della provincia, con le associazioni, le forze sociali e imprenditoriali. Il documento approdera’ in consiglio alla meta’ di marzo per la sua approvazione. Ad illustrarne i contenuti, oltre a Coletti sono stati gli assessori provinciali Umberto Aimola, Luciano Nelli, Francesco Piccolotti, Antonella De Felice, Ettore Bucci. Tra le voci presenti in bilancio figurano la manutenzione straordinaria delle strade dei nove distretti in cui la provincia e’ stata suddivisa, la manutenzione e la realizzazione ex novo dei plessi scolastici, interventi in materia di viabilita’. Investimenti sono stati inoltre previsti per la realizzazione di un ufficio relazioni con il pubblico, l’istituzione di un osservatorio economico, la promozione dei prodotti vitivinicoli (la Provincia di Chieti sara’ presente a una fiera internazionale a Monaco in Germania). Fondi sono previsti anche per giungere alla certificazione di qualita’ di alcune scuole. In particolare sono stati previsti 297 mila euro in piu’ rispetto al 2004 per quanto riguarda i servizi e le inziative relative ai rapporti con i cittadini; due milioni 200 mila euro in piu’ per gli interventi su strade e viabilita’; 450 mila euro in piu’ per la scuola e l’edilizia scolastica; 231 mila euro in piu’ per la promozione del territorio; 200 mila per le politiche sociali; 790 mila per lo sviluppo delle attivita’ produttive; 562 mila nel settore lavoro e formazione. Coletti ha annunciato che a breve sara’ appaltato il restauro dell’ex carcere di Lanciano, da adibire a Cittadella della Musica mentre due milioni di euro verranno destinati alla realizzazione di una struttura per disabili a Santa Maria Imbaro. Quanto alle scuole, e’ prevista la realizzazione della nuova sede dell’istituto professionale De Giorgio a Lanciano (7 milioni di euro) e il completamento dell’istituto alberghiero di Villa Santa Maria. Il vice presidente Aimola ha invece anticipato che la Provincia di Chieti fara’ parte del comitato organizzatore per i campionati europei di basket femminile che si svolgeranno a Chieti nel 2007. Saranno messi in bilancio circa 600 mila euro. (AGI)