Archivio per la Categoria 'sport italia'

MEDIOBANCA:BEN AMMAR,CAPITALIA-INTESA CI RIGUARDA SE CI CAMBIA

Thursday, May 11th, 2006

(AGI) - Milano, 11 mag. - Per il consigliere di Mediobanca, Tarak Ben Ammar, l’eventuale integrazione tra Capitalia e Intesa sarebbe d’interesse per l’istituto di Piazzetta Cuccia solo se la variazione dell’azionariato di Capitalia, potrebbe portare un cambio nell’equilibrio interno di Mediobanca, partecipata dall’istituto romano con circa il 10% de capitale sociale. “In linea di principio non siamo contrari ad una fusione tra Capitalia e Banca Intesa. Bisogna vedere le intenzioni come si presentano; a noi non ci riguarda cosa fanno Capitalia-Intesa, ci riguarda se un eventuale cambiamento di Capitalia, provoca uno squilibrio in Mediobanca. Allora reagiremmo, ma non ci sara’ nessuna reazione preventiva”, ha dichiarato Ben Ammar a margine di una conferenza stampa di SportItalia.
“Tuttavia a me - aveva dichiarato in precedenza il finanziere Franco Tunisino - non risulta ci siano colloqui tra Capitalia e Intesa. Non e’ all’ordine del giorno, come ha detto Il Sole 24 Ore ‘c’e’ stata una fumata nera’”. (AGI)
Cli/Car/Msc

GENERALI: BEN AMMAR, LIGRESTI NEL CDA NON SAREBBE CONFLITTUALE

Thursday, May 11th, 2006

(AGI) - Milano, 11 mag. - Per il consigliere di Mediobanca, Tarak Ben Ammar, l’eventuale ingresso di Salvatore Ligresti nel consiglio di amministrazione delle Generali Assicurazioni non creerebbe nessun conflitto di interesse. “Non e’ detto - ha spiegato Ben Ammar, a margine di una conferenza stampa di SportItalia - che la presenza di Ligresti in Generali sia un conflitto. Come ha detto Bernhaim, e’ meglio avere un azionista nel cda che professori e avvocati; sarebbe piu’ interessato a difendere la societa’ e avrebbe l’obbligo di riservatezza. (AGI)
Cli/Car/Msc

GENERALI: BEN AMMAR, SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA

Thursday, May 11th, 2006

(AGI) - Milano, 11 mag. - Dal consigliere di Mediobanca, Tarak Ben Ammar, arriva un sostegno all’eventuale ricandidatura di Antoine Bernhaim alla presisenza di Generali. “Bernhaim ha gestito bene il piano triennale, la squadra che vince va confermata”, ha dichiarato Ben Ammar a margine di una conferenza stampa per presentare le future strategie di SportItalia, televisione di cui il finanziere Franco Tunisino e’ il presidente. (AGI)
Cli/Car/Msc

TORINO 2006: PARALIMPIADI, APRE CASA ITALIA PIEMONTE

Wednesday, March 8th, 2006

(AGI) - Torino, 8 mar - Casa Piemonte, lo spazio allestito nella sede del Palazzo della Regione, durante le Paralimpiadi, diventera’ “Casa Italia Piemonte”, la casa della delegazione italiana.
Lo spazio della regione accogliera’, dunque, la delegazione Paralimpica Italiana, atleti, tecnici e dirigenti, le delegazioni internazionali, i media italiani ed internazionali.
Verra’, inoltre, allestito un salotto televisivo per Sportitalia ed Eurosport ed un salotto radiofonico per il pool di emittenti, che seguono i Giochi Paralimpici. Uno spazio sara’ riservato alla Rai, che ha acquisito i diritti televisivi dell’evento.
Nello spazio di Casa Italia Piemonte verranno organizzati ogni giorno conferenze stampe, incontri con aziende pubbliche e private, dibattiti e tavole rotonde.
Sara’,inoltre, aperto, come durante le Olimpiadi, il ristorante “Piemonte food & wine” con i cuochi a tre stelle che cucineranno i piatti tipici della cucina piemontese.(AGI)
Chc

BASKET: ROMA, PESIC “A VARESE PER DIMENTICARE NAPOLI”

Thursday, February 23rd, 2006

(AGI/DS) - Roma, 23 feb. - Svetislav Pesic si rigetta in campionato: alle porte la sfida contro Varese “Dimenticheremo la sconfitta con Napoli”. Esaurita l’esperienza di Coppa Italia, per la Lottomatica e’ gia’ tempo di affrontare gli impegni di campionato e di Uleb Cup. Questo pomeriggio la Virtus si mettera’ in viaggio per Varese, dove domani sera affrontera’ la Whirlpool allenata da Magnano (PalaWhirlpool, ore 20.30, diretta Sky Sport 3), mentre martedi’ 28 febbraio se la dovra’ vedere con l’Hapoel Gerusalemme (Palazzetto dello Sport ore 21.00 diretta Sportitalia) per la gara di andata dei quarti di finale di Coppa. Ancora fermo Obinna Ekezie per l’infortunio al quadricipite della coscia sinistra rimediato durante la sfida dei quarti di Coppa Italia contro la Climamio Bologna. ‘Dopo aver disputato gare molto intense come quelle di Coppa Italia - spiega coach Pesic - per il miglior recupero psico-fisico sarebbe sempre meglio aver vinto l’ultima partita. Purtroppo cosi’ non e’ stato. In finale abbiamo perso contro un’ottima squadra come la Carpisa che sta vivendo una stagione molto positiva. Torniamo ad impegnarci sul lavoro. Dopo i primi mesi di difficolta’, il l’attivita’ svolta in palestra ha dato i suoi frutti, siamo riusciti a creare un ottimo spirito di squadra, ottenendo i successi sperati. Piu’ o meno ci siamo sempre fatti trovare pronti per le sfide che contavano. Abbiamo analizzato la partita con Napoli perche’ vogliamo trarre insegnamento da quella sconfitta. In finale la Virtus ha avuto la sua opportunita’ di vincere ma non e’ riuscita a sfruttarla. Tuttavia, a Forli’ si e’ avuta la conferma del fatto che Roma puo’ vincere contro qualsiasi formazione. Lo testimoniano i successi ottenuti con Siena e Fortitudo Bologna, le due migliori compagini del campionato italiano. In Coppa Italia non abbiamo perso nulla; il nostro principale obiettivo e’ quello di conquistare un posto per partecipare alla prossima edizione di Eurolega e per ottenere un risultato simile dobbiamo impegnarci al massimo, a partire dalla gara di domani. Varese ha partecipato alla Final Eight. Sicuramente non ha le potenzialita’ del Montepaschi o della Climamio ma e’ squadra capace di giocare un bel basket, ha molta esperienza ed e’ guidata da un bravo allenatore’.(AGI)
Red/Tri

BASKET: ROMA: PESIC “A VARESE PER DIMENTICARE NAPOLI”

Thursday, February 23rd, 2006

(AGI/DS) Roma, 23 feb. - Svetislav Pesic si rigetta in campionato: alle porte la sfida contro Varese “Dimenticheremo la sconfitta con Napoli”. Esaurita l’esperienza di Coppa Italia, per la Lottomatica e’ gia’ tempo di affrontare gli impegni di campionato e di Uleb Cup. Questo pomeriggio la Virtus si mettera’ in viaggio per Varese, dove domani sera affrontera’ la Whirlpool allenata da Magnano (PalaWhirlpool, ore 20.30, diretta Sky Sport 3), mentre martedi’ 28 febbraio se la dovra’ vedere con l’Hapoel Gerusalemme (Palazzetto dello Sport ore 21.00 diretta Sportitalia) per la gara di andata dei quarti di finale di Coppa. Ancora fermo Obinna Ekezie per l’infortunio al quadricipite della coscia sinistra rimediato durante la sfida dei quarti di Coppa Italia contro la Climamio Bologna. ‘Dopo aver disputato gare molto intense come quelle di Coppa Italia - spiega coach Pesic - per il miglior recupero psico-fisico sarebbe sempre meglio aver vinto l’ultima partita. Purtroppo cosi’ non e’ stato. In finale abbiamo perso contro un’ottima squadra come la Carpisa che sta vivendo una stagione molto positiva. Torniamo ad impegnarci sul lavoro. Dopo i primi mesi di difficolta’, il l’attivita’ svolta in palestra ha dato i suoi frutti, siamo riusciti a creare un ottimo spirito di squadra, ottenendo i successi sperati. Piu’ o meno ci siamo sempre fatti trovare pronti per le sfide che contavano. Abbiamo analizzato la partita con Napoli perche’ vogliamo trarre insegnamento da quella sconfitta. In finale la Virtus ha avuto la sua opportunita’ di vincere ma non e’ riuscita a sfruttarla. Tuttavia, a Forli’ si e’ avuta la conferma del fatto che Roma puo’ vincere contro qualsiasi formazione. Lo testimoniano i successi ottenuti con Siena e Fortitudo Bologna, le due migliori compagini del campionato italiano. In Coppa Italia non abbiamo perso nulla; il nostro principale obiettivo e’ quello di conquistare un posto per partecipare alla prossima edizione di Eurolega e per ottenere un risultato simile dobbiamo impegnarci al massimo, a partire dalla gara di domani. Varese ha partecipato alla Final Eight. Sicuramente non ha le potenzialita’ del Montepaschi o della Climamio ma e’ squadra capace di giocare un bel basket, ha molta esperienza ed e’ guidata da un bravo allenatore’.(AGI)
Red/Tri

RAI: LA NUOVA GUIDA INTERATTIVA DEL DIGITALE TERRESTRE

Tuesday, February 7th, 2006

(AGI) - Roma, 7 feb. - E’ in onda da oggi, sul digitale terrestre Rai, la nuova “Guida” interattiva che permette al telespettatore di conoscere la programmazione giornaliera di 16 canali digitali. Accedendo alla Guida tramite il telecomando, si puo’ quindi consultare con semplicita’ la programmazione di tutta l’offerta Rai per il digitale terrestre (Rai1, Rai2, Rai3, RaiNews24, RaiSport, Raiutile, RaiDoc/Futura, RaiEdu) e di quella degli altri canali a diffusione nazionale (Canale 5, Rete 4, Italia 1, Boing, La7, MTV, Sportitalia, Sat2000). La nuova guida ha uno spazio editoriale dedicato alle novita’ e alle anticipazioni della programmazione, ai protagonisti e i personaggi della televisione e diventa quindi un vero e proprio magazine di informazione e approfondimento. Nella sezione “Cerca” e’ possibile comparare per genere e fascia oraria i programmi di tutti i canali. Con la funzione “Prima serata ” e’ possibile, invece, selezionare simultaneamente tre canali e visualizzare la programmazione di prima serata. E’ presente inoltre una sezione interattiva dedicata ai sondaggi legati al mondo della televisione ed una area giochi. (AGI)
Com/Gal/Cam

DIGITALE TERRESTRE: RAI, IN ONDA LA GUIDA AI PROGRAMMI

Tuesday, February 7th, 2006

(AGI) - Roma, 7 feb. - E’ in onda da oggi, sul digitale terrestre Rai, la nuova “Guida” interattiva che permette al telespettatore di conoscere la programmazione giornaliera di 16 canali digitali. Accedendo alla Guida tramite il telecomando, si puo’ quindi consultare con semplicita’ la programmazione di tutta l’offerta Rai per il digitale terrestre (Rai1, Rai2, Rai3, RaiNews24, RaiSport, Raiutile, RaiDoc/Futura, RaiEdu) e di quella degli altri canali a diffusione nazionale (Canale 5, Rete 4, Italia 1, Boing, La7, MTV, Sportitalia, Sat2000).
La nuova guida ha uno spazio editoriale dedicato alle novita’ e alle anticipazioni della programmazione, ai protagonisti e i personaggi della televisione e diventa quindi un vero e proprio magazine di informazione e approfondimento.
Nella sezione “Cerca” e’ possibile comparare per genere e fascia oraria i programmi di tutti i canali. Con la funzione “Prima serata ” e’ possibile, invece, selezionare simultaneamente tre canali e visualizzare la programmazione di prima serata.
E’ presente inoltre una sezione interattiva dedicata ai sondaggi legati al mondo della televisione ed una area giochi. (AGI)
Red/Cva

RAI: CURZI, MUOVERSI ORA PER NON PERDERE TRENO MULTIMEDIALITA’

Tuesday, November 29th, 2005

(AGI) - Roma, 29 nov. - “La Rai si muova e presto prima che si precostituiscano posizioni di controllo”. E’ quanto sottolinea il consigliere Sandro Curzi, a proposito di multimedialita’, terreno sul quale “in queste settimane si assiste a un grande fervore di iniziative industriali e di manovre finanziarie”.
Per Curzi, “il nostro sistema televisivo, bloccato dalla politica e dal duopolio, in pratica non ha ancora messo a regime la concorrenza in materia di satellitare e si accinge appena ad inoltrarsi con decisione sulla strada del digitale terrestre, che gia’ si moltiplicano progetti e concreti programmi imperniati sull’intreccio tecnologico fra Tv, telefonini e computer. Dopo quella di Fastweb, arriva la Tv via Internet di Telecom. Per la Tv sul telefonino, dopo l’accordo con la Tim, Mediaset ha raggiunto un’intesa anche con 3, che nel frattempo ha comprato Canale 7. E la stessa Mediaset acquisisce, con Tarak Ben Ammar e Tf1, le 446 frequenze e i 446 ripetitori di SportItalia per trasformarle in digitale e trasmettere sui cellulari con la tecnologia Dvb-h”. Il consigliere rileva che “tutto questo - se sorretto da regole certe e rispettate, e dalla presenza di un solido presidio pubblico in grado di esercitare una virtuosa influenza sulla democraticita’ dell’accesso alla rete e sulla qualita’ dei contenuti - non potra’ che fare del bene allo sviluppo culturale, sociale e industriale del Paese”. E dunque, “prima che si precostituiscano - come e’ gia’ accaduto nel passato con la Tv generalista - posizioni di privilegio e di controllo che poi difficilmente potrebbero essere rimosse, e’ urgente che da un canto le autorita’ di controllo sulle regole della concorrenza e sui limiti delle concentrazioni intervengano per chiarire e pretendere l’applicazione delle norme gia’ esistenti in materia, e dall’altro che la Rai entri nel mercato con tempestivita’ e forza”. (AGI)

TORINO 2006: DOMENICA ACCENSIONE FIAMMA OLIMPICA IN GRECIA

Friday, November 25th, 2005

(AGI) - Torino, 25 nov. - Accensione della Fiamma Olimpica, dopodomani nella Piana di Olimpia, in Grecia, in vista di “Torino 2006″. La cerimonia che vanta una millenaria tradizione risalente agli antichi Giochi rinnova, con la staffetta dei tedofori, i piu’ che mai attuali valori olimpici di pace, lealta’ e unione tra i popoli.
Al solenne rito sono annunciati il vicepresidente del CIO Landis Nikolou, quello del Comitato Olimpico, Greco Minos Kyriakou, il sindaco di Olimpia Ioannis Skoularikis e, naturalmente, la delegazione italiana guidata dal presidente del TOROC, Valentino Castellani, e dalla presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso.
Il programma prevede, dopo un breve saluto delle autorita’, la consegna della Fiamma al primo tedoforo della staffetta greca. Il sacro fuoco, custodito dalle sacerdotesse del tempio di Era in un luogo segreto, e’ stato acceso tramite l’uso del tradizionale specchio parabolico concavo nel corso di questa settimana per evitare che le condizioni climatiche impediscano lo svolgimento della Cerimonia.
La Fiamma, dopo dieci giorni di staffetta attraverso le strade della Grecia, il 6 dicembre giungera’ ad Atene, allo stadio Panathinaykos (stadio Olimpico). Il giorno seguente sara’ consegnata alla delegazione di Torino 2006 e volera’ in Italia dove iniziera’ il viaggio attraverso il Paese fino arrivare a Torino.
La Cerimonia d’Accensione della Fiamma in Italia sara’ trasmessa in diretta da Sportitalia, a partire dalle 10.30.(AGI)

SPORT: BARI CAPITALE DELLA PESISTICA DEL MEDITERRANEO

Friday, November 25th, 2005

(AGI) - Bari, 25 nov. - Il capoluogo pugliese sta per diventare capitale della pesistica del Mediterraneo. Cio’ grazie a un doppio evento: il 2 dicembre, la nascita della Confederazione del Mediterraneo, con 18 Paesi aderenti fra Europa, Africa e Asia e, sabato 3 dicembre, il Gotha della pesistica impegnato al PalaMartino nella “Coppa del Mediterraneo”. Le gare saranno trasmesse su Sport Italia, Eurosport, La7, UnoSat-Sky (canale 862). Patrocinato da Presidenza della Repubblica Italiana, Stato Maggiore della Difesa, Regione Puglia, Provincia di Bari, Comune di Bari e Fiera del Levante, l’evento sara’ presentato il 29 novembre nella Sala Giunta del Comune di Bari, alle 11. Interverranno il presidente del Coni Puglia Elio Sannicandro, il consigliere nazionale federale (Fipcf) Maurizio Lo Buono, il componente della Giunta nazionale Coni e presidente della Scuola Regionale dello Sport - Puglia Michele Barbone, il presidente regionale Fipcf maestro Vincenzo Smurro. (AGI)

CDM SCI: AL VIA END NEGLI USA POI 58 GARE IN ITALIA

Wednesday, November 23rd, 2005

(AGI) - Milano, 23 nov. - Si apre questo fine settimana, venerdi’ 26, la stagione degli sport invernali con la prima gara dei Campionati del mondo di sci: la discesa libera maschile negli Stati Uniti a Lake Louise. L’evento, che prevede 58 gare italiane, la prima il 12 dicembre a Madonna di Campiglio, e’ stato presentato stamane al Palazzo Pirelli dal presidente della Regione, Roberto Formigoni, dal supervisore tecnico Fisi, Gustavo Thoeni, dal direttore marketing Fis, Cristian Knauth, dal direttore dei diritti sportivi di RaiSport, Antonio Marano, dall’amministratore delegato di Eurosport, Laurent Eric Lelay, dal direttore di Sportitalia, Bruno Bogarelli e dal presidente Media Partners, Marco Bogarelli.
In Lombardia la Coppa del mondo arrivera’ il 29 dicembre con la tappa di Bormio, dove lo scorso anno si sono svolti i Mondiali di sci alpino. “Dai nostri atleti - ha detto Formigoni - ci aspettiamo molto. Dagli atleti azzurri, italiani e anche da quelli lombardi”. Un buon auspicio arriva anche dal super visore tecnico della Fisi, Gustavo Thoeni, che parlando degli atleti in gara assicura “sono ragazzi che vanno molto bene. Se hanno un po’ di fortuna alla partenza, allora anche la stagione andra’ bene”. E aggiunge: “Visto il bilancio dell’anno scorso qualcosa in piu’ quest’anno ce la si puo’ aspettare”.
Secondo il presidente Roberto Formigoni: “Una regione che vuole guardare avanti e’ molto interessata affinche’ questi eventi si svolgano nel modo migliore possibile. Sono eventi a copertura globale e diventano un modo per comunicare il valore dello sport e un’attrattiva in piu’ per i turisti”. Il governatore ha sottolineato “la Regione Lombardia non si sente solo l’ospite ma e’ anche coinvolta e compartecipe dell’evento”. (AGI)

TV:A GENNAIO IN SARDEGNA E VAL D’AOSTA SOLO DIGITALE TERRESTRE

Tuesday, October 18th, 2005

(AGI) - Roma, 17 ott - Fra 3 mesi in Sardegna e Valle d’Aosta vengono “spente” le trasmissioni della televisione analogica.
E ogni famiglia dovra’ pagare almeno 300 euro per l’acquisto dei decoder per il digitale terrestre. E’ quanto denuncia Adiconsum proponendo la coabitazione tra i due sistemi.
L’associazione dei consumatori si richiama al varo da parte di Dgtvi delle modalita’ per la chiusura in Sardegna e Valle d’Aosta della televisione tradizionale (analogica). L’Associazione Dgtvi, che riunisce oltre alla Fondazione Bordoni tutte le emittenti che gia’ trasmettono in digitale come Rai, Mediaset, Telecom Italia La7, D-free Sport Italia e le emittenti locali terrestri, rappresenta, a giudizio di Adiconsum, il reale centro decisionale in merito al digitale terrestre, I cittadini dei capoluoghi di provincia sardi e valdostani dal 31 ‘ Aosta. I televisori non co llegati ad un decoder digitale saranno da buttare.
Il ministero delle comunicazioni, ricorda Adiconsum, si limita a sostenere i cittadini con un incentivo di 90 euro per un solo decoder. Naturalmente il costo per l’acquisto degli ulteriori decoder ricade sulle famiglie. Calcolando una media di 3 televisori a famiglia (con un prezzo medio dei decoder senza incentivo di circa 130,00 euro), il costo a famiglia, complessivo, e’ di 300 euro. “I sardi e i valdostani saranno felicissimi di essere i primi a pagare questa nuova tassa, ben 12 mesi prima di quanto previsto dalla legge che indica dicembre 2006 come data di chiusura dell’analogico”.
Adiconsum contesta con forza le decisioni prese che vengono imposte ai cittadini senza un’adeguata consultazione e approvazione. Le associazioni consumatori, sia a livello locale che territoriale sono state lasciate all’oscuro di tutto e non coinvolte. “Atteggiamento scorretto piu’ volte denunciato da questa associazione”. La richiesta e’ pertanto l’apertura immediata di un tavolo di confronto a livello nazionale, organizzato dalle istituzione e non da un associazione di imprenditori, per determinare le modalita’ concordate per il passaggio al digitale terrestre che non danneggi in alcun modo i diritti e le tasche dei consumatori, a vantaggio delle solite potenti emittenti televisive.
In ogni caso Adiconsum propone la coabitazione tra il vecchio analogico ed il nuovo digitale terrestre, abolendo quindi lo switch-off; e l’utilizzo dei 150 milioni di euro stanziati per l’acquisto dei decoder a favore del “Fondo di sostegno alla persone non autosufficienti”. (AGI)