ATLETICA: MONDIALI, CAMPBELL REGINA DEI 100, TRIS DI BEKELE

(AGI/ITALPRESS) - Osaka, 27 ago. - Terzo titolo mondiale anche per il bielorusso Tikhon nel martello, il suo 83,63 all’ultimo lancio gli consente di superare lo sloveno Kozmus (82,29), mentre terzo e’ lo sloveno Charfreitag con 81.60 in una gara con sette atleti sopra gli 80 metri. Bellissima la gara del triplo vinta dal portoghese Nelson Evora che porta il primato nazionale a 17,74 tenendo dietro il brasiliano Gregorio (17,59) e il campione uscente statunitense Davis (17,33).
Nei 3000 siepi femminili la primatista mondiale, la russa Samitova-Galkina si ’suicida’ imponendo all’inizio un ritmo che stronca solo le sue ambizioni, ma ci pensano le connazionali Volkova e Petrova a mantenere la Russia in cima alla specialita’ cancellando la delusione degli Europei di Goteborg 2006, quando la bielorussa Turava fece saltare il banco. 9:06.57 il tempo della Volkova con il bronzo che va alla keniana Jepkorir davanti alla connazionale Bisibori Nyangau che con 9:25.25 stabilisce il nuovo limite mondiale juniores.
Domani azzurri impegnati solamente in mattinata, nelle qualificazioni. Si comincera’ con il martello femminile, dove Clarissa Claretti e’ chiamata a difendere tutta sola l’onore azzurro vista la defezione della primatista nazionale Ester Balassini. Per la rappresentante dell’Aeronautica la misura da superare e’ 71 metri, quindi dovr lanciare vicino al suo limite stagionale (71,27). Prima della sua discesa in pedana iniziera’ il Mondiale di Andrea Barberi nei 400: si qualificano i primi tre di ogni batteria e la presenza dell’americano Lionel e del canadese Tyler toglie gia’ due posti.
Nel pomeriggio si assegneranno titoli assegnati: in campo maschile 400hs (gara davvero incerta con tre statunitensi insidiati dal prepotente ritorno del dominicano Sanchez), 3000 siepi e disco, fra le donne 800, salto in lungo e salto con l’asta, con la zarina russa Yelena Isinbaieva che potrebbe regalare un altro volo oltre il record mondiale. (AGI)
Red/Zec