DROGA E ALCOL: CANI DAVANTI LOCALI, MILANO “GUERRA ALL’ABUSO”

(AGI) - Milano, 3 Ago. - Manifesti anti-droga nelle cento discoteche milanesi, postazioni fuori dai maggiori locali d’intratteniemento in cui verra’ distribuito materiale informarmativo sulle conseguenze dell’uso di sostanze stupefacenti, utilizzo di unita’ cinofile per controlli sia all’entrata sia all’uscita dei locali, test antialcol e antidroga per chi rimarra’ coinvolto in un incidente stradale. Sono solo alcune delle carte con cui il Comune di Milano intende vincere la partita contro l’abuso di alcol e droghe. Una vera e propria campagna dal titolo “Dico no alla droga e all’alcol” che vede alleati l’amministrazione comunale, la Polizia locale ed il Silb (Sindacato dei gestori dei locali dal ballo). Si comincera’ subito con l’affissione dei manifesti. “Su di uno”, spiega l’assessore alla salute, Carla De Albertis, “viene riportata un’informativa - realizzata in collaborazione con il Centro Antiveleni dell’ospedale Niguarda, sui danni causati dalle cinque droghe piu’ diffuse (cannabis, cocaina, eroina, ecstasy, anfetamine) - sull’altro l’immagine di un cervello che si disgrega e lo slogan ‘Non ridurre i tuoi sogni in polvere’. Da ottobre, invece, partiranno i presidi dell’onlus “Amici della vita” fuori dai locali e l’impiego delle unita’ cinofile. Nelle previsioni anche un’opera di sensibilizzazione sul doping, promosso da Comune di Milano in collaborazione con Bayer e Federazione Italiana Badminton, nell’ambito del progetto “I giovani e lo sport pulito”. (AGI)
Red/Car