ATLETA PROFESSIONISTA IN SOVRANNUMERO IN SQUADRA, 4 INDAGATI

(AGI) - Bologna, 27 lug. - I carabinieri del Nas di Bologna,a conclusione dell’indagine denominata “Canestro” coordinata dal pubblico ministero Lorenzo Gestri, hanno notificato l’avviso di conclusione di indagini preliminari ai quattro indagati nell’inchiesta volta ad accertare la contraffazione di documenti per occultare l’impiego illecito di un atleta professionista in sovrannumero della societa’ sportiva “Pallacanestro Treviso Spa”: i fatti si rifersicono al campionato di Pallacanestro di serie A 2006-2007. Dalle indagini dei carabinieri, risulterebbero contraffazioni di documenti relativi alla risoluzione del contratto di un atleta, finalizzata ad occultare l’impiego illecito di un giocatore in sovrannumero, ingaggiato dalla societa’ veneta nel gennaio 2007. Ai quattro indagati vengono contestati i reati di falsita’ in atti pubblici commessa da pubblici ufficiali e atti fraudolenti finalizzati al raggiungimento di un risultato diverso da quello conseguente al corretto svolgimento delle competizioni sportive. (AGI)
Ari