F.1: LE DUE FERRARI DOMINANO LE LIBERE

(AGI/ITALPRESS)- Silverstone, 6 lug. - Lewis Hamilton, infatti, nel pomeriggio non e’ riuscito a far meglio di 1′21″381 rimanendo sopra di quasi tre decimi al tempo del mattino; mentre Fernando Alonso paga quasi un secondo a Raikkonen. La scuderia di Woking travolta dalla “Spy Story” che la vede coinvolta ai danni della Ferrari, sembra essere un po’ in crisi. C’e’ un caso Alonso, forse, perche’ l’asturiano oggi ha prontamente smentito quello che scrivevano i giornali spagnoli: ovvero via dalla McLaren da subito per passare forse alla BMW. Il due volte iridato ha nuovamento ribadito di star bene dov’e’ e di non voler cambiare. Ma sara’ vero? Oggi, intanto, la BMW Sauber e’ stata un po’ sotto tono con Kubica e Heidfeld che hanno navigato intorno alla quindicesima posizione con un ritardo fluttuante tra l’1″7 e l’1″8, mentre e’ apparsa ringalluzzita la Toyota. Ralf Schumacher, che molti danno sulla via del licenziamento, nel pomeriggio ha ottenuto il terzo tempo, lo stesso 1′21″381 ottenuto da Hamilton, mentre Jarno Trulli e’ stato quinto a 76 millesimi dal tedesco. Nella “top ten” anche Nico Rosberg e Alex Wurz con le Williams motorizzate Toyota, la Red Bull powered Renault di Mark Webber e la Super Aguri Honda di Anthony Davidson. Indietro, ancora una volta, le Renault. Giancarlo Fisichella e’ stato 14.o al mattino e dodicesimo al pomeriggio, subito dietro a Kovalainen. Molto lento Tonio Liuzzi con la Toro Rosso a motore Ferrari, ventesimo con 1′23″105. Da segnalare che oggi la Red Bull ha annunciato il rinnovo del contratto che la lega a David Coulthard. Lo scozzese rimarra’ con il team austriaco fino al termine della stagione 2008.(AGI)
Red