BASKET: BELINELLI “GOLDEN STATE IMPORTANTE MA ANCHE NAZIONALE”

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 5 lug. - “Sono arrivati alla scelta 15, 16, 17, poi alla 18 e quando ho visto tutte le telecamere verso di me, verso la mia famiglia, ho capito che era il momento”. Marco Belinelli rivive ai microfoni di Sky Sport le emozioni del Madison Square Garden dove, nel draft 2007, si e’ visto scegliere dai Golden State Warriors per il suo debutto in Nba. “Ero un pezzo di ghiaccio, dopo che ho dato la mano a Stern ero piu’ tranquillo ma sono stati tre-quattro minuti incredibili, non ho parole per descriverli”, racconta ancora l’ex Fortitudo che a proposito della sua nuova squadra dice: “per Golden State non avevo fatto il workout, poi tutti me ne hanno parlato bene, ho parlato con la squadra e ora sta a me farmi un ‘mazzo’ cosi’ per trovarmi un posto”. Ma prima dell’avventura oltre Oceano c’e’ un altro impegno: gli Europei in Spagna con l’Italia di Recalcati. “E’ una manifestazione importante, ci sono in palio le Olimpiadi, dobbiamo qualificarci, per me la maglia della Nazionale e’ importante”, dice ancora Belinelli. (AGI)
Red