CONSUMI: CONFCOMMERCIO, AUMENTI MODESTI NEI PRIMI 5 MESI(0,7%)

(AGI) - Roma, 4 lug. - Famiglie ancora “timide” nei primi 5 mesi dell’anno con un aumento tendenziale della domanda dello 0,7%, contro il 2,2% del corrispondente periodo del 2006. A maggio invece i consumi hanno fatto registrare un incremento dell’1,4%. Sono i dati forniti dalla Confcommercio.
In particolare, nei primi cinque mesi risultano in flessione l’abbigliamento e il comparto dei beni e servizi per la casa. Bene i settori comunicazioni, cura della persona e beni e servizi per la mobilita’, quest’ultimo trainato soprattutto dall’acquisto di autovetture.
Secondo quanto rileva Confcommercio, il permanere di un profilo di crescita moderata della domanda delle famiglie continua a condizionare le dinamiche produttive italiane che, stando agli ultimi dati sulla produzione industriale e sugli ordinativi (-0,8% e -1,1% congiunturale ad aprile, +0,9% e +5,4% la variazione tendenziale dei primi quattro mesi), continuano ad essere caratterizzate da una crescita modesta.
La ripresa della domanda per consumi delle famiglie ha interessato sia i beni (1,5% in quantita’ rispetto a maggio del 2006, 0,7% nel complesso dei cinque mesi), che i servizi (1,2% a maggio, 0,5% nel periodo gennaio-maggio), confermando la tendenza al riallineamento nelle dinamiche delle due componenti di spesa, fenomeno che ha caratterizzato questa prima parte del 2007.
L’analisi delle singole voci di spesa evidenzia, anche a maggio, il permanere di andamenti molto articolati dei diversi aggregati e delle singole voci che lo compongono, confermando la presenza di elementi di criticita’ della domanda in molti settori di spesa. La domanda di beni e servizi ricreativi continua a registrare in termini quantitativi una tendenza pesantemente riflessiva con una riduzione del 5,0% rispetto all’analogo mese dello scorso anno (-6,8% nei cinque mesi). Tale andamento e’ la sintesi di riduzioni in quasi tutti i segmenti che compongono l’aggregato con la sola eccezione dei cd e dei supporti audiovisivi e dei giochi, giocattoli e articoli per lo sport ed il tempo libero per i quali si continua a registrare una crescita contenuta. (AGI)
Red/Pit (Segue)