TENNIS: ROLAND GARROS, HENIN-IVANOVIC, FINALE A SOPRESA

(AGI/ITALPRESS) - Parigi, 7 giu. - Justine Henin contro Ana Ivanovic, la belga che al Roland Garros insegue il poker e la serba che, a 19 anni, e’ gia’ entrata prepotentemente nel novero delle grandi vincendo a Berlino. La finale del torneo femminile di Parigi mette di fronte la campionessa in carica, numero uno del ranking Wta e dunque del tabellone, e la promessa diventata ormai una realta’, tanto a suo agio in quello che e’ un vero mondiale sulla terra battuta da spazzare via, in un lampo, Maria Sharapova. La russa, numero due del seeding, non entra mai nel match e, nella semifinale tra bellissime del circuito, si arrende senza opporre resistenza: 6-2 6-1 lo score per la Ivanovic, che festeggia cosi’ la sua prima finale in un torneo dello Slam, emulando nomi di un passato piu’ o meno recente come Mima Jausovec, regina del Roland Garros nel ‘77 e finalista in due edizioni (’78 e ‘83), e Monica Seles, che in Francia si e’ imposta per tre stagioni consecutive (dal ‘90 al ‘92).
A contrastare la Ivanovic ci sara’ la Henin, che nella seconda semifinale passeggiava contro un’altra serba, Jelena Jankovic, testa di serie numero 4 ed autrice di una grande cavalcata al Foro Italico ma nell’occasione strapazzata con un doppio 6-2 dalla fuoriclasse belga, vicina cosi’ al poker di successi dopo quelli ottenuti nel ‘03, ‘05 e ‘06. Domani si conoscera’ anche la finale maschile, in un programma di semifinali che ha nel duello tra un altro serbo, Novak Djokovic, e lo spagnolo Rafael Nadal il clou. Si tratta della terza semifinale piu’ giovane della storia di Parigi, con Nadal che a 21 anni e 7 giorni e’ il numero due del tabellone e Djokovic (20 anni e 19 giorni) il sei. Nell’altra semifinale si affronteranno il grande favorito, lo svizzero Roger Federer, e il numero 4, il russo Nikolay Davydenko, lo stakanovista del tennis che potrebbe anche evitare un’altra finale annunciata. In campo azzurro, domani ci sara’ prima italiana a giocare una finale di doppio: Mara Santangelo, assieme all’australiana Alicia Molik, se la vedra’ con la formazione compsota dalla giapponese Ai Sugiyama e la slovena Katarina Srebotnik. Nel Roland Garros junior, infine, non si ferma Matteo Trevisan. L’azzurrino, prima testa di serie del seeding, supera per 6-3 7-6 (4) il messicano Cesar Ramirez e si qualifica per le semifinali del Roland Garros juniores 2007, in corso a Parigi. Il diciassettenne fiorentino, attuale numero uno della classifica mondiale Itf giovanile e reduce dalla vittoria nel Trofeo Bonfiglio, domani si giochera’ l’ingresso in finale contro l’australiano Greg Jones, quinta testa di serie del torneo. (AGI)
Red/Ila