ATLETICA: BALDINI RINUNCIA AI MONDIALI

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 30 mag. - Stefano Baldini il prossimo agosto non partecipera’ ai Campionati Mondiali di Osaka. Il commissario tecnico Nicola Silvaggi, di concerto con la presidenza Fidal e sentito il parere del settore maratona, ha preso atto dopo l’ultimo test di Udine (il Campionato Italiano di mezza maratona di domenica nel quale l’emiliano e’ terminato al settimo posto) delle condizioni di efficienza non ottimale del campione olimpico di Atene 2004. La decisione e’ stata presa per salvaguardare un atleta non piu’ giovanissimo (36 anni) che ha dato moltissimo alla maglia azzurra e che ancora molto potra’ dare in prospettiva dei Giochi Olimpici di Pechino 2008. In ogni caso Baldini e’ disponibile a recarsi ai Mondiali per due ragioni. In primo luogo avra’ l’opportunita’ di allenarsi in condizioni ambientali non dissimili da quelle che trovera’ l’anno dopo in Cina. Inoltre potra’ mettere la sua esperienza a disposizione della squadra azzurra. “Io credo che sia stata una decisione soffertissima perche’ ci tengo troppo alla maglia azzurra, ma ho visto che dopo Londra la situazione non e’ cambiata tantissimo e non posso iniziare certo ora a lavorare pensando a un impegno come i Mondiali, proprio considerando il fatto che ho 36 anni e che nel 2008 ci sono le Olimpiadi” -ha detto Baldini cosi’ come si legge sul sito della Fidal-. “Questa e’ la decisione piu’ saggia che potessi prendere, per rigenerarmi il piu’ possibile e continuare a coltivare un sogno, che potrebbe rimanere ma che so di poter affrontare, ossia andare a Pechino 2008 al meglio delle mie possibilita’. Non credo di essere bollito altrimenti il 2006 non sarebbe stato cosi’, forse e’ solamente un momento di stanchezza dovuto a un anno, quello passato, con tre maratone”. (AGI)
Red/Tri