GIRO 2007: BETTINI “NON SEMBRA NIENTE DI GRAVE, NON MOLLO”

(AGI/ITALPRESS) - Montevergine di Mercogliano, 16 mag. - “Ci sara’ da soffrire ancor di piu’, vediamo di capire cos’e', ma non sembra niente di grave, visto che sono riuscito ad arrivare fino in cima”. Paolo Bettini arriva al traguardo di Montevergine attardato e dolorante per una botta al costato rimediata in una maxicaduta a meta’ tappa, ma non ha intenzione di lasciare il Giro d’Italia. “Piu’ o meno la zona e’ quella infortunata alla Tirreno-Adriatico - ha spiegato il campione del mondo della QuickStep ai microfoni di RaiSport -. Le strade del Sud le conosciamo, sono molto scivolose, abbiamo preso dieci minuti d’acqua nel momento sbagliato. C’era come del sapone per terra, non si stava in piedi. E’ scivolato Gasparotto e la sua bici mi ha tirato giu’, ho picchiato il costato ancora una volta. Sono andato giu’ di petto scivolando per cinquanta metri”. “In cima ci sono arrivato - dice ancora Bettini - peccato perche’ era una bella tappa, un bell’arrivo. Ho provato a tener duro ma sotto sforzo mi faceva male, era inutile insistere”. (AGI)
Red/Tri