F.1: GP SPAGNA, RAIKKONEN “A MONTMELO’ PER VINCERE”

(AGI/ITALPRESS)- Maranello, 7 mag. - “Oggi piu’ che mai non vedo l’ora di tornare in pista, anche perche’ il test del Circuit de Catalunya e’ stato molto positivo”. Kimi Raikkonen ritiene troppo lunga la pausa del calendario di Formula 1. La prossima gara e’ in programma domenica sulla pista di Barcellona. “Di solito non c’e’ mai un’interruzione cosi’ lunga fra una gara e l’altra” - ha dichiarato il pilota finlandese - “e abbiamo potuto girare soltanto la settimana scorsa a Barcellona. Abbiamo migliorato molto la F2007, sia perche’ le nuove componenti lavorano bene sia perche’ la macchina e’ ora piu’ vicina al mio stile di guida. Sono quindi piu’ ottimista: possiamo attaccare al massimo, come era solito dire il mio amico Markku Alen. E’ chiaro che non si puo’ mai sapere quanto si e’ competitivi in un test rispetto alle altre squadre e che bisogna aspettare qualifiche e gara ma i tempi qualche indicazione la forniscono. Come ho detto nelle scorse settimane, dovevamo migliorare la prestazione in qualifica. Per me non e’ stato mai facile tirare fuori tutto il potenziale della vettura sul giro singolo perche’ non siamo mai riusciti a prepararla al meglio. Oggi sono molto contento dei passi avanti che abbiamo fatto: resta sempre molto difficile superare una vettura, anche se piu’ lenta, quindi partire davanti rende la vita piu’ facile se si vuole vincere”. Kimi ha gia’ vinto una volta a Barcellona, nel 2005: “E’ vero ma cio’ non cambia nulla in vista della gara di domenica prossima. Per essere in prima fila e vincere sul Circuit de Catalunya ci vuole un’aerodinamica al massimo ed un buon bilanciamento: tutto il pacchetto deve lavorare al meglio e, dopo quanto visto nei test, sento che la squadra ha fatto un lavoro eccellente. La nuova chicane ha un po’ rallentato il circuito ma e’ lo stesso per tutti: resta una pista molto impegnativa, tanto per la macchina che per il pilota. A febbraio avevamo avuto un buon test e siamo riusciti a migliorare ulteriormente l’assetto, anche grazie alle nuove componenti, che mi fanno avere un feeling molto piu’ positivo. In definitiva, la macchina e’ migliore da guidare”. L’obiettivo e’ quindi ben definito: “Andiamo in Spagna per vincere e faremo il possibile per riuscirci. Il campionato e’ molto combattuto ed e’ sempre importante raccogliere il massimo dei punti. La parte migliore della stagione sta per iniziare: arriva l’estate e corriamo di nuovo in Europa. Posso quindi seguire meglio la fase cruciale della stagione dell’hockey su ghiaccio, lo sport di cui sono un grandissimo tifoso. In questi giorni ho seguito in TV tutte le partite del Campionato del Mondo in corso di svolgimento a Mosca e anche i play-off della Stanley Cup in cui era impegnato il mio amico Teemu Selanne, che gioca nei Mighty Ducks di Anaheim: sia lui che la nazionale finlandese stanno andando bene e non posso che esserne felice. Anch’io ho fatto un po’ di allenamento sul ghiaccio ma anche sul green in vista della stagione del golf: il mio swing e’ pronto”.(AGI)
Red/Tri