CHAMPIONS: ANCELOTTI “E’ SOLTANTO FINITO IL PRIMO TEMPO”

(AGI/ITALPRESS) - Milano, 25 apr. - “E’ normale che ci sia amarezza per il finale di questa partita. Il gol di Rooney ha penalizzato la prestazione del Milan: per quanto fatto non meritavamo la sconfitta. In pratica, comunque, non cambia molto: e’ finito il primo tempo, abbiamo altri 90 minuti da giocare, saremo a casa nostra, e questo e’ molto importante”. Carlo Ancelotti torna, “a bocce ferme”, sulla gara contro il Manchester United, gara che i rossoneri hanno interpretato alla grande per un’ora, prima di cedere alla maggiore freschezza atletica dei Red Devils. “Dobbiamo accettare questo risultato e sapere che abbiamo ancora molte possibilita’ di arrivare alla finale e questo e’ quello che ci deve aiutare a preparare bene la gara di ritorno - ha aggiunto il tecnico rossonero ai microfoni di Milan Channel -. Nei tifosi c’e’ sicuramente amarezza, ma a ben guardare anche con il risultato di 2-2 ci saremmo trovati di fronte a una partita tutta da giocare. E’ simile a quanto successo con il Bayern. Il 2-1 ci avrebbe mandato a Monaco con un po’ di prudenza, con il freno a mano tirato. Il 2-2 ci ha imposto di andare la’ a vincere. Ora si ripetono le stesse condizioni, con un particolare che puo’ risultare fondamentale: giochiamo in casa”. Ancelotti analizza il match dell’Old Trafford: “Sul 2-1 abbiamo avuto l’opportunita’ di raggiungere il 3-1, e le cose a quel punto si sarebbero messe decisamente a nostro favore. Pero’ non dimentichiamoci che l’avversario si chiama Manchester, eravamo a casa loro, riuscire a tenerli sotto scacco per un’ora e’ stato molto importante. Questo e’ quello che mi da’ fiducia e ottimismo per il ritorno. L’abbiamo fatto la’, possiamo benissimo farlo qua”.(AGI)
Red/Tri (Segue)