TENNIS: 2006, L’ITALIA SALE SUL TETTO “ROSA” DEL MONDO

(AGI/DS) - Milano, 28 dic. - Il 2006 del tennis italiano sara’ ricordato per il grande trionfo della squadra femminile nazionale in Federation Cup. Roger Federer e’ stato il dominatore in campo maschile, vincendo tre dei quattro titoli del Grande Slam, mentre Amelie Mauresmo ha ottenuto due successi nei quattro maggiori tornei femminili. Grande esordiente Andy Murray, che, dopo un 2005 in sordina, ha chiuso l’anno nei primi 20 tennisti al mondo, destando grande impressione e lanciandosi ufficialmente alla rincorsa di sua maesta’ Roger Federer. Rafael Nadal e’ stato il trionfatore al Roland Garros (unico torneo dello Slam non vinto dallo svizzero), mentre Maria Sharapova e Justine Henin-Hardenne hanno iscritto il proprio nome negli albi d’oro degli altri tornei maggiori. La Russia si e’ aggiudicata per la seconda volta nella sua storia la Coppa Davis, battendo nella finale di Mosca l’Argentina; mentre le ragazze di Corrado Barazzutti si sono imposte, non senza qualche sorpresa, sulle piu’ quotate belga portando nel Bel Paese, per la prima volta, un trofeo di cosi’ grande valore nel campo tennistico al femminile. Il 2006 ha visto anche il ritorno al tennis giocato dell’ex numero uno Martina Hingis dopo tre anni di inattivita’. La svizzera e’ anche andata oltre ogni aspettativa, vincendo due tornei e qualificandosi per il WTA Tour Championship, avendo chiuso l’anno al settimo posto del ranking mondiale. (AGI)
Red