PESCARA 2009: FIRMATA CONVENZIONE PER VILLAGGIO MEDITERRANEO

(AGI) - Chieti, 12 dic. - 12 dic. E’ stata siglata questa mattina, a Chieti, nella sala consiliare del Municipio teatino, la convenzione tra il Comitato Organizzatore, il Comune di Chieti e la Societa’ Villaggio Mediterraneo per la realizzazione del Villaggio ospitalita’ degli atleti per i Giochi di Pescara 2009. Per la Regione sono intervenuti il presidente, Ottaviano Del Turco, ed il vice presidente ed assessore al Turismo, Enrico Paolini. L’importante firma, che e’ stata apposta anche alla presenza del Sottosegretario allo Sport, Giovanni Lolli, ha concluso l’odierna seduta dell’Ufficio di Presidenza del Comitato Organizzatore dei XVI Giochi del Mediterraneo. Incontro che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dei sindaci di Chieti e Pescara, Francesco Ricci e Luciano D’Alfonso, dei presidenti delle due Provincie, Tommaso Coletti e Pino De Dominicis, dell’onorevole Sabatino Aracu, presidente del Comitato Organizzatore, dell’imprenditore Gianni Di Cosmo in rappresentanza della Societa’ Villaggio Mediterraneo, e di Claudio Bellino, gia’ a Toroc 2006, in qualita’ di componente del Comitato di supervisione dei Giochi. ‘Il fatto nuovo e’ che l’Abruzzo oggi esce dai confini territoriali di una citta’, Pescara, che e’ la regina dei Giochi’ ha dichiarato il vice presidente, Enrico Paolini, ‘per rappresentare, insieme a Chieti, l’intero territorio regionale. Si realizza quindi una convergenza decisiva tra i due capoluoghi, le due Provincie, l’Universita’ ‘G. d’Annunzio’, che non a caso tocca entrambe le citta’ ed i rispettivi comprensori, la cordata degli imprenditori ed i veritici delle principali banche abruzzesi che sono qui presenti’. Paolini ha poi rimarcato come da parte della Regione ci sia stato il pieno rispetto degli impegni assunti. ‘Mercoledi’ scorso, 6 dicembre’ ha aggiunto il vice presidente della Regione ‘e’ stata pubblicata sul BURA la legge regionale 43 del 2006 che disciplina interventi e competenze della Regione in relazione ai Giochi del Mediterraneo e al Campionato Europeo di Basket femminile. Per il primo dei due eventi sportivi lo stanziamento previsto e’ di 3 milioni di euro annui, cosi’ come ci eravamo impegnati a fare. Siamo consapevoli che questo non bastera’ ha concluso Paolini ‘ma crediamo che, insieme, pubblico e privato potranno ancora fare ulteriori passi’. (AGI)
Com/Ett