F1: VILLENEUVE ATTACCA SCHUMI “E’ SOLO UN BUGIARDO”

(AGI/DS) Milano, 17 ago. - Ha lasciato la Formula Uno da poco, ma la rivalita’ di Jacques Villeneuve con Michael Schumacher non si e’ attenuata. In lotta nel Mondiale del 1997, vinto dal canadese sulla Williams, tra i due non e’ mai corso buon sangue e ora che Jacques ha dato addio al ‘circus’ accusa il tedesco. “Schumacher e’ un bugiardo, perche’ non ha mai mostrato la sua vera personalita’. Anzi, non ne ha” - dichiara il canadese a ‘F1 racing’ -. Schumacher ha vinto tanto, sette titoli mondiali, ma non restera’ nel cuore della gente: e’ solo un pilota e il giorno che smettera’ i tifosi si dimenticheranno in fretta di lui. Senna, al contrario, non verra’ mai dimenticato”, sostiene Jacques, figlio di un altro eroe di questo sport, Gilles Villeneuve. Come il brasiliano, scomparso tragicamente nel weekend di Imola nel 1994, per l’ex campione del mondo “altri piloti-icona sono Mansell e Prost, veri eroi: non credo che Schumacher vivra’ nella memoria della gente come loro”. Taglia corto il canadese: “Semplicemente, Michael non e’ un grande campione, perche’ ha fatto troppe mosse sporche e questo perche’ non e’ un grande uomo”, sostiene Villeneuve, che ricorda da vicino l’episodio di Jerez ‘97, a cui si aggiunge quello di Adelaide ‘94, quando il tedesco vinse all’ultima gara il titolo mettendo fuori gioco Damon Hill, altro pilota Williams. “Anche Senna ha fatto cose del genere, ma con piu’ classe e integrita’ - sostiene Villeneuve -. Quando butto’ fuori Prost a Suzuka, lo aveva’ gia’ dichiarato prima della gara. E’ molto differente. Al contrario, Schumi dopo Monaco quest’anno ha stupidamente continuato a dichiarasi innocente”. Il canadese conclude: “Michael mente ai suoi fan e la cosa triste e’ che a loro va bene cosi’, perche’ vogliono continuare ad amare questo sport. Schumacher approfitta della loro buona fede”. (AGI)
Red