A SESTRIERE UNA “CASA OLIMPIA”

(AGI) - Torino, 30 nov. - Nel 2005 la Provincia di Torino ha deciso di dare una nuova e prestigiosa veste alla Casa Cantoniera di Sestriere, edificata nel 1864 quando il Governo del neonato Regno d’Italia decise che la strada del Colle doveva essere tenuta in ordine tutto l’anno e che i viaggiatori che si inerpicavano fino a 2.000 metri dovevano poter contare su un punto di rifugio e soccorso. In occasione delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi, la Casa e’ diventata un prestigioso punto-immagine. “Si tratta di un patrimonio pubblico - hanno riferito i vertici della Provincia di Torino - che non poteva certamente rimanere inutilizzato nella stagione post-olimpica, in cui il territorio raccogliera’ i frutti di quanto seminato con i Giochi Invernali del 2006″. Nell’inverno ormai alle porte, a partire dall’8 Dicembre e con la collaborazione della Fondazione del Libro, la Cantoniera diventa “Casa Olimpia”, cioe’ la casa della cultura delle montagne olimpiche: di una cultura che mantiene forti legami con le ‘Terre Alte’, con le loro tradizioni, con i loro personaggi e con le tante storie di straordinaria e ordinaria vita quotidiana che hanno da raccontare”. (AGI)
Red/Lor/Rst