TENNIS: FED CUP, BINAGHI “GRAZIE A CHI C’E’ STATO VICINO”

(AGI/DS) - Milano, 18 set. - “Ringrazio coloro che ci sono stati vicini in questo momento di grande gioia per tutto il tennis italiano”. Queste le dichiarazioni del presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi, rientrato in Italia dopo aver condiviso con la squadra di Fed Cup i festeggiamenti notturni per la conquista del titolo mondiale 2006: “ringrazio in particolare il Presidente del Coni Gianni Petrucci, il cui costante e prezioso sostegno ci ha aiutato a costruire questa grande impresa, e il Ministro dello Sport Giovanna Melandri, che ha saputo trasmettere alle nostre giocatrici il caloroso appoggio di tutto il Paese. Naturalmente ringrazio l’intero movimento tennistico nazionale, di cui le azzurre e il capitano che e’ stato il loro esempio e la loro guida rappresentano la massima espressione, e i milioni di appassionati che hanno sofferto e tifato con noi”. Per Binaghi il lavoro di rilancio del tennis italiano non e’ ancora finito: “la conquista della Fed Cup e’ allo stesso tempo un punto di arrivo e di partenza - ha proseguito Binaghi - Da un lato suggella cinque anni di duro lavoro e dall’altro ci sprona a intensificare gli sforzi per completare anche il rilancio del nostro tennis maschile al massimo livello. Non commetteremo l’errore di nascondere dietro a un risultato cosi’ esaltante i problemi che ancora devono essere affrontati, come avvenne 30 anni fa dopo la conquista della Coppa Davis”. (AGI)
Red