SPORT: CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE PREMIA I SUOI ATLETI

(AGI) - Roma, 20 nov. - Una medaglia d’oro ai campionati di nuoto in vasca corta di Shangai, una agli europei assoluti di Budapest, un’altraai mondiali giovanili di nuoto di Rio de Janeiro. E ancora medaglie d’oro per il canottaggio, la canoa, il tennis e gli sport paralimpici. Questa sera il Circolo Canottieri Aniene di Roma, fondato nel 1892, celebra e premia i suoi atleti che durante il 2006 si sono distinti nelle discipline suddette rappresentando con onore l’Italia. Molti i volti noti dello sport: Adriano Panatta, Gianni Rivera, Alessandra Sensini e il giovane Domenico Fioravanti. Inoltre Gianni Letta; Mario Pescante, membro del Comitato olimpico; Giovanni Malago’, presidente del circolo Aniene, e Giovanna Melandri, ministro dello sport. Dopo aver sottolineato le difficolta’ vissute dai circoli sportivi a causa della concorrenza di strutture ben attrezzate e piu’ accessibili, il presidente Malago’ ha voluto ricordare quanti atleti provenienti dal circolo da lui presieduto si siano negli anni distinti in molte discipline dello sport mondiale. Il ministro Melandri ha poi ricordato come questo circolo rappresenti “un pezzo della storia sportiva della citta’ e del paese”. Ha concluso il suo intervento sottolineando l’aiuto e il sostegno che la finanziaria prevede per lo sport. “In particolare - ha detto la Melandri - voglio ricordare il riconoscimento del valore sociale della spesa sostenuta dalle famiglie per avvicinare i ragazzi allo sport. Per questo - ha concluso - e’ prevista la detrazione di 210 euro dalla dichiarazione dei redditi per ogni figlio che pratichi uno sport”. (AGI)
Cli/Fpg