DOPING: PROCESSO JUVE, GIUDICE “NIENTE POLEMICHE”

(AGI/DS) - Torino, 27 ott. - E’ cominciato a Torino il processo d’appello per somministrazione di farmaci dopanti ai giocatori della Juventus. Il giudice relatore in questione e’ Pietro Capello, che stamane ha aperto la relazione annunciando che cerchera’ di limitare al massimo le polemiche del processo di primo grado. Nell’aula, in rappresentanza della Juventus, sono presenti l’ex medico sociale della squadra, Riccardo Agricola, gia’ condannato ad un anno e 10 mesi per frode sportiva, Antonio Giraudo; l’amministratore delegato della societa’, invece, era stato assolto, ma la Procura ha presentato ricorso.
Alla squadra che ha sostenuto il processo e l’ accusa in primo grado, ovvero il Pm Raffaele Guariniello, Gianfranco Colace e Sara Panelli, si e’ ora aggiunto il sostituto procuratore Andrea Beconi. La difesa vede schierati gli avvocati Anna Chiusano, Luigi Chiappero, Paolo Trofino e Cesare Zaccone. (AGI)