LA NOTIZIA:TORINO 2006, DOPING NUOVE PERQUISIZIONI (ORE 17)

(AGI) - Sestriere, 21 feb. - Il Cio ha annunciato l’apertura di un’indagine disciplinare nei confronti dei dieci atleti austriaci sottoposti al test antidoping, a prescindere dall’esito degli esami che dovrebbe arrivare tra oggi e domani. La nuova perquisizione dei carabinieri, effettuata ieri sera proprio mentre a “casa Austria”, nel cuore di Sestriere, si festeggiava la conquista di due ori ed un bronzo, ha portato a rinvenire materiale endovenoso usato, nella villetta di Pragelato che ha ospitato l’ex allenatore austriaco Walther Mayer. Nella stessa villa alloggiano pure gli atleti fondisti austriaci finiti nelle indagini sul doping. Oggi l’Austria ha vinto un altro oro nella combinata nordica (argento alla Norvegia e bronzo alla Germania). Massima attenzione degli inquirenti, che ieri sera durante la perquisizione avevano anche istituito numerosi posti di blocco con i quali era stata circoscritta tutta la zona, anche sulla vicenda dei due atleti austriaci fuggiti dall’Italia dopo il blitz di sabato scorso. Altri tre atleti potrebbero finire nel registro degli indagati. Indiscrezioni parlano pure di un secondo avviso di garanzia contro un austriaco presente durante le perquisizioni. La Federazione austriaca non commenta e si e’ costituita parte offesa verso “il responsabile degli atti illeciti” affidando all’avvocato torinese Paolo Zancan, di rappresentarli. Sul fonte delle gare e’ in corso la gara di pattinaggio di velocita’ con Enrico Fabris e gli altri vincitori dell’oro nella staffetta. Alle 19.00 scende in pista Carolina Kostner, la giovanissima portabandiera italiana per la prima prova del pattinaggio di figura. Nel biathlon staffetta 4×7,5 km oro alla Germania, argento alla Russia, bronzo alla Francia. (AGI)
Anz