F.1: G.P. MONACO, MONTOYA DOVRA’ PARTIRE DALL’ULTIMA FILA

(AGI/REUTERS) - Montecarlo, 21 mag. - Chi si e’ arrabbiato di piu’ e’ dstato Coulthard, che ha apertamente accusato di grave scorrettezza il pilota sud-americano. Ad avere in realta’ la peggio alla fine e’ stato pero’ Ralf Schumacher, anche se nel caso specifico non per colpa del colombiano: nelle qualifiche seguenti il fratello minore del ferrarista Michael Schumacher ha infatti perso il controllo della sua monoposto, troppo veloce, nella curva della Tabaccheria ed e’ quindi andato a sbattere contro le barriere, distruggendo la vettura e restando per il momento senza alcun tempo. Domani, per di piu’, Ralf sara’ penalizzato di mezzo secondo per aver erroneamente usato nelle libere di ieri uno pneumatico non facente parte del treno di gome autorizzato.
La sanzione inflitta a Montoya implica che, con ogni probabilita’, domani la Williams occupera’ sia la testa sia la coda della griglia: il miglior tempo provvisorio e’ stato infatti ottenuto dal finlandese Kimi Raikkonen in 1′13″644, che con 459 millesimi di vantaggio sul piu’ diretto inseguitore, il capoclassifica Fernando Alomnso, appare ormai virtualmente irraggiungibile. Quanto a Montoya, rimarra’ ultimo giacche’ i giurati hanno precisato che la loro decisione e’ inappellabile. (AGI)