MOTO: ROSSI: “LA HONDA PROVERA’ A BATTERMI”

(AGI/DS) - Milano, 21 nov. - Valentino Rossi e’ stato il protagonista assoluto del Rally di Monza che si e’ chiuso ieri sul circuito brianzolo. Vale, che si e’ piazzato secondo nella classifica finale alle spalle di Capello, ha fatto le previsioni sulla nuova stagione: “Nel 2006 cambieranno un po’ i miei sfidanti, ci sono tanti piloti giovani che si vorranno mettere in mostra e c’e’ una Honda agguerrita, con il dente avvelenato, che provera’ a battermi. Melandri, Hayden e Pedrosa saranno velocissimi, credo che per me sara’ molto dura riconfermare certi risultati. Biaggi e Gibernau? Il primo sembra che sia rimasto senza moto, per il momento, il secondo ripartira’ da zero con la Ducati”.
Sul pilota romano Rossi aggiunge: “E’ un peccato che faccia fatica a trovare una sistemazione, era ancora abbastanza veloce, ma credo sia normale avere certe difficolta’ quando si critica troppo spesso la scuderia per cui si lavora. Evidentemente qualcuno si e’ arrabbiato”. Valentino vuole provare nuove sfide: a chi gli chiede se avrebbe voluto provare a disputare l’Artic Rally nei paesi nordici all’inizio del 2006 risponde: “E’ una buona idea, ma il periodo e’ sbagliato. In quelle settimane ci saranno i test Yamaha in Malesia e passare dai 40 gradi di Sepang ai -25 di certe localita’ non mi farebbe molto bene.
Ci sarebbero dei rally del Mondiale da poter fare” spiega “ma non voglio che si crei tanto casino: nel 2002, quando feci il Rac (Gran Bretagna), avevo la stessa pressione di una gara del Motomondiale. Per me era troppo”.(AGI)