F1: TOYOTA; TRULLI, “VENIRE QUI COSA MIGLIORE MAI FATTA”

(AGI/DS) - Milano, 26 nov. - Jarno Trulli benedice la buona stella che l’ha condotto in casa Toyota: ‘E’ la cosa migliore fatta in vita mia’. Per il pilota pescarese, approdato al team con base a Colonia gia’ nel 2004 dopo l’esperienza con la Renault, il primo anno completo corso con la scuderia biancorossa si puo’ definire fantastica.
A lui il privilegio di conquistare il primo podio di sempre per la Toyota (secondo posto in Malesia), seguito da un eguale piazzamento nel GP del Bahrain e la terza piazza di Barcellona. ‘Essermi trasferito in questo team e’ la cosa migliore che abbia fatto in vita mia- dichiara il pilota a Crash.net - Vi ho trovato persone seriamente impegnate, che lavorano sodo, realmente appassionate a questo sport. Non mi sarei mai aspettato un profilo cosi’ alto dalla squadra, in generale prestazioni tanto buone da parte della macchina e un’attitudine cosi’ positiva’.
Il via della stagione per Trulli e’ stato roboante. ‘Nell’iniziare cosi’ bene, avevo creduto che esplodendo tutto il nostro potenziale avremmo spazzato via la concorrenza. Sfortunatamente, pero’, l’esperienza gioca un ruolo importante in Formula 1. Le risorse ci sono, ma siamo ancora una realta’ giovane e dobbiamo imparare ad utilizzarle correttamente’.Il Mondiale 2005 aveva tuttavia in serbo qualche sorpresa non troppo gradita. ‘Verso meta’ stagione altri team ci hanno raggiunto. La coda di stagione e’ stata difficile, comunque ho continuato a lottare per qualificarmi entro le prime cinque posizioni. Ad inizio anno non avrei mai pensato di poterlo fare’. Trulli e’ stato aiutato da una monoposto che si e’ rivelata migliore del previsto.
(AGI)