ITALIA1: RIPARTE “GRAND PRIX”, PROGRAMMA MEDIASET PIU’ LONGEVO

(AGI) - Roma, 23 feb. - Torna domenica “Grand Prix”, ore 11,55 su Italia 1: e’ il programma piu’ longevo delle reti Mediaset, compie 30 anni. Il battesimo nel 1977 su Antenna Nord e poi il passaggio a Italia 1, dove e’ diventata appuntamento fisso per tutti gli appassionati di motori a due e quattro ruote. Per questa nuova edizione, “Grand Prix” si presentera’ con una nuova impaginazione grafica e una nuova impostazione per raccontare con crescente passione e ritmo il mondo della F1 ma anche delle altre specialita’, dal rally alle corse americane, e tutta l’attualita’ legata al mondo delle due e delle quattro ruote. Come sempre, il programma andra’ in onda pochi minuti prima di mezzogiorno le domeniche del Mondiale di Formula1 e proseguira’ con la partenza del Motomondiale, che e’ trasmesso per il quinto anno consecutivo dalla rete giovane di Mediaset. In attesa che si scaldino i motori, Andrea De Adamich analizzera’, con l’aiuto della moviola, i temi piu’ importanti del mondo della velocita’ su pista.
Oltre ai classici appuntamenti come le interviste ai protagonisti, i numerosi collegamenti direttamente con i circuiti di gara, le pagelle di Giorgio Terruzzi, la stagione 2006 di “Grand Prix” proporra’ una nuova rubrica a cura di Claudia Peroni che ripercorrera’ i momenti storici del mondo dei motori facendoci rivivere le emozioni dimenticate e perdute degli ultimi trent’anni, oltre a episodi inediti e qualche chicca ripescate dagli archivi. Non manchera’ quest’anno il momento de “L’oroscopo” che, con divertenti giochi e combinazioni astrologiche, azzardera’ un pronostico sulla stagione in corso e sulle gare dei piloti che si apprestano a scendere in pista.
Nella prima puntata di domenica 26, “Grand Prix” fara’ il punto sulla prossima stagione delle due e delle quattro ruote, pronta a scaldare gli animi degli appassionati. Al centro dell’attenzione i destini incrociati di due campioni: da una parte Michael Scumacher che, dopo un campionato deludente e con il contratto che scade a fine anno, cerca una rivincita con la “rossa” di Maranello in attesa di decidere del suo futuro in Ferrari, dall’altra il campione iridato Valentino Rossi che con la sua Yamaha tentera’ di riconquistare il sesto titolo consecutivo in MotoGP, in vista di un suo possibile passaggio alla Formula 1. Infine, un’accurata panoramica sui principali avversari dei due piloti nella corsa al titolo. (AGI)
Vic