ATLETICA: MONDIALI,RINUNCIA IL MIGLIORE ASTISTA DELLA STAGIONE

(AGI/REUTERS/AFP) - Dubai, 26 lug. - Segue l’omaggio a cinque “martiri” affiliati al gruppo che hanno partecipato alle operazioni terroristiche nel Sinai, e che sono nominati uno per uno: si tratta di Iyab al-Filastini detto ‘il Palestinese’ e di Suleiman Fulayfel; di Hamad al-Tirbani, Mohammed Badawi e Salamah al-Tihi. I primi due presero parte agli attentati di Taba e Ras a-Satan. Tutti, si precisa, sono stati gia’ eliminati dai servizi di sicurezza egiziani.
“Non abbiamo divulgato prima questi particolari a causa della situazione concernente la nostra sicurezza”, e’ la puntualizzazione seguente, con cui si spiega perche’ il massacro di ottobre (34 morti, tra cui due cittadine italiane) non era mai stato rivendicato prima dal movimento. “Ora tuttavia ci troviamo in una posizione molto migliore, e siamo pertanto in grado di rivendicare anche la nostra seconda operazione a Sharm el-Sheikh, che abbiamo scelto come sfida ai tiranni delle forze di sicurezza, che del resto avevano gia’ dimostrato la loro incompetenza in occasione delle encomiabili esplosioni a Taba”. (AGI) (AGI/REUTERS/AFP) - Dubai, 26 lug. - “Noi, Tawhid wa Jihad in Egitto, continueremo la nostra grande guerra santa contro gli ebrei e i crociati (termine dispregiativo riferito ai cristiani; ndr) nella terra dell’Islam, che e’ iniziata con i nostri attacchi contro i centri del male e della depravazione a Taba, Ras a-Satan e Nuweiba. La continueremo per espellere i sionisti e i cropciati dalla nostra terra”.
La nota si conclude con il monito ai credenti musulmani di non mescolarsi a cristiani ne’ a ebrei, se non vogliono diventare essi stessi bersagli legittimi della ‘jihad’; e con l’avviso ai non islamici, che per poter mettere piede nei Paesi del Corano dovranno chiedere l’assenso preliminare di bin Laden in persona, se ci tengono alla propria incolumita’. (AGI)