ATLETICA: MARATONA, BALDINI “ADESSO STO MEGLIO CHE NEL 2005″

(AGI/DS) - Milano, 4 mag. - L’olimpionico Stefano Baldini e’ soddisfatto: “Ora sto meglio che nel 2005, gli anni post-Olimpici sono sempre un po’ cosi’”. Il maratoneta italiano, oro alle Olimpiadi di Atene 2004, ha partecipato alla presentazione della stagione estiva dell’atletica leggera all’Arena Garibaldi di Milano. E dopo il quinto posto con record italiano (2h07′22″) ottenuto nella maratona di Londra dieci giorni fa, commenta: “Nella scorsa stagione ho dovuto effettuare qualche sforzo che e’ andato anche al di la’ dell’attivita’ fisica, ma sono comunque state energie spese molto volentieri. Quest’anno ho invece sofferto un po’ per la tendinite, poi un po’ per fortuna e un po’ per la bravura dello staff mi sono rimesso in piedi in una stagione che all’inizio sembrava compromessa”. Un’annata che vedra’ il suo culmine tra il 7 e il 13 agosto con gli Europei di Goteborg: “E’ chiaro che vi partecipo con degli obiettivi molto alti. Poi ci sono anche gli avversari, penso allo spagnolo Julio Rey che ad Amburgo nello stesso weekend ha corso piu’ veloce di me (2h06′52″, ndr). E’ chiaro che sara’ piu’ semplice che ai mondiali, con meno atleti da seguire. Speriamo solo nella salute”. A proposito di questo, a fine cerimonia Baldini ha poi spiegato quali siano i suoi programmi: “In questo periodo staro’ a casa e potro’ fare degli allenamenti tranquilli anche in compagnia. Quando ci sara’ da cronometrare faro’ poi da solo. Entro agosto provero’ solo una o due corse, e sosterro’ solo due stage: il primo a Livigno, di tre settimane in giugno, e il secondo a St. Moritz, a luglio, per lavorare in altura”. Tornando poi sulla maratona di Londra, ha precisato: “Io preferisco le gare con le medaglie, che non quelle a tempo”.(AGI)
Red/Tri