BASKET: TREVISO: MORDENTE ‘HO GRANDI STIMOLI’

(AGI/DS) - Treviso, 25 ago. - Marco Mordente (Benetton), parla della Nazionale e dei futuri impegni di club. ‘Lavoro in palestra per crescere’. Il play-guardia, nato a Teramo, ha ricevuto di recente una notizia cui stenta a credere. Fara’ parte della spedizione azzurra che a breve puntera’ alla conquista degli Europei, in programma a Belgrado.
‘Devo ancora metabolizzare la cosa - commenta il cestista - piu’ passano le ore e piu’ sono felice per questa opportunita’. Dopo i Giochi del Mediterraneo in cui ero andato bene e un’estate di duro lavoro con la maglia azzurra me la giocavo con Carraretto. Vedro’ di non far pentire coach Recalcati’. Il giocatore, approdato di recente alla Benetton dopo una stagione a Reggio Emilia che lo ha incoronato l’atleta italiano con il maggior minutaggio in serie A (32.9 minuti in campo), aggiunge: ‘E’ bellissimo fare parte della Nazionale in questo periodo. L’Italia e’ veramente un gruppo unito e questo e’ il valore aggiunto di una squadra rispettata e temuta a livello mondiale’.
Non ci sono gli impegni con coach Recalcati a tenere banco in queste ore. Mordente ha compiuto infatti una visita lampo al centro tecnico La Ghirada, quartier generale della Benetton. Il cestista abruzzese, che aveva gia’ militato nelle giovanili della societa’ veneta, chiarisce ancora una volta i motivi del suo trasferimento in biancoverde: ‘Dall’inizio mi hanno fortissimamente voluto, hanno creduto in me come giocatore. Decisivo e’ stato Maurizio Gherardini, che mi ha seguito da tempo e mi ha affascinato con il progetto di questa squadra, nuova, giovane, ma ricca di talento e di ambizioni. Certo, all’inizio non sara’ facile, in cinque-sei arriveremo alla fine di settembre dopo la Nazionale, ma con tanta applicazione potremo davvero dare tante soddisfazioni ai tifosi trevigiani’. (AGI)