GIRO D’ITALIA: DI LUCA, PUNTO A VINCERE GIRO E TAPPA MAIELLA

(AGI)- Pescara, 23 gen. - Per il senatore Giovanni Legnini “il Giro d’Italia, insieme agli europei di basket del 2007 e ai Giochi del Mediterraneo del 2009, rappresenta un grande evento per le province di Pescara e Chieti”. “Mi auguro - ha sottolineato - che sia l’inizio di un nuovo ciclo di grandi manifestazioni per questi territori che sono molto vicini e uniti da un legale strettissimo”.
Oltre al nuovo presidente dell’Apt, Carlo Costantini, che ha parlato del Giro come di “una grande opportunita’ per la regione”, hanno sottolineato la rilevanza dell’appuntamento anche Alfiero Marcotullio, presidente del Comitato tappa, che ha definito il Giro “un evento straordinario per la promozione del territorio”, e Vito Taccone, il quale ha auspicato che “il nome di un abruzzese venga scritto nell’albo d’oro dei vincitori del Giro d’Italia”.
Un ruolo importante lo giochera’ il pescarese Danilo Di Luca, che partecipera’ al Giro e punta a vincere l’ottava tappa. “Conosco benissimo quella salita - ha detto - e anche alcune altre tappe, anche se non tute”. Per Di Luca “quella di Passo Lanciano e’ una delle salite piu’ belle del Giro, sia a livello tecnico che paesaggistico. Da otto anni - ha aggiunto - aspetto questa tappa, il cui tragitto percorro in allenamento da 15 anni, da quando ero bambino. Finalmente e’ arrivata, e per me sara’ una tappa importantissima. Ce la mettero’ tutta - ha assicurato - e sono gia’ ‘partito’ un mese fa. Il mio obiettivo - ha concluso - e’ il Giro, ma anche la tappa di Passo Lanciano”.(AGI)
Cli/Plt