BASKET: NAVIGO.IT TERAMO AFFRONTA BENETTON A TREVISO

(AGI) - Teramo, 24 feb. - Riprende il campionato di basket dopo la pausa per le Final Eight di Coppa Italia di Forli’. La Navigo.it Teramo comincia da Treviso e dalla Benetton, una sfida sulla carta durissima ma che i biancorossi affrontano senza paura.
La squadra di coach Blatt e’ reduce dalle Final Eight, dove e’ stata eliminata in semifinale dalla Carpisa Napoli, vincitrice della manifestazione. Dopo pochi giorni ha affrontato un nuovo ed importante impegno in Eurolega, in trasferta ad Istanbul.
La Navigo.it, dopo il doppio successo interno contro Bipop e VidiVici, si trova ad affrontare una delle piu’ serie candidate alla vittoria finale. Una partita per cui gli stimoli a far bene vengono da se’. Il capitano della Navigo.it, Gianluca Lulli, autore di ottime prestazioni nelle ultime uscite, si sofferma sulla gara: “E’ un impegno indubbiamente duro. Noi, pero’ - dice - siamo coscienti di poter fare una buona partita, creare problemi alla Benetton e giocarci le nostre carte fino in fondo. Per la Benetton e’ stato un periodo fitto di gare, dalle Final Eight all’Eurolega. Hanno qualche problema legato ad infortuni, ma sicuramente dovremo stare attenti all’impatto iniziale con la partita. Vorranno partire forte per accumulare un vantaggio da gestire ed evitare un finale in sofferenza. Ci vorranno grande concentrazione e meticolosa attenzione.” Qualche problema in settimana per il playmaker biancorosso Stefano Rajola che per un problema muscolare non ha potuto allenarsi con continuita’. Le condizioni fisiche del playmaker sono in miglioramento, ma scarse sono le possibilita’ di una sua presenza in campo domenica. Nessuno dei giocatori che si affronteranno al PalaVerde ha vestito, in passato, la casacca di entrambi i club. Anche se tra le fila dei biancoverdi milita, da quest’anno, il teramano Marco Mordente, giovane certezza del basket italiano.
Arbitri dell’incontro saranno: Fabio Facchini di Massalombarda (RA), Dino Mastrantoni di Cisterna di Latina (LT) e Silvio Corrias di Pisa. (AGI)
Com/Ett