MARCHI CONTRAFFATTI:15 ARRESTI,GIRO AFFARI DA UN MLN EURO ANNO

(AGI) - Lecce, 15 set. - Avrebbero avuto un giro di affari di un milione di euro all’anno, gli arrestati nell’operazione Waterloo della Guardia di Finanza. Lo hanno detto gli investigatori durante la conferenza stampa tenuta negli uffici del Comando provinciale di Lecce alla presenza del procuratore aggiunto Giuseppe Vignola, del comandante provinciale col. Michele Degl’Agli e del capitano Marco Damu della Compagnia di Gallipoli, che con i suoi uomini ha praticamente seguito l’indagine. Durante l’incontro e’ stato portato l’esempio di quanto l’organizzazione riusciva a guadagnare su un solo paio di scarpe Prada. Nelle fabbriche di Ruffano e Matino, il costo finale, confezione compresa, non raggiungeva i 50 euro, e poi veniva rivenduto a 235.
Procuratore ed investigatori hanno pero’ riferito di non lasciarsi prendere dalla fobia di trovare le griffe false nei negozi, perche’ in quegli collaudati e conosciuti, si trova solo merce originale. Oltre che nel negozio “Via Montenapoleone” a Sogliano Cavour e in pochi altri della provincia, sono state trovare - almeno sino ad ora - le produzioni contraffatte. Il negozio e’ di proprieta’ dei fratelli Nando e Cludio Russo, gia’ titolari della squadra di pallavolo del paese.(AGI)