RUGBY: SEI NAZIONI, AL FLAMINIO ARRIVA L’INGHILTERRA

(AGI/DS) - Roma, 11 feb. - Va in scena quest’oggi Italia-Inghilterra, gara valida per la seconda giornata del Torneo delle Sei Nazioni di rugby. La Nazionale di Pierre Berbizier, dopo l’onorevole sconfitta subita in Irlanda nella gara di apertura, ospitera’ al Flaminio di Roma (ore 17, diretta su La7) i campioni del mondo inglesi, che invece all’esordio hanno maramaldeggiato sul Galles a Twickenham. Per l’Italia si tratta dell’unica nazionale dell’emisfero nord mai sconfitta, una vera ‘bestia nera’ che, d’altra parte, dalla sua ha tutti i favori del pronostico. Per quanto riguarda la formazione, verra’ confermata in blocco rispetto alla prima giornata cosi’ come e’ stato confermato Cristian Stoica come estremo. Nella formazione inglese invece l’unico cambio sara’ quello di Josh Lewsey, out per un problema alla spalla. L’Inghilterra, che pure sta sciorinando ultimamente gran rugby, dovra’ cercare di dimenticare alcune brutte trasferte, come le sconfitte nel 2005 rimediate a Cardiff e Dublino, oltre a quella patita a Parigi nel 2004. Da parte britannica c’e’ comunque grande rispetto per gli azzurri: “Non si arrendono mai e sono una squadra molto organizzata”, ha detto Steve Thompson. Arbitrera’ il neozelandese Deaker. Questa la formazione azzurra titolare: Stoica, Canavosio, Canale, Bergamasco Mi., Nitoglia, Pez, Griffen, Parisse, Bergamasco Ma., Sole, Bortolami, Dellape’, Nieto, Ongaro, Perugini. Per quanto riguarda il resto della seconda giornata, alle 14.30 scendono in campo allo Stade de France Francia e Irlanda, mentre domenica alle 16 al Millennium Stadium di Cardiff si disputera’ il derby Galles-Scozia. (AGI)
Zec