RUGBY: SEI NAZIONI, ITALIA CORAGGIOSA BATTUTA DALLA FRANCIA

(AGI/DS) - Parigi, 25 feb. - Un’Italia coraggiosa esce sconfitta 37-12 dalla Francia nella terza giornata del Sei Nazioni. Troppo forti i transalpini, ma gli azzurri di Pierre Berbizier hanno saputo mettere alle corde in piu’ di un’occasione, soprattutto nel primo tempo, chiuso sul 12-8 a favore dell’Italia che ha mantenuto il vantaggio nel punteggio fino al 55′. Sotto dopo tre minuti per un penalty di Jean-Baptiste Elissalde, gli azzurri hanno pareggiato all’8′ con Ramiro Pez che rimpinguava il bottino al 16′ e al 22′, sempre su calcio piazzato. Al 24′ un up-under smarcava in prossimita’ dell’area di meta Thomas Lievremont che schiacciava senza problemi: bellissimo, ma niente trasformazione. L’Italia, ancora con un punto di vantaggio, allungava ancora con Pez, stavolta su drop al 32′. Nella ripresa i francesi hanno sostituito uno spento Elissalde con Dimitri Yachvili che subito si presentava al 44′ con un calcio vincente. Al 55′ la meta che rovesciava le sorti dell’incontro, con Yannick Nyanga che schiaccia un passaggio di Castaignede (perfetta la sua partita). Gli azzurri non riescono piu’ a contenere la marea transalpina. Del Fava riceve anche un cartellino giallo e Pieter de Villiers realizzava il 23-12. Al 77′ e all’80′ il risultato e’ arrotondato e fissato, forse oltre la giusta proporzione, dalle mete di Rougerie e Michalak, entrambe trasformate da Yachvili. (AGI)
Ral