COPPA ITALIA: SAMPDORIA: SALA, CON UDINESE SARA’ UNA BATTAGLIA

(AGI/DS) - Milano, 31 gen. - “Il ritorno dei quarti di Coppa Italia con l’Udinese sara’ un’altra battaglia”, parola di Luigi Sala. Il difensore blucerchiato presenta cosi’ la sfida che si giochera’ domani pomeriggio (17,30 diretta su Rai 2) a Marassi fra la squadra di Walter Novellino e quella di Serse Cosmi, scontro che designera’ la compagine che in semifinale se la dovra’ vedere con la vincente del quarto fra Inter e Lazio.
La squadra ligure e quella friulana ripartono dall’1-1 dell’andata, sancito dalle reti di Di Natale per l’Udinese e di Diana per la Sampdoria: “Per noi quel pareggio e’ stato molto importante dal punto di vista psicologico - spiega il difensore a Datasport - Venivamo infatti dalla sconfitta immeritata patita a Reggio Calabria in campionato e quel risultato ci ha ridato fiducia, oltre a farci fare un passo in avanti per la qualificazione. In ogni caso contro i bianconeri ci sara’ ancora da lottare”.
Sala, classe 1974, ex Como, Bari, Milan, Atalanta e Chievo, posiziona la Coppa Italia al secondo posto fra gli obiettivi stagionali del club nato nel 1946 dalla fusione fra Sampierdarenese e Andrea Doria: “Questo trofeo e’ un’opportunita’ importante per tentare di vincere qualcosa e per avere la garanzia di un posto in Coppa Uefa nella prossima stagione, ma prima viene il campionato, per la sua importanza e perche’ credo che sia preferibile qualificarsi per la Uefa attraverso la via maestra della Serie A. L’obiettivo principale comunque e’ quello di ripetere la scorsa stagione, mantenendoci allo stesso livello, sia come gioco che come risultati”. E dal punto di vista personale, quali sono i traguardi? “Il principale e’ sicuramente quello di cercare di dare un contributo importante a una squadra e a un ambiente nei quali mi trovo molto bene”. (AGI)
Red/Bal