SPORT: IN SARDEGNA IMPIANTI +153% FRA IL 2000 E IL 2004

(AGI) - Milano, 23 ago. - Lo sport piace agli italiani.
Sono 12.583 le imprese che si occupano di sport, 5.246 le attivita’ sportive e 7.337 gli impianti sportivi. La regione piu’ “agile” e’ la Lombardia che copre il 19,1% del totale italiano, seguita da Emilia Romagna (11%), Toscana (9,2%), Veneto (7,8%) e, testa a testa, Piemonte (7,6%) e Campania (7,5%).
Per impianti sportivi, la Sardegna va oltre il raddoppio dal 2000 al 2004 con un aumento di +153% (passa da 83 impianti a 210).
Tra le altre regioni in forte crescita anche il Molise (+118,2%), il Trentino Alto Adige (+91,9%) e la Calabria (+90,6%). In generale il settore ha registrato un aumento complessivo di +29,4%. Anche le attivita’ sportive crescono in tutte le regioni negli ultimi quattro anni, in particolare in Basilicata (+78,6%), in Molise (+66,7%), in Sardegna (+48,4%), in Lazio (+49,3%), in Sicilia (+39,1%) e in Calabria (+37,2%).
A livello nazionale il settore cresce del +22,5% dal 2000 al 2004. Capofila nel quadriennio la Lombardia in tutti i settori: gli impianti sono aumentati del 20,2%, da 1.067 a 1.283 e le attivita’ sportive del 21%, da 930 a 1.125. E’ quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese al quarto trimestre 2004.(AGI)