SALUTE: PRESENTATO A COSENZA IL PERIODICO “CLINICARD NEWS”

(AGI) - Cosenza, 20 dic. - E’ stato presentato stamane a Cosenza nel Salone di Rappresentanza di Palazzo dei Bruzi il primo numero della rivista “Clinicard News”, periodico di informazione e prevenzione sanitaria, pubblicato dalla Apicella di Cosenza, che sara’ distribuito gratuitamente nelle scuole elementari e dell’infanzia della citta’. Una felice collaborazione quella nata tra l’Amministrazione Comunale di Cosenza, Apicella Edizioni e il contributo di tanti medici ed esperti calabresi con lo scopo di insegnare stili di vita piu’ sani e soprattutto creare un filo diretto tra cittadini e medici. Alla presentazione hanno partecipato il Vicesindaco e Assessore alla Scuola Maria Francesca Corigliano, l’editrice Giuliana Apicella, i dottori Eugenio Gagliardi, Vincent Giordano e Bruno Loizzo, coordinatori scientifici della rivista. A dare un messaggio di prevenzione e stimolo all’interno del periodico, anche il Padre Arcivescovo, Monsignore Salvatore Nunnari che si rivolge direttamente ai piu’ piccoli, attraverso testimonianze di fede e rispetto per il prossimo. Nel primo numero di dicembre sono state affrontate tematiche come l’obesita’, lo sport, i principi di educazione alimentare, la cultura della donazione, e ancora, la disabilita’ e la prevenzione dentale. Il Vicesindaco Corigliano ha sottolineato come l’Amministrazione di Palazzo dei Bruzi presti sempre molta attenzione ai problemi che riguardano la salute dei bambini. “Tra le tante patologie che affliggono bambini e adolescenti- ha detto la Corigliano- c’e’ sicuramente l’obesita’ e la si puo’ prevenire attraverso una sana alimentazione da associare ad uno sport indicato e corretto”. La dottoressa Apicella ha invece annunciato la nascita, in seno alla rivista, di un’associazione con finalita’ socio culturali, gastronomiche e sanitarie, “Buongusto per la vita”, questa la denominazione, che avra’ lo scopo di raccogliere e accomunare testimonianze ed esperienze in materia di salute e prevenzione. Giuliana Apicella ha poi ricordato come la rivista sia nata con l’obiettivo di promulgare una sana educazione alimentare a partire dalle scuole e soprattutto dalle famiglie, con le quali, si spera, possa nascere un dialogo costruttivo che veda al centro dell’attenzione l’interesse verso un problema diventato, oggi, di primaria importanza. (AGI)