VOLLEY: FINAL SIX, CINA-ITALIA 0-3, DECISIVE ORTOLANI E DEL CORE

(AGI/ITALPRESS) - Ningbo (Cina), 25 ago. - A fine gara e’ arrivato il commento del ct Barbolini: “Abbiamo giocato bene e meritato di vincere. Le ragazze sono state bravissimi per come hanno approcciato la gara, per due set hanno fatto tutto bene. Ma sono state brave soprattutto nel terzo quando sono riuscite a superare un momento di difficolta’ ed a portare a casa il risultato. Sono contento che siamo partiti con il piede giusto, ma e’ solo la prima gara. Dobbiamo goderci la vittoria, ma subito dopo concentrarci per le gare dei prossimi giorni”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’azzurra Gioli: “Grande soddisfazione per una vittoria da godere in pieno. Purtroppo abbiamo poco tempo per farlo, appena qualche ora, poi ci dobbiamo subito concentrare con la seconda gara quella con gli Stati Uniti. Siamo felici e soddisfatte, ma sappiamo che e’ stata solo una tappa. Adesso ripartiamo da zero, perche’ ci attendono altre quattro gare contro avversarie molto forti”. Una esibizione lusinghiera che lascia ben sperare per il proseguimento delle finali, che guardando i risulti degli altri due incontri, sono iniziate in maniera equilibratissima come era prevedibile alla vigilia. Domani sulla strada del sestetto italiano gli Stati Uniti, che hanno rischiato grosso contro la Polonia prima di imporsi al tie-break. Una prima parte di gara inguardabile per il sestetto di McCutcheon, costretto a togliere una scialba Hooker. La Polonia e’ arrivata a condurre 24-22. Poi la grande rimonta Usa e la vittoria al quinto. L’Italia per venire a capo della sfida dovra’ far tesoro degli errori che le costarono la sconfitta a Bangkok e cercare di evitare di ripeterli. La grande sorpresa della prima giornata e’ stata la sconfitta del Brasile contro il Giappone, al termine di cinque set combattuti. Un risultato inatteso, ma meritato sul campo dalla squadra di Manabe. (AGI) Red/Vic