ATLETICA: DIAMOND LEAGUE DA DOMANI A LONDRA, DIX VS. GAY NEI 100

(AGI/ITALPRESS) - Londra, 12 ago. - Due giorni di grandi sfide. Torna domani a Londra la Diamond League per il 12esimo e terz’ultimo appuntamento. Occhi puntati sui 100 metri dove, oltre a Usain Bolt (stagione finita per l’infortunio alla schiena), manchera’ anche Asafa Powell, gia’ costretto al forfait a Stoccolma e alle prese con una serie di fastidi nati da un problema all’inguine. Ma ci sara’ ugualmente da divertirsi perche’ al Crystal Palace si sfideranno sulla distanza regina Tyson Gay, reduce dalle vittorie su Powell a Gateshead e soprattutto su Bolt in Svezia, e Walter Dix, che lo ha battuto sui 200 a inizio luglio a Eugene e che la scorsa settimana ha fatto segnare un ottimo 9″88 allo Spitzen Leichathletik. Grande attesa per Allyson Felix, che a Londra si misurera’ sia sui 200 che sui 400 metri. Sulla distanza piu’ breve dovra’ guardarsi dalla connazionale Bianca Knight, dalle giamaicane Sherone Simpson e Kerron Stewart e dall’ucraina Elizaveta Bryzhina, fresco argento europeo, mentre nei 100 ostacoli femminili Sally Pearson provera’ a bissare il successo di Stoccolma a spese di Lolo Jones. Sempre domani, nei 400 ostacoli, c’e’ grande curiosita’ per la sfida tra Bershawn Jackson, bronzo olimpico e iridato, e i beniamini di casa David Greene e Rhys Williams, oro e argento a Barcellona. I 3000 metri metteranno di fronte Mo Farah e Bernard Lagat, parterre de roi per i 5000 femminili col confronto diretto tra Etiopia (Meseret Defar, Tirunesh Dibaba e Sentayehu Ejigu) e Kenya (Vivian Cheruiyot, Linet Masai e Mercy Cherono). Domani si rivedra’ Abubaker Kaki negli 800, mentre Christian Cantwell e Blanka Vlasic proseguiranno la caccia all’en plein. Entrambi hanno vinto cinque prove della Diamond League e sono gli unici rimasti in corsa per fare sette su sette e le premesse ci sono tutte: Cantwell non ha mai perso nel 2010 e la sua ultima sconfitta nel getto del peso risale a settembre scorso, a Dubnica contro Tomas Majewski che ritrova a Londra come avversario, mentre la Vlasic e’ attesa da una nuova sfida con Chaunte Lowe che quest’anno l’ha battuta gia’ due volte nell’alto. Nel giavellotto femminile Barbora Spotakova cerca la rivincita sul duo tedesco formato da Linda Stahl e Christina Obergfoell che l’hanno battuta a Barcellona, ma e’ altrettanto ricco il programma di sabato. Tornera’ in pista la Felix nei 400, con Debbie Dunn e Tatyana Firova, entrambe sotto i 50″, e Shericka Williams mentre sui 100 femminile si rivede la Jeter dopo la vittoria su Veronica Campbell-Brown a Monaco tre settimane fa. Il duello Wallace Spearmon-Xavier Carter caratterizzera’ i 200 metri mentre nel giavellotto maschile Thorkildsen cerchera’ di rimettere a posto le gerarchie dopo la battuta d’arresto della scorsa settimana contro l’eterno rivale Pitkamaki. (AGI) Red/Pgi