BASKET: BARGNANI, RILANCIO DEVE AVVENIRE DA NAZIONALE

(AGI/ITALPRESS) - Milano, 12 mag. - “Il rilancio del basket italiano deve partite dalla Nazionale, speriamo di cominciare con le qualificazioni europee della prossima estate. Siamo tutti carichi, c’e’ tanta energia, faremo di tutto per riportare l’Italia dove deve stare”. Con questo “manifesto di intenti” il Mago Andrea Bargnani lancia l’operazione rilancio in chiave azzurra proprio nel giorno in cui anche il suo compagno a Toronto Marco Belinelli ha ufficializzato il suo impegno estivo al seguito della squadra azzurra di Simone Pianigiani. Dei tre Nba italiani manchera’ soltanto Danilo Gallinari, a meno che qualcuno non gli faccia cambiare idea. “Non bisogna far pressione, sono scelte personali, non si possono ne’ giudicare ne’ provare a cambiarle” ha detto il Mago nel corso di una videochat in Gazzetta. Il cestista romano appare determinato a dare una grande mano a questa Nazionale, che ha anche cambiato il ct (Pianigiani al posto di Recalcati). “Non conosco bene il nuovo ct, e’ diventato primo allenatore di Siena quando io ero gia’ in America. So che sta facendo un ottimo lavoro altrimenti non avrebbe fatto quello che ha fatto con Siena. Ci ho parlato 2-3 volte al telefono, ho un rapporto diretto e questa e’ una cosa nuova”. E al telefono, Andrea Bargnani continua a parlare con il suo grande amico Matteo Soragna, ma anche con Mordente, Poeta, Mancinelli. Insomma il gruppo dei giovani diventati grandi sembra poter costruire qualcosa di importante, anche perche’ Bargnani vorrebbe finalmente raggiungere qualche risultato con la maglia azzurra. “Mi rode non aver sfoggiato il massimo potenziale, mi rode molto ed e’ uno dei motivi per cui sono contento di andare in Nazionale. Voglio finire una manifestazione con la Nazionale ed essere sereno, senza rodimenti” ha concluso al riguardo il Mago. (AGI) Red/Eli