DOPING: A.DELLA VALLE “MUTU INGENUO, MA NON LO LASCEREMO SOLO”

(AGI/ITALPRESS) - Firenze, 29 gen. - “Adrian ha fatto una ingenuita’ e il ragazzo adesso e’ distrutto”. Andrea Della Valle, amministratore di riferimento della Fiorentina, commenta cosi’, ai microfoni di Radio Blu, la vicenda che riguarda Mutu. Positivo due volte alla sibutramina, l’attaccante rumeno e’ stato sospeso dal Tribunale Antidoping del Coni. “Siamo fiduciosi comunque e vedremo poi col passare del tempo come si evolvera’ la situazione -ha proseguito Della Valle- siamo sul mercato per cercare un sostituto e ci vorrebbe non Corvino, ma il mago Silvan. Non sono fiducioso ma vedremo. Un giocatore che possa sostituire Mutu non e’ facile da trovare, le squadre che hanno questi giocatori non li cedono perche’ vogliono centrare i loro obiettivi. Da parte di Adrian c’e’ stata tanta leggerezza e l’ho rimproverato per questo, ma nella sua buona fede credo fermamente. Questa e’ una grandissima stupidaggine e con la cocaina non c’entra niente. Adrian ha il culto del fisico e questo glielo ho sempre rimproverato. Il farmaco era proibito e quindi non andava preso ma non e’ un doping vero e proprio. Non lasceremo assolutamente Mutu da solo e non credo che ci saranno le controanalisi”. Ultima battuta sul mercato. “Se arrivera’ qualcuno sara’ un giocatore in grado di aiutare il gruppo da subito. Trovare un giocatore in Italia sara’ molto difficile, ma lasciamo lavorare Corvino”. (AGI) Red/Gav