NUOTO:PELLEGRINI “PER POCHI SECONDO HO PENSATO E’ FINITA”

(AGI/ITALPRESS) - Verona, 16 dic. - “Per quest’anno di lacrime ne ho versate parecchie”. Ne e’ certa Federica Pellegrini, tornata ad allenarsi presso il Centro Federale di Verona dopo la vittoria ed il record mondiale nei 200 agli Europei indoor di Istanbul, dove ha dedicato il successo allo scomparso tecnico azzurro Alberto Castagnetti, piangendo poi in diretta su Raisport. Il dolore per la scomparsa di quello che per la campionessa era un po’ il suo secondo padre, l’ha portata anche a pensare al possibile ritiro. “La paura c’e’ stata. Dopo la scomparsa di Alberto, per qualche secondo della mia vita ho pensato e’ tutto finito: c’e’ l’eta’, ho fatto tanto, ho vinto tanto… Ma alla fine ho capito che non era quello che avrebbe voluto Alberto”, spiega Federica al TG1 e che a Babbo Natale non ha nulla da chiedere: “Ho tutti i regali che voglio: la mia famiglia, il mio fidanzato, che mi amano sia che io vada bene che nel caso vada male”. Sulla sua unione futura con il “suo” Luca Marin, la Pellegrini rivela: “La convivenza mi preoccupa molto. Io sono una molto precisa, attenta, soprattutto riguardo la pulizia, non vorrei trasformarmi nella cameriera di qualcuno” dice, quindi aggiunge: “Io in cucina sono uno scandalo totale, mentre lui e’ bravino. Vuol dire che lui pensera’ a cucinare e io lavero’” conclude con un sorriso. (AGI/ITALPRESS) RED/Mld