SKY: DAGLI USA LA SERIE ‘HUNG’, RAGAZZO-SQUILLO SUPERDOTATO

(AGI) - Roma, 12 nov. - Arriva sugli schermi televisivi ‘Hung’, la nuova serie HBO campione d’ascolti in America che racconta con ironia la storia di un uomo superdotato che si trasforma in gigolo’ e ribalta una vita in crisi. Appuntamento da stasera tutti i giovedi’ alle 21 su SKY Uno. La serie e’ creata da Dmitry Lipkin (ideatore di “The Riches”) e da Colette Burson, e attraverso questa l’America si osserva, si confronta, si critica, si rappresenta con ironia nella storia insieme drammatica e divertente di un uomo al limite che e’ quindi costretto a compiere gesti che non avrebbe mai compiuto per rimanere a galla e attaccato, anche se per un filo, alla sua famiglia. La storia. Ray Dracker e’ un’ex promessa del basket in un momento poco felice della sua vita: abbandonato dalla moglie (Anne Heche), senza una casa, dopo aver perso l’affidamento dei figli, si ritrova insoddisfatto del proprio lavoro di sottopagato allenatore di una squadra di college. Ray, a parte giocare a basket non e’ in grado di fare molto altro. L’unico elemento vincente si cui dispone e’ l’essere superdotato, condizione che lo convincera’ a proporsi online come gigolo’. “Hung”, che in slang significa superdotato (ma anche appeso, in riferimento alla condizione del protagonista), e’ una serie tv che parla con intelligenza e sincerita’ di disperazione, di creativita’, dell’importanza dei valori familiari, della speranza e del cambiamento. La serie in America ha totalizzato ottimi ascolti, tanto da risultare la serie HBO piu’ seguita in assoluto. (AGI)

Vic