F.1: FERRARI. FISICHELLA, 5 GP PER SOGNO LUNGO 12 STAGIONI

(AGI/ITALPRESS) – Palermo, 3 set. – Una scelta quella dei vertici della Gestione Sportiva del Cavallino rampante non solo finalizzata alla conclusione della stagione in corso con il contributo che il pilota romano potra’ dare alla conquista del terzo posto nella classifica costruttori, portando punti pesanti, ma anche al prossimo futuro. Alla luce di quanto accaduto a Massa, infatti, in Ferrari si sono resi conto dell’importanza di avere una terza guida allenata e non solo dei semplici “test driver” come Badoer e Gene’, che seppur bravi, sono lontani dall’atmosfera di una GP da anni. Il futuro di Fisichella, infatti, sara’ di terzo pilota per il 2010 e se la Fia dovesse aprire alla possibilita’ di schierare tre monoposto al via per ogni scuderia, per lui ci sarebbe la possibilita’ di gareggiare ancora e proseguire il suo sogno. L’accelerazione della trattativa per portare Fisichella dalla Force India alla Ferrari nelle ultime 24 ore, come ha confermato lo stesso Vijay Mallya, riferendo di aver ricevuto Fisichella ed il suo management con la proposta del team di Maranello. Una proposta accettata dal magnate indiano. Un accordo che, come ha sottolineato lo stesso Mallya, non prevede nessun riscontro economico per il team indiano. “Ci piace sottolineare che non abbiamo raggiunto alcun accordo finanziario con la Ferrari. Questo accordo e’ stato fatto in buona fede e per il bene di Giancarlo e dello sport in generale. Un pilota italiano competitivo in Ferrari per Monza e’ un fatto positivo per la Formula Uno, che non puo’ che contribuire ad aumentare il profilo di questo sport in questi tempi difficili”, ha detto Mallya. Pronta la risposta della Ferrari, per bocca di Stefano Domenicali: “Voglio ringraziare Vijay Mallya e la Force India F1 per aver consentito a Giancarlo di liberarsi dal suo impegno contrattuale in un momento cosi’ felice per la squadra, permettendo cosi’ al pilota di coronare un sogno”. Insomma, in un Circus della Formula 1 che nelle ultime stagioni e’ vissuto tra “spy story” ed il muro contro muro tra Federazione internazionale ed i team della Fota, Ferrari in testa, un “gentleman agreement” tra il team rosso e la Force India, e’ davvero un buon viatico. Ora l’attesa e’ per Monza il 13 settembre e che la festa cominci… (AGI)

Red