BASKET: FINALE NBA, BOSTON TRAVOLGE I LAKERS ED E’ CAMPIONE

(AGI/AFP/REUTERS) - Boston, 18 giu. - Dopo 22 anni i Boston Celtics hanno riconquistao il titolo della Nba, travolgendo in casa i Los Angeles Lakers per 131-92 e chiudendo la finale sul 4-2. Si tratta del secondo successo piu’ netto nella storia delle finali Nba, mai un titolo era stato assegnato in una partita dal margine cosi’ ampio. Numeri da capogiro per i Celtics con 26 punti a testa di Kevin Garnett e Ray Allen, 21 punti e sei palle rubate di Rajon Rondo e 17 punti e 10 assist di Paul Pierce, nominato Most Valuable Player delle finali.

Il diciassettesimo titolo di Boston e’ arrivato migliorando il record che gli stessi Celtics avevano stabilito nel 1965, quando batterono proprio i Lakers 129-96, il margine piu’ ampio per una partita che abbia assegnato la corona Nba. Dall’altra parte Kobe Bryant ha chiuso con 22 punti ma solo 7 su 22 al tiro. Boston ha dilagato nel secondo quarto e non si e’ piu’ fermata: all’inizio dell’ultima frazione era gia’ sull’89-60, virtualmente campione Nba per il tripudio biancoverde del Boston Garden, che ha urlato dall’inizio alla fine “Beat L.A.” e “Where’s Kobe?” (dov’e’ Kobe Bryant?). (AGI)

Sar