BASKET: ROMA BATTUTA IN GARA-5, SIENA CAMPIONE D’ITALIA

(AGI/ITALPRESS) - Siena, 12 giu. - La Montepaschi Siena e’ campione d’Italia per la terza volta nella sua storia. I toscani si sono aggiudicati la finale scudetto chiudendo sul 4-1 la serie contro la Lottomatica Roma grazie alla vittoria per 92-81 in gara-5. Decisivi i vari McIntyre (16 punti), Thornton (17 punti), Stonerook (10 punti e 8 rimbalzi) mentre a Repesa non bastano le performance di Hawkins (15 punti e 7 rimbalzi) e Ukic (17 punti). L’inizio di Roma e’ incoraggiante, con Crosariol che ha un impatto strepitoso sia in difesa che in attacco e per i toscani le difficolta’ sono tante. I falli, pero’, finiscono col limitare l’apporto del centro dei capitolini e quando sale in cattedra il solito McIntyre la gara prende la direzione mensanina, con i padroni di casa che chiudono il primo quarto 24-21. Nella seconda frazione la Lottomatica riesce in una prima fase a rimanere attaccata ma la circolazione di palla della Montepaschi e’ impressionante, Thornton, McIntyre e Kaukenas non sbagliano e il gap si allunga fino al 49-40 all’intervallo lungo. Al ritorno sul parquet, David Hawkins prova a suonare la carica e in effetti la scossa c’e', perche’ Roma piano piano risale la china e con la tripla di Ukic si porta sul -3 (54-51). Siena, pero’, vuole chiudere i conti stasera e con un’intensita’ sotto canestro forse mai vista in questa serie e il solito Kaukenas a fare la differenza nei momenti clou ecco il vantaggio tornare a distanza di sicurezza, col terzo quarto che si chiude sul 70-63. Il gap non e’ proibitivo e Roma ci prova, ma nonostante l’ottima vena al tiro di De la Fuente Siena continua a sbagliare pochissimo e quando Stonerook e Lavrinovic firmano due triple di fila a 2′50″ dalla fine (87-74) la partita si avvia verso l’epilogo, con il PalaMens Sana che alla sirena esplode in un urlo di gioia. (AGI)

Red